Ottobre 24, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Rosberg, un ex pilota di Formula 1, ha investito l’Exor di Agnelli in Treedom Adopting a Tree

FIRENZE (Reuters) – L’ex campione del mondo di Formula 1 Nico Rosberg e la holding della famiglia Agnelli Exor (EXOR.MI) sono tra i nuovi investitori in Treedom, una piattaforma di e-commerce in cui i clienti pagano per piantare alberi in tutta la regione. Globalismo.

La società, fondata a Firenze nel 2010, ha dichiarato che riceverà 10 milioni di euro (12 milioni di dollari) di investimenti per sviluppare la sua piattaforma digitale, lanciare nuovi progetti agricoli e aprire filiali a Parigi e Amsterdam entro la fine dell’anno.

La mossa arriva prima della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici a Glasgow, nota come COP26, a novembre, che l’Italia sta co-ospitando con il Regno Unito.

Il gruppo di investitori che sostengono la società è guidato dall’asset manager italiano Banca Generali (BGN.MI), che ha investito 3 milioni di euro. La banca commerciale italiana DRV Capital ed Exor inietteranno rispettivamente 2,7 milioni e 250.000 euro.

La società ha affermato che Rosberg, insieme al calciatore italiano Giorgio Chiellini, al CEO di LVMH Andrea Guerra e ad altri investitori italiani contribuiranno con piccole somme.

Rosberg, che si è ritirato dalle corse nel 2016 poco dopo essere diventato campione del mondo, ha già investito in diverse startup legate alla sostenibilità, tra cui Lilium, che sta sviluppando piccoli velivoli completamente elettrici.

“Quando ci siamo incontrati per concludere la partnership, ho detto a Nico di immaginare l’impatto che avremmo potuto avere se ogni persona o azienda in Europa regalasse un albero anche solo una volta all’anno. Questa è la nostra visione condivisa, rendere il mondo più verde con un albero in un treedom”, ha affermato il CEO di Treedom Federico Garcia. “

READ  Elenco delle attività commerciali di North Boston che ci mancano e che sono state definitivamente chiuse

Attraverso la piattaforma Treedom, privati ​​e aziende pagano per piantare un albero nel luogo prescelto e possono seguirlo man mano che cresce. L’albero può effettivamente essere regalato ad altri.

“Ci sono voluti 9 anni per piantare il primo milione di alberi e ci è voluto solo un anno per piantare il secondo milione”, ha detto Garcia, aggiungendo che la società prevede di aprire un ufficio a New York il prossimo anno.

Il CEO di Treedom ha detto a Reuters che Treedom prevede di aumentare le sue entrate a 15 milioni di euro quest’anno da 9,2 milioni nel 2020.

(1 dollaro = 0,8534 euro)

(Segnalazione di Silvia Ognibein e Francesca Landini) A cura di Francesca Landini; Montaggio di Ken Ferris

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.