Aprile 18, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Perché Biden non parla della possibile incriminazione di Trump?

Perché Biden non parla della possibile incriminazione di Trump?

WASHINGTON – Finora questa settimana, il presidente Joe Biden ha annunciato nuovi passi per conservare la terra e l’acqua. Ha incontrato lo staff di Ted Lasso per discutere di salute mentale e ha prodotto un rapporto di 500 pagine sull’economia.

Mancava qualsiasi riconoscimento di un dramma che ha sbalordito così tanti Washingtoniani: un possibile atto d’accusa penale del suo ex e forse futuro rivale, Donald Trump.

Non esiste un progetto per ciò che un presidente in carica dovrebbe fare quando il suo predecessore è accusato di un crimine, cosa che non è mai accaduta nella storia della nazione. Strateghi democratici e persone vicine alla Casa Bianca hanno affermato che l’approccio di Biden, per ora, è quello di rimanere in silenzio ed evitare lo smarrimento che rischia di trascinarlo verso il basso.

Un atto d’accusa contro Trump potrebbe creare una serie spinosa di tentazioni e insidie ​​per un presidente seduto all’apice della sua campagna per la rielezione. I democratici vicini a Biden vedono Trump come il favorito per essere il candidato repubblicano nel 2024 e un candidato imperfetto che vogliono affrontare alle elezioni generali.

Il primo passo per le campagne a qualsiasi livello è esagerare i problemi dei concorrenti: la tentazione di parlare all’infinito dei problemi legali di Trump. Ma gli esperti legali hanno avvertito che Biden deve essere circospetto alla luce della sua posizione. Nomina Merrick Garland, il procuratore generale che alla fine deciderà se perseguire Trump in un’indagine federale separata che deriva dalla sua gestione di documenti classificati e dai suoi sforzi per ribaltare i risultati delle elezioni del 2020.

Qualsiasi commento che Biden fa sull’escalation dei problemi legali di Trump potrebbe essere interpretato come un tentativo di influenzare Garland.

“Se il signor Trump viene incriminato da un gran giurì statale, Biden farebbe bene a non commentare quel procedimento penale, in parte perché è in corso un’indagine federale condotta da un consulente speciale all’interno del Dipartimento di Giustizia”, ​​ha affermato la NBC. L’analista legale di notizie Chuck Rosenberg, un ex procuratore degli Stati Uniti in Virginia.

READ  PSNI: La fiducia delle donne nella polizia è stata infranta dall'aggressione dell'ufficiale

Il tentativo di capitalizzare pubblicamente la situazione di Trump potrebbe ritorcersi contro politicamente, spingendo i critici di Biden a cercare di fare più rumore sulle indagini legali che deve affrontare su documenti riservati.

Inoltre, parlando apertamente, Biden rischia di alimentare la narrativa di Trump secondo cui le indagini sono un falso tentativo di minare la sua candidatura presidenziale, affermano i Democratici. Prima dell’accusa, Trump aveva inviato e-mail di raccolta fondi sostenendo questa argomentazione.

“Sarebbe intelligente per i democratici lasciare che questo si svolga e non diventare troppo politicizzati”, ha affermato Liz Smith, stratega democratica e consulente della campagna presidenziale del 2020 di Pete Buttigieg. “Se saltano dappertutto, questo dà a Donald Trump e ai repubblicani la possibilità di dire che questa è una caccia alle streghe”.

Un consigliere di Biden ha sostenuto che le elezioni sono troppo lontane per misurare l’impatto dell’accusa di Trump. Biden si concentrerà sulle questioni economiche, rafforzando le proprie proposte di bilancio e criticando le proposte dei repubblicani conservatori che, secondo lui, mettono a rischio la previdenza sociale e l’assistenza sanitaria.

Tuttavia, la Casa Bianca sta osservando le possibili proteste che potrebbero derivare dall’accusa. In privato, i funzionari della Casa Bianca hanno espresso sollievo per il fatto che le richieste di proteste di Trump durante il fine settimana si fossero in gran parte attenuate.

“Lo osserviamo costantemente, come pensi che dovremmo, specialmente dopo quello che è successo il 6 gennaio”, ha detto John Kirby, portavoce della sicurezza nazionale di Biden, in una conferenza stampa questa settimana.

Di solito, quando i candidati vengono incriminati, è sicuro che abbiano modi più difficili per vincere. Alcuni esperti politici hanno sostenuto che Trump – che è apparso ripetutamente abile nello sfidare la gravità politica – potrebbe essere l’eccezione. Ma molti degli alleati di Biden hanno affermato di non aspettarsi che Biden goda di una manna politica oltre a un aumento delle piccole donazioni in dollari.

READ  Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden afferma erroneamente che Putin sta perdendo la "guerra in Iraq"

È improbabile che l’accusa faccia cambiare idea a qualcuno su Trump, hanno detto, data la sua notorietà e il modo in cui le opinioni su di lui si sono rafforzate in entrambe le direzioni.

I sondaggi di NBC News indicano che, indipendentemente dalla provocazione, le valutazioni favorevoli di Trump si muovono a malapena. Ad esempio, dopo che l’FBI ha cercato documenti riservati a casa di Trump a Mar-a-Lago, in Florida, ad agosto, la sua valutazione generale è rimasta la stessa: intorno ai 35 anni.

ha affermato Amanda Loveday, ex assistente del rappresentante Jim Claiburn e consulente di Unite the Country, un gruppo che promuove l’agenda politica di Biden. “Le persone che non pensano che sia un fuorilegge non pensano che sia un fuorilegge anche se viene accusato. Trump è uno di quei politici davvero speciali a cui credi ciò che vuoi credere su di lui, che sia realtà o finzione”.

Biden deve ancora ufficializzare la sua candidatura, anche se chi gli è vicino continua a far capire che la sua candidatura è inevitabile. Ma fino a quando non dirà le parole magiche, ci sarà sempre la speculazione che potrebbe scegliere di dimettersi, una discussione che potrebbe intensificarsi se la candidatura di Trump appare irrimediabilmente danneggiata.

All’età di 80 anni, Biden ha affrontato lo scetticismo all’interno del suo stesso partito. Associated Press – Centro NORC per la ricerca sugli affari pubblici sondaggio del mese scorso Ha scoperto che solo il 37% dei democratici vuole che si candidi per un altro mandato.

Uno degli eventi che ha portato Biden a candidarsi nel 2020 è stato un raduno di suprematisti bianchi a Charlottesville, in Virginia, nel 2017. Trump ha detto in seguito che c’erano “persone molto brave” su entrambi i lati di quel famigerato evento, parole che Biden ha detto lo hanno motivato a farlo essere la forza contraria.

READ  Fuochi d'artificio esplodono in un centro commerciale armeno, uccidendone uno e ferendone altri 45 mentre altri sono ancora intrappolati

Ma anche con i suoi impulsi iniziali svaniti, ciò potrebbe non significare che Biden sia pronto a ritirarsi.

Caroline Maloney, ex deputata democratica di New York, era tra coloro che sembravano scettici sulla campagna per la rielezione di Biden. Prima di perdere il suo seggio al Congresso l’anno scorso, ha detto che non pensava che Biden si sarebbe candidato di nuovo.

Alla domanda ora se il bagaglio di Trump potrebbe spingere Biden fuori dalla corsa, Maloney, 77 anni, ha detto che ha un altro mandato. “Sta cucinando con il gas, amico! Non ho mai visto un disco come questo”, ha detto.

Ha detto che dopo aver intervistato così tante persone che conducono vite produttive di fronte all’avanzare dell’età, “Devi renderti conto che c’è stato un cambiamento nella salute degli americani. Gli americani vivono più a lungo”.

Ha aggiunto: “Se guardi Biden, è semplicemente troppo impegnato per morire”.