Giugno 12, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

NHC dice che Anna si sta muovendo in una tempesta tropicale

Bloomberg

La crisi tedesca del cloud è rimbalzata per i mesi del crepuscolo da Merkel: Environmental Week

(Bloomberg) – Iscriviti alla newsletter New Economy Daily, seguici su economia e iscriviti al nostro podcast, l’economia tedesca sta attraversando un momento di fluttuazioni mentre cerca di sbarazzarsi della crisi del Corona virus, proprio come l’era del Cancelliere Angela Merkel si avvicina alla fine, tra soli quattro mesi al giorno mercoledì, gli elettori sceglieranno un nuovo governo in un’elezione che preannuncia un punto di svolta poiché lascia un vuoto politico dopo 16 anni in carica – accompagnato da un senso di affari incompiuti nella riorganizzazione il governo. Il motore della crescita nel continente: il compito che ora passerà al successore della Merkel, che dovrà affrontare la sfida di come riprogettare la più grande economia europea e cogliere opportunità nel mondo post-crisi, senza perdere il suo vantaggio. Un catalizzatore del cambiamento, l’azione non sarà facile: in primo luogo, la ripresa del paese deve rimanere completamente piatta, poiché i dati di questa settimana dovrebbero mostrare l’entità del danno economico inflitto durante i blocchi di inizio anno. Per lo meno, la fiducia delle imprese martedì potrebbe continuare a salire al di sopra dei livelli pre-crisi e la forma della prossima alleanza potrebbe determinare la rapidità con cui la Germania potrà riprendere la sua consueta stabilità finanziaria. Tagliare i sussidi troppo rapidamente potrebbe danneggiare la ripresa, un rischio evidenziato dal Fondo monetario internazionale la scorsa settimana, e il ministro delle finanze Olaf Schultz, partner socialdemocratico della Merkel al governo, potrebbe condividere la sua opinione in merito in una conversazione con Bloomberg martedì. Un sondaggio INSA pubblicato domenica ha mostrato che il sostegno al suo partito è aumentato di un punto percentuale pur rimanendo al terzo posto. Il nuovo governo dovrà diffondere sia l’immaginazione che la spinta a ripensare un modello di crescita basato sulla produzione di fascia alta, in un’economia globale in cui si genera la massima prosperità in aree più redditizie come la tecnologia. Lo ha dimostrato BioNTech SE, il cui innovativo vaccino è stato il primo nel mondo occidentale ad essere approvato per l’uso. Ma anche con questi vincitori a bordo, la corsa per forgiare un futuro di successo sarà feroce. Cosa dice Bloomberg Economics: “L’indagine tedesca Ifo fornirà ulteriori indizi su come sta andando l’economia. Il quadro economico è stato influenzato dalle restrizioni diffuse alla vita pubblica. Le prospettive sono migliori tra le aspettative di una forte ripresa stimolata dal aumento della domanda con allentamento delle restrizioni dopo la ripresa del programma vaccinale del paese – Per un’anteprima completa, clicca qui. Le banche in Indonesia, Nigeria, Kenya e Nuova Zelanda fissano i tassi di interesse. Clicca qui per scoprire cosa è successo la scorsa settimana. Di seguito è riportato il nostro riepilogo di ciò che accadrà nell’economia globale. Negli Stati Uniti, gli investitori osserveranno i dati di aprile sulla spesa personale permanente, gli ordini di materie prime e le vendite di case per valutare la forza della ripresa all’inizio del secondo trimestre, e anche diversi responsabili politici della Federal Reserve – incluso il membro del consiglio Lyle Brainard – lo stanno facendo dovuto parlare. È programmato per parlare a una conferenza sulle criptovalute, che sarà sotto i riflettori dopo il selvaggio tour del mercato nei giorni scorsi. Le ultime opinioni sulla ripresa della pandemia sono nei discorsi di lunedì e mercoledì. I dati sull’IPC di Tokyo verranno pubblicati più tardi nella settimana, poiché il Giappone continua a vedere prezzi deboli nonostante l’aumento globale dell’inflazione. La Banca Indonesia si riunirà martedì poiché non è prevista alcuna modifica alle sue impostazioni monetarie. La Banca Centrale della Nuova Zelanda dovrebbe anche mantenere i tassi di interesse e le impostazioni di allentamento quantitativo invariati mercoledì, ed è probabile che il governatore Adrian Orr insista sul fatto che la politica rimarrà stimolante per lungo tempo anche se le prospettive economiche miglioreranno. Per la prima volta in due anni e mezzo. La Bank of Korea aggiornerà le sue previsioni ed è probabile che resterà a guardare mentre continua a monitorare il continuo miglioramento dell’economia. La banca centrale cinese ha dichiarato domenica che manterrà il tasso di cambio dello yuan a livelli “sostanzialmente stabili” dopo i recenti commenti dei suoi funzionari che hanno suggerito di consentire alla valuta di apprezzarsi e che le autorità dovrebbero finalmente rinunciare al controllo su di essa. Le importanti relazioni dovute indipendentemente dai dati tedeschi vanno dalla fiducia economica nell’Euro-Zone alla lettura finale del PIL francese del primo trimestre. Diversi funzionari della banca centrale parleranno in tutta Europa, anche in una conferenza martedì con il governatore della Riksbank Stephane Ingves e il capo economista della Banca centrale europea Philip Lin. Nel frattempo, anche Silvana Tenrero e Geertjan Fleg del Comitato di politica monetaria della Banca d’Inghilterra pronunceranno due discorsi, e martedì l’Ungheria probabilmente manterrà i tassi di interesse invariati prima di diventare la prima banca centrale nell’Unione europea orientale ad avviare una politica di inasprimento. In contanti il ​​mese prossimo da domare. Alta inflazione. Lo stesso giorno, i responsabili politici della Repubblica Ceca e della Slovacchia hanno discusso i pro e i contro dell’adozione dell’euro e, trasferendosi in Africa, i dati di domenica dovrebbero mostrare che la crescita economica della Nigeria è rimasta prossima allo zero nel primo trimestre dopo la produzione di petrolio e il PMI erano minimi. Modificato rispetto ai tre mesi precedenti. Martedì, la banca centrale del paese dovrebbe mantenere invariato il suo tasso di riferimento, anche se l’inflazione si indebolisce al di sopra della sua fascia obiettivo, mentre cerca di stimolare la ripresa economica. Nel frattempo, le autorità monetarie in Kenya e Angola dovrebbero tenersi mercoledì e venerdì e la Turchia annuncerà l’arrivo di turisti stranieri per aprile lunedì. Le speranze di una rinascita del turismo estivo che porterebbe la valuta estera tanto necessaria e sostenga la lira stanno svanendo mentre crescono le preoccupazioni per la diminuzione delle riserve della banca centrale. L’inflazione è tornata al centro dell’attenzione in America Latina. Cerca la lettura bimestrale del Messico per mostrare un calo anno su anno, il che allevia alcune preoccupazioni per l’inasprimento della banca centrale. Il vice governatore Irene Espinosa ha escluso ulteriori allentamenti e ha affermato che Banxico potrebbe aumentare il suo tasso chiave anche prima della Fed, e in Brasile, le aspettative vedono la lettura di metà mese dell’indice di inflazione di riferimento superiore al 7%, superando l’obiettivo, seguito da rapporti su l’indicatore di inflazione più ampio del paese oltre ai prezzi all’ingrosso. Mercoledì, il Messico ha pubblicato i dati sulla produzione per il primo trimestre, con i verbali dell’ultima riunione della banca centrale prevista per la pubblicazione giovedì, e le cifre sulla disoccupazione in Brasile e Messico potrebbero cambiare leggermente e rimanere buone. Dai livelli pre-epidemia: venerdì, la banca centrale della Colombia manterrà il tasso di interesse chiave al minimo storico dell’1,75%. Con l’inflazione del paese in aumento dell’1,95% per il mese di aprile, le prime cinque economie della regione sono ora caratterizzate da tassi di interesse aggiustati per l’inflazione negativi. Per ulteriori informazioni, leggi il rapporto completo di Bloomberg Economics della prossima settimana per l’America Latina (aggiornamenti con i sondaggi nel settimo paragrafo. Tempo in carica e periodo fino al voto tedesco). Altre storie come questa sono disponibili su bloomberg.com

READ  Banca centrale europea Martins Kazak: la decisione di rallentare l'acquisto di obbligazioni è possibile a giugno