Settembre 23, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Merlino afferma che il lancio del vaccino di Victoria è “sulla strada giusta e puntuale”

“Abbiamo bisogno della fiducia del pubblico nel programma di lancio del vaccino. L’unico modo per raggiungere questo obiettivo è avere un obiettivo pubblico ben definito”.

Il signor Hunt ha detto che gli accordi di partnership firmati tra il Commonwealth e i governi statali hanno permesso agli stati di espandere le coorti responsabili della vaccinazione.

Ha detto che lo spettacolo di Victoria è stato “incoraggiante” e che in precedenza aveva parlato con il signor Foley riguardo all’espansione del suo ruolo da parte di Victoria.

Merlino ha detto che lo stato amplierà anche il numero di siti di somministrazione di vaccini, con l’apertura di due nuovi mega-centri a Melbourne Showgrounds e Mercure Ballarat “nelle prossime settimane”.

Il signor Foley ha detto che crede che il governo Morrison si impegnerà a una maggiore trasparenza sul numero di vaccini che acquista e somministra in ogni stato.

Ha detto che non sapeva quanti vaccini il Commonwealth of Victoria avesse da offrire. “Sono molto curioso di scoprirlo”, ha detto, aggiungendo di aver chiesto questo numero.

I suoi commenti sono arrivati ​​quando è stato rivelato che Victoria non aveva ricevuto la sua quota settimanale di vaccini dal governo federale, il che significava che lo stato doveva esaurire le scorte di vaccini.

Ben Coy del Ministero della Salute, che sta guidando il processo di candidatura nel Victoria, ha detto che 40.000 vaccini dovrebbero arrivare questa settimana ma non sono stati consegnati.

Il professor Coye ha detto che il programma vaccinale è una sfida “enorme” per la salute pubblica e ha detto che Victoria aveva scorte extra da immergere mentre lo stato attendeva la consegna.

READ  Divulgazione di rigide regole pubblicitarie per i prodotti per il test rapido dell'antigene COVID-19

Ha anche detto che l’obiettivo di 300.000 dosi era raggiungibile. Entro il 7 aprile, più di 120.000 dosi di vaccino erano state somministrate in siti commissionati dallo stato.

Il signor Foley ha detto che il piano di vaccinazione richiedeva “un livello di cooperazione logistica e intergovernativa mai visto nella storia di questo paese”.

Caricamento in corso

Disse: “La mano destra e la mano sinistra parlano tutti i giorni”.

“Ci sono stati alcuni ostacoli lungo la strada … ma pensiamo sia ora … di avere quella conversazione nazionale.”

Il governo istituirà strutture di vaccinazione temporanee per soddisfare le esigenze dei residenti di alloggi pubblici in località come Brahan, Lyndale, Broadmeadows, West Melbourne e Deer Park.

Quasi tutti i lavoratori in quarantena negli hotel e nei porti di ingresso hanno ricevuto la loro prima dose di vaccino, insieme a più di tre quarti degli operatori sanitari come parte della Fase 1A.

Nelle prossime due settimane, ogni struttura residenziale pubblica per l’assistenza in hospice sarà visitata per fornire la prima dose di vaccino ai residenti, secondo il professor Coy.

Merlino ha anche detto di essere fiducioso che il personale medico negli hotel di quarantena non lavori in più di un luogo.

Età Giovedì è stato riferito che i medici che lavorano nel settore sanitario in Australia stavano ancora lavorando in un secondo lavoro, in violazione delle regole progettate per ridurre il rischio di trasmissione.

Merlino ha detto di non sapere se ci fossero sanzioni per la società nel caso in cui fosse ritenuta inadempiente.

Inizia la tua giornata informato

La nostra edizione mattutina è una guida curata alle storie, analisi e idee più interessanti e interessanti. Partecipazione Qui.

I più visti nel patriota

Caricamento in corso