Luglio 3, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Marquez MotoGP: “Devono capire se vogliono più intrattenimento o prestazioni in MotoGP”

Riccardo Gugliemetti's picture

Moto che lottano per sorpassare, si evolvono ai massimi livelli e una scena che lottama anche le piste, e in attesa del 2023. Questi i temi su cui si è concentrato Marc Marquez il giorno prima dell’inizio del Gran Premio d’Italia.

Il pilota spagnolo attende, intanto, curioso la tappa italiana del Motomondiale.

L’anno scorso il Mugello è stato uno dei circuiti che ho sofferto di piùLui ricorda. “È una pista molto impegnativa, ma sono curioso di vedere come si comporterà la nuova Honda nelle curve veloci e sulle lunghe distanze. Domani, nelle FP1, capiremo il nostro livello, anche se hai lottato fino all’ultima volta in passato, sei andato vicino alla vittoria. “

Quindi la Honda aspetta di essere provata all’ombra della bandiera tricolore.
Con questa nuova moto la situazione è davvero strana e diversa, perché in pista ero forte, soffrivo, e anche il contrario. Devo capire come adattare tutto e cosa porterà il weekend. “

Si è parlato anche del fatto che in MotoGP è sempre più difficile sorpassare. Allora sorge la domanda: cosa dovrebbero fare?
È impossibile prendere una decisione unanime, perché tutti vogliono preservare le proprie forze. C’è chi ha una moto con una velocità massima elevata e non vuole interferire con il motore o chi ha una grande aerodinamica, quindi puoi apportare modifiche anche qui. Ma questo non è il nostro lavoro, perché ognuno ha la sua idea. Spetta al campionato e ai produttori capire in che direzione andare e scegliere bici più performanti o concentrarsi sul tempo libero.

Mark offre il suo punto.
Sono d’accordo sul fatto che abbiamo bisogno di un po’ di aerodinamica, perché otteniamo velocità elevate, oltre al controllo di trazione, ma dobbiamo capire che abbiamo bisogno di regole chiare, oltre che di alcuni limiti. Perché se non lo facciamo, lo otterremo Sempre più veloci, ma la gente di casa non si accorgerà che stiamo migliorando di un secondo e mezzo o due, preferendo lo spettacolo visto alla SBK di Estoril. Penso che dobbiamo trovare una via di mezzo, sapendo che sarà difficile. Se dipendesse da me, sacrificherei il portellone posteriore, ma non sono io a chiederlo.

READ  Festival di Cannes 2021: Elenco dei vincitori

L’ha finito così…
Penso che il pilota sia sempre quello che fa la differenza, In questa direzione, rischiamo di invertire presto la realtà. A me, come dicevo tante volte, piacciono le gare con il gruppo e tanti sorpassi. Forse è meglio essere più lenti, ma avere più intrattenimento.

Poi ha rivolto la sua attenzione al suo percorso verso la guarigione.
Lavoro pensando a me stesso, cercando di essere più veloce e continuo a vedere i dottori. Purtroppo la moto non aiuta, perché ho finito per lottare con la Honda in diverse occasioni. Il test di Barcellona sarà fondamentale, così come il test di Misano, dove proveremo le cose per la prossima stagione.

Quindi Marco si aspetta risposte dall’Oriente.
Non ho idea di cosa facciano in Giappone. So che stanno lavorando sodo e tante nuove Marquez: “La MotoGP ci si aspetta cose deve capire. Personalmente penso che basti un piccolo cambiamento per rendere la Honda più competitiva.

È decisamente curioso di questo.
Stanno considerando la moto Honda 2023, perché il nostro business è in continua evoluzione. Valuteremo poi se proverete la nuova bici già a Misano o semplicemente porterete le prime novità. Per ora dobbiamo lavorare sul telaio, e magari interferire con la rigidità. Sfortunatamente, non ho quella bella sensazione in mezzo all’angolo.