Giugno 29, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

40 anni fa Rocky III riportò lo stallone italiano negli anni ’80

40 anni fa Rocky III riportò lo stallone italiano negli anni '80

Roccioso III tradizione americana…

Il roccioso Un franchise in franchising di quasi 50 anni, con l’ultimo film, Terzo Credoprevisto per il rilascio entro la fine dell’anno. L’unica cosa degna di nota è la quantità di film in cui si trovavano al momento dell’uscita.

l’originale roccioso, diretto da John J. Avildsen e distribuito nel 1976, era in gran parte un prodotto degli anni ’70. Sebbene di solito non sia incluso negli elenchi dei migliori nuovi film di Hollywood, roccioso È molto simile a loro, con molte scene lunghe e lente, e ha persino permesso all’eroe di non vincere alla fine. Ha anche battuto New Hollywood al suo stesso gioco, vincendo il miglior film di quell’anno per i suoi Mi piace tassista, ReteE Tutti gli uomini del presidente. Roccioso II Nel 1979, l’originale fu aggiornato, anche se con l’eventuale vittoria di Rocky.

Foto: United Artists

Ma Roccioso III, uscito nel maggio 1982—40 anni fa questa settimana—era molto più di un film degli anni ’80. Non solo presentava star degli anni ’80 come Mr. T e Hulk Hogan, ma rendeva Rocky più muscoloso di quanto non fosse in precedenza, in linea con l’estetica di GI Joe dell’epoca. Inoltre, è il secondo sequel, nel decennio in cui i franchise multipart sono diventati sempre più popolari.

e mentre roccioso Sempre musicalmente legato alla colonna sonora di Bill Conte, che è ancora presente nei giochi dei Philadelphia Eagles fino ad oggi, il terzo film combina la musica di Conte con il suo tema musicale, il successo pop degli anni ’80 di Survivor “Eye of the Tiger”.

Diretto dallo stesso Stallone, che ha diretto il secondo, terzo, quarto e sesto film in franchising, Roccioso III Rocky inizia come il campione dominante dei pesi massimi. Questo finché non affronta un disastroso wrestler/pugile contro Thunderlips (Hogan, il cui ruolo nel film aiuterebbe a dare il via al boom di Hulkamania), Rocky decide di ritirarsi.

Foto: United Artists

Ma dopo una resa dei conti sui gradini del Philadelphia Museum of Art con il rivale Klopper Lang (Mr. T, che ha debuttato nella cultura pop), Rocky accetta di combatterlo. Quindi il film prende una formula vista prima e dopo nella serie: Rocky ha un nuovo spaventoso avversario, perde il primo incontro, c’è il solito montaggio di allenamento, e poi Rocky vince il grande incontro alla fine.

READ  Angelika, Sony Pictures dirige "The Duke", al botteghino speciale - Scadenza

Apollo Creed è sempre stato descritto come l’atteggiamento di Muhammad Ali, ma non l’ho mai capito: Apollo, l’uomo d’affari schietto che è arrivato sul ring con i pantaloni della bandiera americana, aveva una personalità completamente diversa e politiche diverse da quelle di The Greatest. Ma Klopper, nonostante la sua apparizione dopo il periodo di massimo splendore di Ali, era più di un pari diretto. Mr. T ha anche svolto il suo ruolo nella diffusione culturale, adottando diverse famose frasi di Clubber come uno di una lunga serie di indimenticabili cattivi da rockstar.

E sì, per 40 anni, gli spettatori sono rimasti scioccati nello scoprire, nella scena del funerale di Topolino, che l’anziano allenatore di Rocky era ebreo. Ogni indicazione prima era che fosse irlandese, a cominciare dal suo nome “Mick”.

Roccioso III
Foto: United Artists

Certo, alcune cose non tornano. Quali sono esattamente le regole di un incontro di lottatore/pugile? I Thunderlips, a differenza dei veri gladiatori, stanno davvero combattendo? Quando Topolino disse a Rocky che tutti gli avversari pre-Clubber di Rocky erano concorrenti sotto la media, perché Rocky non lo sapeva già? Il campione dei pesi massimi non segue la boxe dei pesi massimi o fa i compiti sui giocatori per cui si sta allenando per combattere?

L’ho visto perché ero un ragazzino negli anni ’80 Roccioso III E il Roccioso IV Più volte di quante ne abbia in tutti gli altri film di questa serie. Ma posso dirlo Roccioso III Si classifica come il secondo miglior dei sei film in cui Rocky Balboa è apparso sul ring, dopo solo il film originale.