Ottobre 24, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico alza le previsioni di crescita per i lanci di vaccini, stimolo per gli Stati Uniti

Scritto da Lee Thomas

PARIGI (Reuters) – L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha dichiarato lunedì che le prospettive economiche globali stanno migliorando poiché il lancio di vaccini consente alle aziende di riprendere le operazioni e mentre gli Stati Uniti iniettano trilioni di dollari nella più grande economia del mondo, aumentando le loro previsioni .

L’OCSE ha affermato che l’economia globale è destinata a crescere del 5,8% quest’anno e del 4,4% l’anno prossimo, aumentando le sue stime rispettivamente dal 5,6% e dal 4,0% nella sua ultima previsione pubblicata a marzo.

Nella sua ultima pubblicazione sulle prospettive economiche, l’OCSE ha affermato che l’economia globale è ora tornata ai livelli di attività pre-epidemici, ma non ha ancora raggiunto la crescita prevista prima della crisi sanitaria globale.

“L’economia globale si sta attualmente dirigendo verso la ripresa, con molti disaccordi”, ha detto il capo economista dell’OCSE Lawrence Boone in un editoriale per Outlook.

“Il rischio di non ottenere una crescita adeguata dopo una pandemia o di diffonderla ampiamente è alto”, ha aggiunto.

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha affermato che mentre le campagne di vaccinazione hanno consentito alle economie avanzate di riaprire gradualmente le attività, molte economie di mercato emergenti si stanno frenando a causa della lenta diffusione della vaccinazione e dello scoppio del nuovo virus Corona.

L’OCSE ha affermato che le banche centrali nelle economie avanzate dovrebbero mantenere le condizioni finanziarie calme e tollerare un’inflazione che supera i loro obiettivi.

Il rapporto afferma che il grande eccesso di capacità nell’economia globale aiuterà a mantenere lontano il continuo aumento dell’inflazione nonostante le recenti pressioni sui prezzi derivanti dalle strozzature della catena di approvvigionamento con la riapertura delle economie.

READ  In centinaia a Lygon Street per celebrare la vittoria in semifinale dell'Italia

Sebbene fosse fiduciosa che le banche centrali non avrebbero avuto paura di aumenti temporanei dei prezzi, Boone ha affermato di essere meno fiduciosa sui mercati finanziari, vedendo i rischi di tassi di mercato più elevati e volatilità.

L’OCSE ha affermato che i governi devono continuare a sostenere il reddito per le famiglie e le imprese fino a quando la vaccinazione non sarà sufficientemente diffusa da proteggere i settori più a rischio.

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), sostenuta da un pacchetto di stimoli multimiliardario, ha affermato che l’economia statunitense è cresciuta del 6,9% quest’anno, rispetto a una precedente previsione del 6,5%. Si prevede che aumenterà del 3,6% nel 2022, in calo rispetto al 4,0% previsto a marzo.

Il piano di stimolo statunitense è stato visto aggiungere 3-4 punti percentuali alla crescita degli Stati Uniti e 1% alla crescita globale, riportando l’economia statunitense ai livelli pre-crisi entro la metà del 2021.

(Preparato da Lee Thomas; Montaggio di Anna Nicolasi da Costa)