Novembre 28, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’italiana Meloni rassicura l’Unione Europea nel suo primo viaggio all’estero da presidente del Consiglio

  • Meloni esprime la sua felicità per la visita a Bruxelles: “Noi non siamo marziani”
  • L’Unione europea accoglie calorosamente il nuovo tono patriottico moderato del Primo Ministro
  • Meloni parla di Ucraina, energia e piani di spesa con i vertici Ue

BRUXELLES/ROMA (3 novembre) (Reuters) – La nuova premier italiana Giorgia Meloni ha compiuto giovedì il suo primo viaggio all’estero in carica nel cuore dell’Unione europea, dimostrando il suo impegno per il blocco consapevole delle sue visioni nazionaliste e dei suoi piani di spesa.

Nota per il suo controverso nazionalismo, Meloni ha attenuato la sua retorica anti-europea nelle ultime settimane e ha ottenuto un caloroso benvenuto dai massimi funzionari dell’UE a Bruxelles.

La Meloni ha detto di voler “dare un segnale all’Italia che vuole chiaramente partecipare, cooperare e difendere il proprio interesse nazionale, farlo nella dimensione europea, e cercare soluzioni migliori con gli altri Paesi”.

Si è detta contenta di come è andata la giornata, aggiungendo di aver discusso della guerra russa in Ucraina, dei prezzi dell’energia, dell’immigrazione e del modo migliore per spendere circa 190 miliardi di euro stanziati per l’Italia dallo stimolo dell’UE per riprendersi dalla pandemia di COVID-19.

“Forse vedere le persone e parlare con loro direttamente aiuterà a decostruire la narrativa che è cresciuta intorno a me e spesso (sul) governo italiano. Non veniamo da Marte. Siamo persone reali”, ha detto ai giornalisti.

Meloni ha incontrato il Presidente dell’Unione Europea Charles Michel, la Presidente del Parlamento Europeo Roberta Mezzola e il Dirigente della Commissione Europea Ursula von der Leyen.

“Siamo completamente alleati con l’Ucraina. Continueremo a essere fermi sulle sanzioni” contro la Russia, ha affermato Mitsola. L’Unione Europea ha imposto una serie di sanzioni alla Russia per l’invasione della vicina Ucraina a febbraio.

READ  Dashboard europeo per la ripresa statistica: edizione di agosto - Eurostat News Products

Von der Leyen ha ringraziato la Meloni per il “segnale forte che ha mandato” scegliendo Bruxelles per la sua prima apparizione internazionale come primo ministro.

divario finanziario

L’Unione Europea è anche a disagio per le promesse della campagna di Meloni di tagli alle tasse e maggiore spesa sociale, temendo l’instabilità finanziaria in Italia mentre il continente affronta una nuova recessione.

La prima prova di Meloni è venerdì quando presenta i nuovi obiettivi di finanza pubblica per l’Italia.

Ciò richiederà una linea di demarcazione tra i piani per proteggere i consumatori dall’aumento dei prezzi dell’energia, da un lato, e le previsioni del Tesoro italiano di una contrazione economica fino al secondo trimestre del 2023, dall’altro.

“C’è un rischio sul lato finanziario”, ha affermato Gregory Claes del think tank Bruegel EU.

Francesco Galletti della società di consulenza romana Policy Sonar ha affermato che Meloni ha dovuto schierarsi contro le due maggiori potenze dell’UE, Germania e Francia, entrambe desiderose di avere la terza economia del blocco dalla loro parte tra i disaccordi sulla gestione della crisi energetica.

“Deve approfittare di questa situazione ed estrarre alcune concessioni in termini di clemenza fiscale dall’UE, mentre si prepara ad aumentare il disavanzo di bilancio per quest’anno”, ha affermato Galletti.

Meloni ha affermato che l’UE ha bisogno di “soluzioni europee concrete” il più rapidamente possibile alla crisi dei prezzi dell’energia.

(Report) Presentato da Gabriela Baczynska, Crispian Palmer, Angelo Amanti, Jan Stropchevsky e Clement Rossignol; Scritto da Gabriela Baczynska; Montaggio di Alison Williams e Grant McCall

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.