Aprile 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Italia esprime rabbia per l’aumento dei tassi Bce – POLITICO

L’Italia esprime rabbia per l’aumento dei tassi Bce – POLITICO

Il primo ministro italiano Giorgia Meloni ha criticato la Banca centrale europea per aver alzato ripetutamente i tassi di interesse per combattere l’inflazione. dire La “cura” può essere peggiore della “malattia”.

La BCE ha aumentato i suoi tassi di interesse questo mese al livello più alto in oltre 20 anni, portando il tasso di riferimento nell’area dell’euro al 3,5%, il più alto dal maggio 2001, e segnalando un altro aumento in arrivo il mese prossimo.

Mercoledì, in un discorso al parlamento di Roma, la Meloni ha definito l’inflazione una “ignobile tassa occulta” e ha aggiunto che “è giusto combatterla con decisione, ma la semplice ricetta per il rialzo dei tassi che ha adottato la Bce non sembra essere la più percorso corretto … Nessuno può. I continui aumenti dei tassi di interesse rischiano più danni che malattie.

I membri del governo di Maloney hanno reagito in modo critico dopo che il presidente della BCE Christine Lagarde ha dichiarato martedì che i tassi potrebbero continuare a salire. Parlando a un forum sulle banche centrali 2023 a Sintra, in Portogallo, Lagarde ha affermato che il lavoro della BCE “non è finito. Salvo un cambiamento importante nelle prospettive, aumenteremo i tassi a luglio.

Il vice primo ministro italiano Matteo Salvini ha chiamato la decisione.Senza senso e dannoso. “Lagarde ha un mutuo a tasso variabile? Sai quanto sono alte le rate? Chi trae vantaggio da queste decisioni ridicole? Egli ha detto. Salvini ha aggiunto che cercherà un incontro con il rappresentante italiano nel board della Bce.

Il ministro degli Esteri Antonio Tajani si è detto “deluso” dalla dichiarazione di Lagarde e in disaccordo con la decisione. “Non credo che continuare ad alzare i tassi di interesse ci porterà nella direzione della crescita”, ha detto.

READ  Il ritorno di Sergio Paris in Italia è stato sospeso in sei Paesi