Maggio 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’intelligenza artificiale aiuta le startup a crescere, rafforzando gli ecosistemi in Italia e Belgio

L’intelligenza artificiale aiuta le startup a crescere, rafforzando gli ecosistemi in Italia e Belgio

Se la Silicon Valley è il luogo ideale per conoscere l’intelligenza artificiale e… Proprietari di importanti aziende tecnologicheBruxelles è un ottimo posto per comprendere la politica tecnologica e, sempre più, il modo in cui l’intelligenza artificiale plasma le startup e le modalità con cui crescono.

Questa settimana Microsoft ha sentito il braccio lungo delle autorità europee garanti della concorrenza nel settore tecnologico. In quello che sembra un tuffo nel passato, la più grande azienda al mondo per capitalizzazione di mercato ha deciso di smettere di raggruppare la sua app Teams e il software Office a livello globale. La decisione fa seguito alla separazione delle gare d’appalto avvenuta in Europa lo scorso anno, che ha portato all’azione antitrust dell’UE.

Ma ci sono altre lezioni che le aziende tecnologiche possono imparare a Bruxelles e, più in generale, in Belgio.

IL Financial Times Ne ho parlato la settimana scorsa Il Belgio era tra i dieci paesi più rappresentati Nella sua classificazione Le 1000 aziende in più rapida crescita in Europa Per la prima volta guidato da BeInfluence Europe, Logistics Capital Partners e Techwolf.

Nella stessa classificazione, l’Italia è spesso vista come un paese economicamente sottosviluppato e sede di molti CEO che invecchiano, aveva le aziende in più rapida crescita in Europa con un ampio margine, davanti a Regno Unito, Germania e Francia. Il gruppo italiano è guidato da Bidberry, The Sense Experience Resort e WECO.

Il sorprendente predominio di Belgio e Italia mette in discussione l’ipotesi secondo cui l’era dell’intelligenza artificiale è un panorama imprenditoriale in cui “il vincitore prende tutto” in cui solo giganti come Microsoft, Alphabet e altre società tecnologiche “Gig 7” avranno successo. Le aziende belghe e italiane sono generalmente di piccole e medie dimensioni, a differenza delle grandi multinazionali che spesso si trovano altrove in Europa.

READ  Il rapporto ha rilevato che il PIL dell'America Latina è legato alla Francia, che è più grande dell'Italia

ho chiesto Jurgen Engels, fondatore e finanziatore di diverse aziende tecnologiche belghe in rapida crescita – la società di pagamenti Clear2pay e lo sviluppatore di giochi Crazygames – per spiegare il successo del suo (e del mio) paese. Ha sottolineato gli ingredienti classici: il governo che si toglie di mezzo e gli imprenditori che creano non solo un’azienda ma un intero ecosistema di startup.

Ha parlato di come l’intelligenza artificiale abbia consentito alle startup di crescere a un ritmo mai visto prima.

“I modelli di business stanno cambiando”, ha aggiunto. “Vedo aziende tecnologiche che impiegano 10, 20, 30 persone e hanno un EBITDA elevato, automatizzando i loro back office. Non è più una questione di capitale. Si tratta di creatività. Questo è ciò che lo rende interessante. Non deve più essere nella Silicon Valley .

In una nota correlata, se non accetti il ​​ciclo pubblicitario dell'IA, guarda il segmento di Jon Stewart lunedì su “La falsa promessa dell’intelligenza artificialeIl comico non crede nella narrativa tradizionale dell'IA aziendale e cita tutti, da Satya Nadella a Sam Altman, per prendere in giro coloro che lo fanno, come me.

Altre notizie qui sotto.

Pietro Vanham
peter.vanham@fortune.com
@petervanham

Novità importanti

Di cosa ha bisogno Boeing in una posizione di CEO?

Il consiglio di amministrazione della Boeing dovrà trovare un nuovo amministratore delegato per sostituire Dave Calhoun, che si dimetterà alla fine dell'anno a causa degli scandali sulla sicurezza del produttore di aerei. Lo dicono gli addetti ai lavori fortunaSean Tully afferma che il prossimo CEO di Boeing dovrà probabilmente essere un nuovo arrivato, giovane e pratico per riportare la produzione sulla buona strada. fortuna

READ  I leader tedesco, francese e italiano a Kiev si aspettavano un segnale di solidarietà

Una società di investimento nella regione del Golfo

Sixth Street Partners, la società di investimento con sede nella Bay Area del veterano di Goldman Sachs Alan Waxman, sta emergendo come un'alternativa più giovane ed esperta di tecnologia ai suoi rivali di Wall Street. L’azienda gestisce un fondo da 27 miliardi di dollari (su un totale di 75 miliardi di dollari di asset gestiti), che investe praticamente in qualsiasi cosa, comprese squadre sportive come i San Antonio Spurs. Nonostante il suo successo, Waxman afferma che una IPO della Sixth Street “non è nei radar” al momento. fortuna

Il settore della produzione di chip di Intel è in difficoltà

Intel ha registrato una perdita operativa di 7 miliardi di dollari nella sua divisione di produzione di chip lo scorso anno, mentre la società statunitense cercava di raggiungere il principale produttore di semiconduttori TSMC. Le azioni della società sono scese del 4% nell'extended trading dopo la notizia. Intel afferma che si aspetta che le perdite operative nel settore della produzione di chip raggiungano il picco quest'anno. CNBC

A proposito del refrigeratore d'acqua

Continua la fuga dei cervelli nella 'Meta AI mafia' con almeno 3 partenze di alto profilo Di Sharon Goldman

Il Chief Product Officer di Slack si dimetterà, senza lasciare indietro nessuno dei massimi dirigenti del servizio di messaggistica Scritto da Kylie Robison e Alexandra Sternlicht

McKinsey paga ad alcuni manager fino a 9 mesi di stipendio per andarsene: è qui che ha senso prendere i soldi Di Emma Burley

Il CEO di Schneider Electric afferma che il futuro energetico è “a un punto morto”, ma la domanda di elettricità pulita indicherà la strada Di Prarthana Prakash

READ  Wall Street si prepara a brindare per rilanciare New York, ma invece rinuncia all'abbigliamento per il tempo libero

La generazione Z, in media, ha iniziato a risparmiare per la pensione 15 anni prima rispetto ai baby boomer. Questo potrebbe non essere ancora sufficiente Di Alicia Adamczyk

Commento: Perché la strategia di Bob Iger per il prossimo decennio di crescita della Disney promette un viaggio magico nel futuro del Regno Magico Scritto da Jeffrey Sonnenfeld e Steven Tian

TLa sua versione di CEO Daily è curata da Nicholas Gordon.

Questa è la versione web di CEO Daily, una newsletter con approfondimenti imperdibili del CEO di Fortune Alan Murray. Iscriviti per riceverlo gratuitamente nella tua casella di posta.