Maggio 9, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’ex eurodeputata Marion Slodia, condannata a 8 anni di carcere, si arrende in Italia

Marion Slodia, un politico scappato in Italia prima di essere condannato a diversi anni di prigione, è sotto la custodia delle autorità italiane dopo essersi arresa martedì notte. È stato condannato a 8 anni e 6 mesi di carcere.

Il suo avvocato sarebbe andato alla Corte d’Appello di Bologna e avrebbe fornito informazioni su dove si trovava. Secondo fonti della DG24, viveva nella casa di un nipote. Quando la Corte d’Appello di Bucarest lo ha condannato a 8 anni e 6 mesi di carcere con l’accusa di corruzione, i Carabinieri lo hanno arrestato sulla base di un mandato internazionale emesso a suo nome a gennaio.

L’ex eurodeputata del PDL, Marion Slotia, è stata dichiarata colpevole perché ha costretto il suo vice a contribuire al suo partito durante il periodo in cui era alla guida dell’ANSVSA. Un tribunale italiano ha ora deciso di estradarlo in Romania per scontare la pena. Sappiamo dalla storia di altri famosi fuggitivi che questa pratica è attesa da tempo in transito dall’Italia. Inoltre, in alcuni casi il passaggio di consegne viene negato, come è avvenuto con Alina Pica, ex capo di DIICOT.

Marion Zlotia ha annunciato su Facebook di essere fuggita dalla Romania e di essere perseguitata.

Ex eurodeputato PDL E Marion Slodia, ex capo dell’Autorità nazionale per la salute e la sicurezza degli animali (ANSVSA), ha annunciato in un post su Facebook all’inizio di gennaio di essere fuggita dalla Romania e cercato asilo politico in un altro paese.

Ha accusato il suo vice di chiedergli di finanziare il partito a cui apparteneva per mantenere il suo lavoro mentre dirigeva la Commissione veterinaria per l’igiene. In questo caso Maria Slodia è stata processata nel 2015 e la prima decisione è stata presa nel 2018. Successivamente è stato sospeso e condannato a 2 anni di carcere.

READ  Mirco Picliacelli in Italia a fine stagione: "Io faccio questo". Inserisci l'ultimo anno di contratto con l'Università di Kirova

“Sono innocente.

L’ex M.E.P. Ha detto sul suo post di Facebook di essere stato minacciato di reclusione e di essere stato condannato, motivo per cui ha scelto di lasciare la Romania e chiedere asilo politico in un altro paese.

Autore: A.A.