Maggio 17, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’elenco della grande musica mondiale al Festival di Brighton – e come ottenere i biglietti

L'elenco della grande musica mondiale al Festival di Brighton - e come ottenere i biglietti
Andrea Combinando

Mentre il pubblico torna alle gioie della musica dal vivo, un entusiasmante programma di musica contemporanea mette in mostra artisti internazionali dall’Italia alla Siria e dagli Stati Uniti al Regno Unito.

Andrew Combin, CEO del Brighton Dome & Brighton Festival, ha dichiarato: “Il trombettista e direttore d’orchestra Ambrose Akinmoser porta il suo stile classico funk, hip-hop e classico a Brighton per l’esclusivo Festival di Brighton il 21 maggio. Dopo precedenti collaborazioni con Kendrick Lamar e Robert presenta Glasper, il suo ultimo album Suo per il leggendario Blue Note, nel punto debole in ogni momento difficile, ancora una volta la sua visione unica. Si è unito ad Ambrose Akinmusire Quartet Alina Bzhezhinska, compositrice, bandleader e fondatrice di HipHarpCollective – una forza di una donna in missione portare l’ukulele alla ribalta della musica contemporanea.

Partecipazione Alla newsletter quotidiana SussexWorld Today

“All’esclusivo Festival di Brighton, l’acclamata Syrian Musicians Orchestra celebra il potere e la gioia della musica e della cultura siriana con accordi meravigliosi, ritmi contagiosi e voci edificanti. Dopo collaborazioni internazionali con i Gorillaz di Damon Albarn, Africa Express e Liverpool Philharmonic, i membri del Regno Unito di l’orchestra si riunirà al Brighton Festival l’11 maggio per un’esibizione musicale da non perdere.

Una delle poche suonatrici di oud in un campo tradizionalmente dominato dagli uomini, Rehab Azar si è diplomata al Conservatorio di Damasco nel 2014. Con sede a Londra, sebbene ancora fortemente associata alle sue radici musicali siriane, Azar collabora con London Sinfonietta e Steel Antico e Cantata Dramatica ha visto il suo spettacolo sugli palchi dalla Royal Albert Hall alla Cattedrale di St Paul. Il Festival di Brighton la accoglie alla Chiesa di Tutti i Santi il ​​26 maggio in un viaggio di musica siriana classica e contemporanea e della musica del Medio Oriente in generale.

“La nuova Regency Orchestra del Regno Unito è una big band con la missione di reinventare la musica dei santi musicali afro-cubani. Nell’ultimo anno, questo gruppo incendiario di venti elementi ha strappato il grande libro delle regole della band, raccogliendo avalli dal leggendario DJ Gilles Peterson lungo la strada Ispirata dalla fusione di jazz e latino a New York dagli anni ’50 agli anni ’70, la New Regency Orchestra aggiunge un tocco londinese contemporaneo per riflettere l’effervescenza di questa scena.Il 15 maggio si esibiranno in afro-cubani classici davanti a un pubblico permanente al Festival di Brighton e possono passare a un jazz vivace.

“Due degli atti più venerati della musica mondiale, Canzoniere Grecanico Salentino, Justin Adams e Mauro Durante, portano una scena vibrante di musica da ballo popolare del sud Italia, la Taranta, al Festival di Brighton il 18 maggio. E BBC Proms, sette talentuosi CGS pezzi presenteranno il loro nuovo spettacolo con la splendida ballerina Silvia Perrone Adams, una collaboratrice di lunga data di Robert Plant, e l’ultima collaborazione di Durante, Still Moving, è un incontro essenziale dei Desert Blues e salutato come “Album of the Year” italiano di Songlines nel 2021.”

Il Festival di Brighton torna a pieno regime nel 2022, con un vasto programma internazionale di oltre 150 eventi, che si svolgeranno in tutto il Sussex dal 7 al 29 maggio.

READ  La ricetta della pasta facile di Rey Drummond è la perfetta combinazione di due piatti classici italiani