Maggio 26, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Le squadre stanno lavorando per raggiungere le città isolate dalle inondazioni mentre il bilancio delle vittime sale a 13 e iniziare la pulizia

Le squadre stanno lavorando per raggiungere le città isolate dalle inondazioni mentre il bilancio delle vittime sale a 13 e iniziare la pulizia
Le squadre di soccorso hanno lavorato giovedì per raggiungere le città e i villaggi in Nord Italia ancora isolato da pioggia alta E Alluvionementre il bilancio delle vittime è salito a 13 e le autorità hanno iniziato a elaborare piani di bonifica e ricostruzione.

Il maltempo alla base del disastro di questa settimana – una prolungata siccità punteggiata da 36 ore di pioggia torrenziale, due settimane dopo l’altra – ha causato l’esondazione di due dozzine di fiumi e affluenti.

La forza dell’acqua ha scatenato torrenti di fango che hanno distrutto interi paesi dell’Emilia-Romagna, allagando vetrine e scantinati.

Migliaia di persone sono state evacuate dalle loro case in Italia mentre gravi inondazioni hanno colpito il paese. (CNN)

I sindaci locali hanno avvertito che alcuni villaggi remoti sono rimasti completamente isolati poiché le frane hanno reso le strade impraticabili e il servizio telefonico è rimasto interrotto. Ciò ha impedito alle squadre di soccorso di raggiungere i residenti e alle autorità di comprendere l’intera portata delle loro esigenze, ha affermato Monica Rossi, sindaco di Mercato Ceracino.

“Se piove di più la situazione sarà catastrofica”, ha avvertito Rossi a SkyTG24, fermandosi su una strada che ha perso parte di essa a causa di una frana.

Il bilancio delle vittime è salito a 13, Rai, citando la provincia di Ravenna, dopo che altri corpi sono stati scoperti giovedì nella provincia più colpita di Ravenna. Tra loro: una coppia di 70 anni che è stata trovata morta nel loro appartamento allagato a Rossi dopo che il figlio aveva dato l’allarme di aver perso i contatti con loro.

Giovedì mattina, alcune parti della città di Faenza erano ancora sommerse, con auto sommerse e scantinati immersi nel fango denso e appiccicoso. Una famiglia in piedi sul balcone ha detto di non avere elettricità, gas o cibo. Altri residenti si sono rifugiati in una palestra locale, dove i soldati hanno allestito delle culle sul campo da basket per i nuovi arrivati.

«Ad un certo punto ci hanno chiesto di lasciare tutti la zona, e circa un’ora dopo abbiamo sentito un forte botto», ha raccontato giovedì Claudia, 29 anni, residente a Faenza, ricordando il momento all’alba di mercoledì in cui il vicino fiume Lamon far scoppiare gli argini. . “L’acqua è appena allagata ovunque.”

Più di 10.000 persone sono fuggite dalle loro case, alcune tirate su tetti o balconi da elicotteri di soccorso, mentre altre sono state portate via su barche. Il sindaco di Cesena, Enzo Lauca, ha dichiarato che giovedì mattina è stata soccorsa una famiglia con un bambino di 20 giorni. Un altro ha messo le sue cose in una piscina gonfiabile che ha fatto galleggiare fino alla coscia fuori dal fango che un tempo era una strada.

READ  L'Australia si unisce alla rabbia per lo sciopero "barbaro" sull'affare alimentare a Odessa
I vigili del fuoco e i soccorritori della Protezione Civile hanno evacuato mercoledì una donna su un gommone nella città di Forlì, in Emilia-Romagna, nel nord Italia, dopo una grave alluvione. (CNN)

Ma gli abitanti di altri paesi, come Castello Bolognese, iniziarono a ripulire mentre le acque si ritiravano, spazzando via cantine e vetrine piene di fango.

La regione colpita dalla siccità aveva già stimato perdite di circa 1 miliardo di euro a causa delle forti piogge all’inizio di questo mese, ma il capo regionale, Stefano Bonaccini, ha affermato che le perdite ora ammontano a diversi miliardi alla luce dei danni diffusi a terreni agricoli, vetrine e infrastrutture. .

Più di 5.000 aziende agricole con serre, vivai e stalle hanno inondato migliaia di ettari di vigneti, frutteti, orti e campi di grano, ha affermato Coldiretti, la lobby agricola italiana. Ha detto che il danno è stato “incommensurabile” perché non solo i raccolti attuali ma anche i raccolti futuri potrebbero essere colpiti, dato il danno permanente alle radici dal fango “soffocante” del deflusso.

Bonacini ha chiesto al governo nazionale di dichiarare lo stato di emergenza, che è probabile quando il gabinetto si riunirà la prossima settimana dopo il ritorno del primo ministro Giorgia Meloni dal vertice del G7 in Giappone. La regione ha già affermato di non vedere l’ora di iniziare gli sforzi di ricostruzione e ripristinare le infrastrutture critiche.

“Ci vorrà un lavoro enorme” per recuperare, ha detto Bonaccini in un briefing quotidiano.

L’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ha individuato l’Emilia-Romagna come una delle regioni italiane più a rischio alluvioni, con un rischio di “scenari di rischio” sia per il territorio che per la popolazione più elevato rispetto al resto del Paese.

La parte orientale più colpita della regione, situata tra la catena montuosa dell’Appennino e il mare Adriatico, ha sperimentato per la prima volta forti piogge all’inizio di maggio. La seconda forte pioggia ha messo alla prova la capacità del suolo asciutto di assorbire acqua, ha affermato l’istituto, aggiungendo che le alte quote del mare e i venti di bora contro la costa potrebbero aver contribuito all’inondazione di fiumi e affluenti.

READ  L'America conclude un importante accordo militare con le Filippine, vicino ai focolai di tensione in Cina | Filippino

L’Italia non è stata la sola ad affrontare le forti piogge, poiché alcune parti della Slovenia, della Croazia e della Bosnia hanno riportato inondazioni e smottamenti che hanno richiesto l’evacuazione.

Un totale di 600 vigili del fuoco sono stati dispiegati da tutta Italia per assistere le evacuazioni nella regione dopo che il fiume Po, il più lungo d’Italia, ha rotto gli argini, ha dichiarato il Ministero della Protezione Civile italiano in un tweet.

Ai residenti in molte zone della regione, tra cui la città di Bologna, è stato chiesto di non uscire di casa.

Papa Francesco ha espresso il suo “sincero cordoglio” per le famiglie delle vittime dell’alluvione, definendolo un “incredibile disastro”. Il Sommo Pontefice ha inviato giovedì un telegramma di cordoglio al cardinale Matteo Zubi, arcivescovo di Bologna.

Francesco ha ringraziato i soccorritori e “tutti coloro che lavorano in queste ore particolarmente difficili per portare sollievo e alleviare ogni sofferenza”.

Anche la città di Ravenna fu gravemente colpita. “Probabilmente è stata la notte peggiore nella storia della Romania”, ha detto il sindaco di Ravenna Michele de Pascal alla radio pubblica RAI, aggiungendo che 5.000 persone sono state evacuate dalla sua città solo durante la notte.

Ben 27.000 persone sono rimaste senza elettricità, secondo Enel, la multinazionale italiana produttrice e distributrice di elettricità e gas. (CNN)

Ha aggiunto che “Ravenna è irriconoscibile per i danni che ha subito”.

In un tweet di martedì sera, il presidente del Consiglio italiano, Giorgia Meloni, ha espresso la sua “totale solidarietà” per le persone colpite dalle alluvioni, aggiungendo che il governo era “pronto a intervenire con gli aiuti necessari”.

Il vice primo ministro Antonio Tajani ha fatto eco alla promessa in un tweet mercoledì mattina, affermando che “il governo farà tutto il necessario per aiutare” tutti, dagli “sfollati a coloro che hanno perso i raccolti” a causa delle inondazioni.

I disastri idrici sono legati alla crisi climatica

Le forti piogge arrivano dopo mesi di siccità che hanno prosciugato la terra, che secondo i meteorologi ha ridotto la sua capacità di assorbire acqua, aggravando le inondazioni, secondo Reuters.

I livelli dell’acqua nel Lago di Garda, nel nord Italia, sono scesi ai minimi storici a febbraio, quando Venezia ha sperimentato maree insolitamente basse.

Dalle siccità prolungate alle gravi inondazioni, la gravità dei disastri legati all’acqua è aumentata in tutto il mondo negli ultimi due decenni, poiché le temperature globali sono salite a livelli record, secondo una recente ricerca.

I soccorritori alpini cercano i dispersi mercoledì in una zona allagata nei pressi di un supermercato a Cesena. (CNN)

Lo studio, pubblicato a marzo dagli scienziati della NASA sulla rivista Nature Water, ha scoperto che siccità e inondazioni frequenti, diffuse e intense erano più fortemente associate a temperature globali più elevate di quanto non fossero associate a modelli meteorologici che cambiano naturalmente, come El Niño e La Niña. . Lo studio afferma che ciò indica che questi eventi estremi aumenteranno con l’accelerazione della crisi climatica.

La Formula 1 ha annunciato la cancellazione del Gran Premio dell’Emilia-Romagna di questo fine settimana a causa di forti allagamenti nell’area, citando problemi di sicurezza.

“Non sarebbe giusto esercitare maggiore pressione sulle autorità locali e sui servizi di emergenza in questo momento difficile”, ha affermato in una dichiarazione pubblicata su Twitter.

Tromba marina avvistata al largo di Bondi Beach

Un grande acquario è stato avvistato al largo della famosa spiaggia di Sydney

Martedì, ai dipendenti della Formula 1 è stato chiesto di lasciare il luogo della gara per precauzione, ha detto alla CNN una fonte della Formula 1.

Il Gran Premio dell’Emilia Romagna è l’evento principe della stagione di Formula 1 in Europa e doveva svolgersi questo fine settimana.

Ha osservato un minuto di silenzio prima delle partite di giovedì agli Open d’Italia di tennis a Roma.

Registrati qui Per ricevere le nostre newsletter quotidiane e gli avvisi sulle ultime notizie, inviati direttamente nella tua casella di posta.