Maggio 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Le Isole Salomone stanno decidendo se restare con il “Signore del Caos” Manasseh Sogavare

Le Isole Salomone stanno decidendo se restare con il “Signore del Caos” Manasseh Sogavare

È stata una performance vintage.

Vestito con un abito a maniche corte in stile cubano, Manasseh Sogavare è salito sul palco.

Davanti a lui alcune centinaia di studenti delle scuole superiori guardavano, faticando a concentrarsi mentre il caldo soffocante delle Isole Salomone soffocava la sala.

Il signor Sogavare, un oratore naturalmente dotato, sembrava disinteressato. All'improvviso si è lanciato in un racconto autobiografico; Racconta al pubblico come un insegnante gli disse quando aveva la loro età che sarebbe stato “Mr. Nessuno”.

Manasseh Sogavare tiene il suo discorso agli studenti delle scuole superiori nel 2017. (Notizie ABC: Nick Sasse)

Li intrattenne con il suo primo lavoro “pulendo i bagni e preparando il tè” per i padroni coloniali britannici del paese. Ora disse loro che era il Primo Ministro delle Isole Salomone.

In conclusione, ha parlato di Winston Churchill “Non arrenderti” Kalam – Un uomo che ha descritto come il suo “idolo”.

Ciò accadde nel 2017, durante il suo terzo mandato come Primo Ministro delle Isole Salomone. Un mese dopo, Sogavare fu licenziato dal suo incarico.

Avanti veloce fino ad oggi, e si sta avvicinando alla fine del suo quarto mandato come leader dopo essere tornato al potere nel 2019.

È giusto che in quel periodo il suo “idolo” possa essere cambiato; In questi giorni sembra più propenso a lodare Xi Jinping che Churchill.

Il presidente cinese Xi Jinping stringe la mano al primo ministro delle Isole Salomone Manaseh Sogavare a Pechino.

Il presidente cinese Xi Jinping incontra Sogavare nel 2019, poche settimane dopo il “cambio”. (AFP: Xinhua/Yao Dawei)

L’uomo conosciuto dagli abitanti delle Isole Salomone come “Suga” ha portato il paese a passare dal riconoscimento di Taiwan alla Cina, e in seguito ha firmato un accordo di sicurezza segreto. ho fatto Titoli globaliHa influenzato le elezioni federali australiane e ha gettato la piccola nazione insulare di 750.000 abitanti nel mezzo di un conflitto geopolitico tra le grandi potenze.

Nonostante le violente rivolte nella capitale nel 2021 e i tentativi di estrometterlo dalla carica di leader, Sogavare è rimasto saldo.

Alla fine dell’anno scorso, il suo progetto si è concretizzato: ospitare i Giochi del Pacifico del 2023 – finanziati in maggioranza dalla Cina.