Agosto 15, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Le forze ucraine si ritirano dalla città orientale di Severodonetsk

Alle ultime forze ucraine che hanno resistito in una disperata battaglia per il controllo della città di Severodonetsk è stato ordinato di ritirarsi, dopo settimane di intensi combattimenti e bombardamenti aerei.

Il governatore della provincia di Luhansk, Serhiy Hayday, ha detto alla televisione ucraina che non era più pratico cercare di mantenere la città.

“Rimanere in siti distrutti per diversi mesi solo per sopravvivere lì non ha senso, perché ogni giorno aumenta il numero di vittime in siti non supportati”, ha detto.

La Russia stava lanciando tutto a Sievierdonetsk come parte della sua missione per controllare la regione del Donbass nell’Ucraina orientale.

Un uomo va in bicicletta davanti a un edificio danneggiato dai bombardamenti russi
Un uomo va in bicicletta davanti a un edificio distrutto dai bombardamenti russi a Bakhmut, Donetsk.(AFP: Efrem Lukatsky)

Per raggiungere questo obiettivo, le truppe russe devono controllare tutte le province di Luhansk e Donetsk.

Una volta caduta Sievierdonetsk, Lysychansk sarebbe stata l’unica città rimasta nella regione di Luhansk non sotto il controllo russo.

Tuttavia, anche se la Russia avesse conquistato le due città, la battaglia del Donbass non sarebbe finita.

L’amministrazione militare regionale di Donetsk afferma che il 45% della sua provincia rimane sotto il controllo delle forze ucraine.

Quindi, se la Russia conquisterà queste due città di Luhansk nei prossimi giorni o settimane, sarà una grande vittoria?

Un membro del servizio ucraino osserva il distretto industriale di Severodonetsk
Un analista ucraino afferma che Mosca ha perso più soldati a Severodonetsk che a Kiev.(Reuters: Oleksandr Ratochniak)

Il think tank americano, l’Institute for the Study of War, afferma che la perdita di Severodonetsk e Lysekhansk “non rappresenterebbe una svolta importante nella guerra”.

In una recente valutazione, ha affermato, “le forze ucraine sono riuscite per settimane a ritirare nell’area grandi quantità di personale, armi e attrezzature russe.

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, M per muto, frecce sinistra e destra per la ricerca, frecce su e giù per il volume.

Riproduci video.  Durata: 6 minuti 7 secondi

Molti ucraini decisero di restare per aiutare a vincere la guerra.

I “limiti” della quantità di terra che la Russia può prendere

Sir Lawrence Friedman, professore emerito di studi sulla guerra al King’s College di Londra, ha detto alla ABC che l’avanzata della Russia nel Donbass è stata graduale.

Un uomo seduto con un'espressione seria mentre tiene una lezione
Sir Lawrence Friedman afferma che le forze russe hanno problemi di morale.(In dotazione: Chatham House / File)

“Ovviamente questo sarà annunciato a Mosca come una sorta di vittoria, ma questo è un progresso glaciale.

“Hanno annunciato il loro focus sul Donbass il 25 marzo. Quindi, siamo passati tre mesi e hanno catturato una piccola quantità di terra.

“Penso che questo sia il problema che hanno per il futuro. Se questo è il costo di ogni pezzo di terra, ci sono dei limiti a quanto possono permettersi”.

Alexander Khara è un ex diplomatico ucraino e membro del Center for Defense Strategies, un think tank ucraino.

Da Kiev, ha detto alla ABC che il ritiro da Sievierdonetsk è stata una mossa strategica che non significava alcun tipo di vittoria per la Russia.

Un uomo è seduto davanti a uno scaffale, le sue dita intrecciate.
Alexander Khara afferma che i leader ucraini hanno deciso di trasferirsi in una posizione più fortificata.(Notizie ABC: Taras Shumyko/File)

“Penso che sia stata una decisione saggia ritirarsi quando c’è la possibilità di portare le nostre forze fuori dall’area pericolosa”, ha affermato Khara.

“Abbiamo condotto un ritiro tattico che ci offre una posizione più conveniente con linee di rifornimento sicure per le nostre forze e con una maggiore applicazione da parte dei nostri partner.

Il signor Khara ha detto che la Russia ha perso molte più truppe nella battaglia di Severodonetsk rispetto alla parte ucraina.

“Se stai parlando del rapporto, penso che sia molte volte più delle perdite ucraine”, ha detto.

“La regione di Severodonetsk era molto buona e ci ha dato l’opportunità di ritirare le truppe russe”.

READ  A breve verrà rilasciato il pod di insulina indossabile per i diabetici di tipo 1