Maggio 21, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’alleato di Putin, Viktor Medvedchuk, ha chiesto uno scambio di prigionieri, poiché due combattenti britannici hanno chiesto di essere scambiati con lui sulla TV russa

Il servizio di sicurezza ucraino ha pubblicato un video clip che mostra il politico ucraino filo-russo detenuto Viktor Medvedchuk che chiede uno scambio di forze ucraine e civili nella città assediata di Mariupol.

Questo avviene quando due combattenti britannici catturati sono apparsi alla televisione di stato russa chiedendo che fossero scambiati con Medvedchuk, un alleato di lunga data del presidente russo Vladimir Putin.

Medvedchuk si vede nel video mentre si rivolge a Putin e al suo omologo ucraino Volodymyr Zelensky.

Non era chiaro con quanta libertà Medvedchuk, il leader del partito di opposizione ucraino Tribune, parlasse a vita nel video.

Nella sua richiesta, Medvedchuk ha chiesto di essere scambiato con “i difensori di Mariupol e dei suoi cittadini che sono lì oggi e non hanno possibilità di un’uscita sicura attraverso un corridoio umanitario”.

Tre giorni dopo che la Russia aveva trasferito le sue truppe in Ucraina il 24 febbraio, l’Ucraina ha affermato che il signor Medvedchuk era sfuggito agli arresti domiciliari.

È stato detenuto a casa sua nel maggio 2021 e accusato di alto tradimento e poi di aiuto al terrorismo.

Il sig. Medvedchuk ha negato qualsiasi illecito e ha affermato di essere vittima di una repressione politicamente motivata. L’Ucraina lo ha arrestato la scorsa settimana.

La scorsa settimana la Russia ha respinto lo scambio di prigionieri di Medvedchuk e ha avvertito le autorità ucraine che coloro che lo trattenevano potrebbero presto essere arrestati a loro volta.

Due uomini in giacca e cravatta seduti a un tavolo con fiori e tende dorate sullo sfondo
Medvedchuk è uno stretto alleato di Putin.(Reuters: Sputnik)

Combattenti britannici che parlano alla TV russa

Più o meno nello stesso periodo in cui il video di Medvedchuk è stato rilasciato lunedì, gli uomini britannici Sean Boehner e Aiden Aslin sono apparsi in una trasmissione video sul canale televisivo statale Rossiya 24, parlando separatamente dopo essere stato chiesto da uno sconosciuto.

Non era chiaro con quanta libertà i due uomini potessero parlare.

I due hanno chiesto al primo ministro britannico Boris Johnson di sostituirli con Medvedchuk.

Il signor Benner e il signor Aslin hanno combattuto dalla parte ucraina a Mariupol, che ora è quasi interamente sotto il controllo russo, a parte le tentacolari acciaierie Azovstal dove alcuni combattenti ucraini si nascondono ancora.

L’uomo non identificato che è apparso alla televisione di stato russa è stato visto mentre mostrava agli inglesi una videocassetta sul suo cellulare della moglie di Medvedchuk, Oksana, mentre faceva un appello durante il fine settimana per scambiare suo marito con cittadini britannici.

“Capisco la situazione”, ha detto Benner, che indossava una maglietta blu con cappuccio e sembrava stanco e nervoso, dopo aver visto il video.

“Farei appello al governo (britannico) di riportarmi a casa e vorrei rivedere mia moglie”, ha detto.

Il signor Boehner ha fatto un appello diretto a Johnson, che ha detto era a nome suo e del signor Aslin.

READ  Il Tower Bridge "bloccato" dopo un grave fallimento