Maggio 26, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La scoperta di misteriose onde circolari nel sole: una velocità incredibile che sfida l’interpretazione

Un’impressione artistica di onde parassite ad alta frequenza (HFR). Queste onde appaiono come movimenti circolari vicino all’equatore del Sole. La rotazione nel nord è sempre asimmetrica rispetto alla rotazione nell’emisfero sud. Queste misteriose onde si muovono nella direzione opposta alla rotazione del Sole, che è a destra, tre volte più veloce di quanto la sola idrodinamica permetterebbe. Credito: Università di New York Abu Dhabi

I ricercatori dello Space Science Center della New York University di Abu Dhabi (NYUAD) hanno rilevato una nuova serie di onde nel Sole che, inaspettatamente, sembrano viaggiare molto più velocemente di quanto previsto dalla teoria.

Nello studio, Onde di vortice ad alta frequenza rilevate nel solePubblicato sulla rivista astronomia naturaleI ricercatori, guidati dal ricercatore associato Chris S Hanson, hanno descritto in dettaglio come hanno analizzato 25 anni di dati spaziali e terrestri per rilevare queste onde. Le onde retrograde ad alta frequenza (HFR) – che si muovono nella direzione opposta alla rotazione del Sole – appaiono come uno schema di vortici (moti di rotazione) sulla superficie del Sole e si muovono a una velocità tre volte superiore a quella determinata dalla teoria attuale.

L’interno del Sole e delle stelle non può essere ripreso dall’astronomia convenzionale (come raggi ottici, raggi X, ecc.) E gli scienziati si affidano all’interpretazione delle firme superficiali di una varietà di onde per visualizzare l’interno. Questi nuovi HFR possono essere un importante pezzo di puzzle nella nostra comprensione delle stelle.

Interazioni complesse tra altre onde conosciute e onde magnetiche, gravitazionali o convettive possono guidare le onde HFR così rapidamente. “Se gli HFR potessero essere attribuiti a uno qualsiasi di questi tre processi, il risultato avrebbe risposto ad alcune delle domande aperte che abbiamo ancora sul Sole”, ha affermato Hanson. “Tuttavia, non sembra che queste nuove ondate siano il risultato di questi processi, il che è eccitante perché porta a una serie completamente nuova di domande”.

READ  Riavvio del Large Hadron Collider e ricerca di una quinta forza della natura | Large Hadron Collider

Questa ricerca è stata condotta presso il NYU Abu Dhabi Space Science Center in collaborazione con il Tata Institute for Fundamental Research (TIFR) e[{” attribute=””>New York University, using NYUAD and TIFR’s computational resources. By studying the Sun’s interior dynamics — through the use of waves — scientists can better appreciate the Sun’s potential impact on the Earth and other planets in our solar system.

“The very existence of HFR modes and their origin is a true mystery and may allude to exciting physics at play,” said Shravan Hanasoge, a co-author of the paper. “It has the potential to shed insight on the otherwise unobservable interior of the Sun.”

Reference: “Discovery of high-frequency-retrograde vorticity waves in the Sun” 24 March 2022, Nature Astronomy.
DOI: 10.1038/s41550-022-01632-z