Dicembre 7, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Russia supera per la prima volta i 1.000 decessi per virus al giorno

Un paese in cui molte persone rimangono scettiche sui vaccini ha registrato il più alto numero di decessi giornalieri per Covid-19 di sempre.

La Russia sabato ha registrato 1.000 morti in 24 ore per la prima volta dall’inizio dell’epidemia di coronavirus, con la campagna di vaccinazione del Paese bloccata con poche restrizioni.

Un censimento ufficiale del governo ha mostrato 1.002 morti e 33.208 nuovi contagi, un numero elevato sia per i decessi che per i casi per il terzo giorno consecutivo.

L’aumento arriva con solo il 32% dei russi completamente vaccinati, secondo le statistiche ufficiali pubblicate per la prima volta sabato.

La mancanza di rigide restrizioni ha permesso al virus di diffondersi senza controllo, sebbene alcune regioni abbiano reintrodotto i codici QR per l’accesso ai luoghi pubblici.

Il Cremlino ha evitato di riprendere misure importanti nonostante abbia descritto il tasso di vaccinazione come “inaccettabilmente basso” e abbia affermato che le autorità devono garantire che “l’economia continui a funzionare”.

Ha anche affermato che il sistema medico russo non è stato “sopraffatto” e preparato a ricevere un numero crescente di pazienti.

Le autorità hanno incolpato i russi per la crescente epidemia.

Questa settimana, il ministro della Sanità Mikhail Murashko ha fatto riferimento al loro “comportamento”, mentre il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che è stato fatto di tutto per dare al pubblico la possibilità di “salvare la vita attraverso la vaccinazione”.

Sebbene molti vaccini sviluppati in Russia siano disponibili da mesi, molte persone sono ancora scettiche sul vaccino.

Sondaggi di opinione indipendenti mostrano che più della metà dei russi non ha intenzione di avere una possibilità.

READ  Il bilancio delle vittime in Brasile ha superato i 400.000 con COVID-19, con il bilancio delle vittime che rimane alto per diversi mesi

“La principale misura preventiva che aiuta a proteggere una persona e aiuta a evitare un esito fatale è la vaccinazione”, ha detto sabato il vice primo ministro Tatiana Golikova alla televisione nazionale.

A Mosca, i residenti nelle interviste di sabato hanno messo in dubbio l’efficacia della vaccinazione.

“Quante persone muoiono ogni giorno per influenza, infarto o ictus?” Alexey Kuznetsov, un uomo d’affari di 48 anni, ha dichiarato di non essere stato vaccinato.

“Non capisco davvero perché questo particolare numero abbia causato un tale trambusto”. La maggior parte delle persone che non hanno avuto a che fare con il virus “non comprendono le potenziali complicazioni”, ha affermato l’anestesista di 25 anni Anna Nazarova.

“Deve esserci una campagna migliore per vaccinare più persone”, ha detto all’AFP. Il bilancio delle vittime della Russia per Covid è ora pari a 222.315, il più alto in Europa, anche se le autorità sono accusate di minimizzare la gravità dell’epidemia di virus in Russia.

Secondo una definizione più ampia di decessi correlati al virus, l’agenzia di statistica Rosstat ha affermato che entro la fine di agosto più di 400.000 persone in Russia erano morte a causa del coronavirus.