Maggio 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Federcalcio italiana chiede documenti ai pubblici ministeri nell’indagine sulla Juventus

La Federcalcio italiana chiede documenti ai pubblici ministeri nell’indagine sulla Juventus

MILANO (Reuters) – La Federcalcio italiana (FIGC) ha chiesto alla procura di Torino di vedere i nuovi documenti al centro dell’indagine da loro completata sulla Juventus. (JUVE.MI)Una fonte a conoscenza della questione ha detto a Reuters giovedì.

La mossa della FIFA mira a valutare se si debba chiedere un ribaltamento della decisione di quest’anno quando il Tribunale Federale dello Sport ha assolto la Juventus e altre 10 società in un’indagine contabile relativa alle plusvalenze da trasferimenti di giocatori.

La procura di Torino ha dichiarato lunedì di aver concluso un’indagine su come la Juventus ha gestito le proprie finanze tra il 2018 e il 2020, mentre indagano su accuse di account falsi e manipolazione del mercato contro la principale squadra di calcio di Serie A.

La Juventus, società quotata al Milan e squadra di calcio di maggior successo in Italia, ha negato qualsiasi illecito e ha affermato di ritenere di aver seguito le procedure corrette.

Ana Maria Loreto, procuratore capo della città di Torino, ha dichiarato questa settimana in una nota che Juventus, il suo consiglio di amministrazione, amministratori delegati e membri del Collegio sindacale sono stati informati che l’attuale fase delle indagini è terminata.

In Italia, il completamento di un’indagine è solitamente preceduto da qualsiasi richiesta da parte dei pubblici ministeri di rinviare i sospettati a processo.

Le autorità sportive possono cercare di imporre sanzioni a un club se si scopre che viola le sue regole.

Reportage di Elvira Paulina; Scritto da Emilio Parodi; Montaggio di Ken Ferris

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.