Maggio 16, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il Real Madrid vince il campionato spagnolo, stabilendo il record di 35, dopo aver battuto l’Espanyol nel round europeo | notizie di calcio

Il Real Madrid ha stabilito un record di 35 titoli nella Liga sabato dopo aver battuto l’Espanyol 4-0 nell’affollato stadio Santiago Bernabeu.

La vittoria ha anche reso il loro allenatore italiano Carlo Ancelotti il ​​primo allenatore a vincere titoli in ciascuno dei cinque maggiori campionati europei, Inghilterra, Spagna, Germania, Italia e Francia.

La doppietta di Rodrygo ha portato il Real in vantaggio per 2-0 nel primo tempo prima che Marco Asensio segnasse il terzo gol al 55′, mentre il capocannoniere della Liga Karim Benzema ha stabilito i punti all’81’.

foto:
Il Real Madrid festeggia la vittoria del 35esimo titolo di campionato spagnolo

Il capitano Benzema ha alzato il trofeo dopo essere uscito dalla panchina alla fine del secondo tempo quando Ancelotti ha fatto riposare diversi giocatori regolari e ha ospitato il Real Manchester City nella semifinale di ritorno di Champions League mercoledì, sotto 4-3.

Il Real ha 81 punti prima della fine della partita con quattro partite. Ha 17 punti di vantaggio sul Siviglia, secondo in classifica, e 18 punti dietro il Barcellona, ​​che ha una partita in mano e ha bisogno di un punto contro l’Espanyol per vincere il titolo quasi un mese prima della restante stagione.

Marcello
foto:
Marcello

È stata una giornata da record per il difensore Marcelo, che ha vinto il 24esimo titolo con il Real Madrid scavalcando Gento come il giocatore con il maggior numero di titoli nei 120 anni di storia del club.

“È una grande gioia”, ha detto Marcelo ai giornalisti.

“Abbiamo vinto il prima possibile, e questo è compito di tutti festeggiare”, ha aggiunto Marcelo, mentre i giocatori non vedono l’ora di affrontare il Manchester City la prossima settimana.

READ  Rachel Barbieri firma con Live Racing

“Oggi dobbiamo festeggiare, ma abbiamo davanti una partita importante. Se lo facciamo bene, non dobbiamo preoccuparci”.

Ancelotti crede che i festeggiamenti possano aiutare a risollevare il morale dei giocatori per affrontare la squadra di Pep Guardiola.

“Una festa come questa può portare energia in più nello spogliatoio e può essere un’altra motivazione per affrontare un compito così difficile contro una grande squadra”, ha detto Ancelotti.

Carlo Ancelotti
foto:
Carlo Ancelotti

“La stagione è stata fantastica. Tanta regolarità. Costanza. Devo ringraziare i giocatori per il loro lavoro e comportamento. Oggi dovremmo festeggiare, non parlare. Voglio festeggiare”.

Il Dortmund ha sconfitto nonostante la tripletta di Haaland

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

Gli highlights della partita della Bundesliga tedesca tra Borussia Dortmund e Bochum

Il VFL Bochum ha segnato due gol nel finale vincendo 4-3 in casa contro il Borussia Dortmund, nonostante la tripletta di Erling Haaland, per garantire la sicurezza della Bundesliga.

Il risultato ha tenuto il Dortmund a un punto di distanza dal secondo posto a due partite dalla fine, mentre la squadra della Ruhr Valley ha 63 punti, otto punti di vantaggio sul Bayer Leverkusen, terzo in classifica, che lunedì ospiterà l’Eintracht Frankfurt.

Il Friburgo occupa anche il 55° posto dopo essere salito al quarto posto dopo l’emozionante vittoria per 4-3 sull’Hoffenheim. L’RB Lipsia, quinto con 54, si recherà lunedì al Borussia Moenchengladbach.

Le prime quattro squadre si qualificheranno per la fase a gironi di Champions League della prossima stagione. Il Bayern Monaco, che ha vinto lo scudetto per la decima volta consecutiva la scorsa settimana, ha pareggiato 75 punti dopo aver perso 3-1 contro Mainz 05.

In una partita da sette gol, piena di dramma, Haaland ha segnato una tripletta portando il Dortmund dal 2-0 al 3-2.

Gli ospiti di Bochum hanno avuto un inizio da sogno nel derby nazionale e sono andati in vantaggio di 2-0 all’ottavo minuto grazie ai gol di Sebastian Poulter e Gerrit Holtmann.

Il Dortmund si è rapidamente ripreso e ha segnato un gol su rigore di Haaland al 16 ‘.

Il nazionale norvegese non era lontano e mezz’ora dopo ha segnato il suo secondo gol con un altro calcio di rigore.

Haaland pensava di aver completato la sua rimonta con una semplice pressione di un pulsante e un rimbalzo fortunato al 62 ‘, ma Bochum è tornato di nuovo, pareggiando con Jürgen Locadia all’81 ‘e il calcio di rigore di Milos Pantovic nella sua prima vittoria del Dortmund dal 1998.