Novembre 27, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il produttore di Ray-Ban Luxottica è stato accusato di comportamento antisindacale in uno stabilimento statunitense in Georgia

Il nome Luxottica si riflette su un paio di occhiali da sole in questa foto illustrativa scattata a Roma il 4 febbraio 2016. REUTERS/Alessandro Bianchi/

MILANO (Reuters) – Il produttore di Ray-Ban Luxottica, il colosso italiano degli occhiali EssilorLuxottica (ESLX.PA), è stato accusato dai sindacati statunitensi e internazionali di aver violato il diritto dei lavoratori a formare sindacati in una fabbrica statunitense in Georgia e ha chiesto al azienda italiana. E i governi francese e americano a mediare.

In una dichiarazione inviata a Reuters, Communications Workers of America (CWA), insieme all’AFL-CIO e ad altri due gruppi sindacali, ha affermato che i gestori dello stabilimento Luxoteca di McDonough, vicino ad Atlanta, in Georgia, hanno scatenato “aggressione e paura” – motivando una “campagna per scoraggiare i suoi dipendenti adulti.” Il loro numero è di 2.000 dipendenti che cercano l’adesione al sindacato.

I sindacati hanno presentato una denuncia giovedì in base alle linee guida per le società multinazionali stabilite dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), che affermano che le società multinazionali non dovrebbero interferire con i diritti organizzativi dei lavoratori.

La registrazione è un esempio di lavoratori delle fabbriche e dei magazzini statunitensi non sindacalizzati che cercano l’interferenza delle autorità internazionali del lavoro nel tentativo di ottenere una rappresentanza sindacale, piuttosto che rivolgersi al National Labor Relations Board (NLRB). L’anno scorso, un gruppo di sindacati internazionali di McDonald’s (MCD.N) si è rivolto all’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, affermando che la catena di fast food non aveva affrontato adeguatamente i problemi delle molestie sessuali.

“L’NLRB è davvero rotto”, ha detto a Reuters Tim Dubnow, vicedirettore della regolamentazione presso CWA. “Sappiamo esattamente cosa accadrà. Andiamo alla NLRB, fermiamo l’azienda e poi passiamo 80 giorni a intimidire le persone, comportandoci come delinquenti sul lavoro, costringendo le persone ad ascoltare le stronzate antisindacali”.

READ  L'indicatore economico più importante della Germania si è indebolito al minimo di nove mesi a novembre, mettendo sotto pressione l'euro

Il NLRB non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

La CWA ha affermato che Luxottica – che Leonardo del Vecchio ha fondato 60 anni fa e lo ha reso uno degli uomini più ricchi d’Italia – come altre aziende europee, ha buoni rapporti sindacali in patria ma opera in modo diverso negli Stati Uniti, sfruttando le deboli leggi sul lavoro. laggiù.

“Non credo che volerà quando gli italiani si renderanno conto che questa azienda, che ha la reputazione di essere pro-lavoratore, tratta le persone in America in modo molto diverso”, ha detto Dubnau.

Un portavoce di Luxottica negli Stati Uniti ha dichiarato a Reuters che l’azienda mantiene “relazioni forti e produttive con i sindacati di tutto il mondo, ovunque i nostri dipendenti scelgano di rappresentarli”.

“Ad Atlanta, i nostri dipendenti hanno votato in modo schiacciante a favore di un rapporto diretto con noi piuttosto che di una rappresentanza sindacale meno di tre anni fa”, ha aggiunto il portavoce.

La fabbrica di McDonough produce lenti per Lenscrafters, Pearle Vision, Oakley e altri marchi di proprietà di Luxottica.

“Il clima negli Stati Uniti sta cambiando. Il sostegno ai sindacati sta crescendo e il presidente (Joe) Biden è stato molto chiaro sul fatto che la sua amministrazione crede che l’appartenenza sindacale sia il modo migliore per i lavoratori per migliorare i loro salari e le condizioni di lavoro”, ha detto una portavoce della CWA. . Beth Allen.

Poco più del 6% dei lavoratori del settore privato negli Stati Uniti è sindacalizzato.

ambiente molto diverso

I sindacati affermano che i gestori degli stabilimenti della Georgia hanno utilizzato un’app aziendale chiamata “LiveSafe” per avvertire i dipendenti dei presunti rischi dell’organizzazione sindacale, incluso il fatto che potrebbero perdere la paga e i benefici se riuscissero a formare un sindacato.

READ  L'Unione Europea potrebbe risentire della crisi della "Covid economica protratta" che colpisce Italia e Grecia | Il mondo | notizia

I sindacati hanno affermato che l’app era originariamente destinata a informare i lavoratori sui problemi relativi al COVID-19. Un portavoce di Luxottica ha affermato che l’app è stata introdotta nel 2018 ed è una piattaforma preziosa per raggiungere i dipendenti senza accesso alla posta elettronica.

I regolatori accusano anche i dirigenti delle fabbriche della Georgia di aver creato un sito web antisindacale, assumendo l’Institute for Labor Relations, una società di consulenza statunitense specializzata nell’aiutare le aziende a combattere l’organizzazione sindacale, e chiedendo ai dipendenti di partecipare a riunioni antisindacali obbligatorie.

“Non crediamo che avere un sindacato sia nel tuo interesse o nel nostro”, sito web https://luxfacts.com/ dice.

“Con una Federazione americana, la cultura aperta di Luxottica cambierà. E la tua capacità di essere un contributore individuale e di avere successo in base ai tuoi meriti e al duro lavoro potrebbe essere compromessa”.

L’OCSE richiede che ogni Stato membro disponga di cosiddetti “punti di contatto nazionali” – o uffici governativi – per esaminare i reclami su presunte violazioni delle sue linee guida per le società multinazionali e offrire la mediazione. Ma non può imporre sanzioni o costringere le aziende a risolvere le controversie.

I sindacati accusano anche l’amministrazione globale di Luxottica a Milano e Parigi di non aver affrontato la situazione in Georgia.

Un portavoce di Luxottica negli Stati Uniti ha affermato che tutte le comunicazioni ai dipendenti dell’azienda relative ai sindacati “rispettano le leggi sul lavoro statunitensi e le pratiche aziendali comuni degli Stati Uniti”.

La Georgia è un paese chiamato “Stato del diritto al lavoro”, il che significa che ai lavoratori del settore privato non può essere richiesto di iscriversi a un sindacato o di pagare quote come condizione per l’impiego.

READ  Ultimo aggiornamento di notizie: l'aumento dei prezzi del petrolio e del gas porta il profitto di Chevron al livello più alto dal 2013

“Queste aziende europee, molte delle quali si occupano di sindacati in Europa, si trovano in un ambiente completamente diverso”, ha affermato Wilma Lippmann, ex presidente della NLRB. “Lo chiamo Dr. Jekyll e Mr. Hyde, perché queste due società hanno due filosofie di business diverse.

Sonia Paoloni, alto funzionario della Cgil, il più grande sindacato italiano, ha dichiarato a Reuters che l’azienda ha ottimi rapporti con i sindacati italiani e ha fornito vantaggi significativi ai suoi 14.000 dipendenti locali, tra cui, ad esempio, il rimborso dei libri di testo per i figli dei dipendenti. .

“Certamente trovo difficile ammettere che il comportamento di Luxottica in Georgia provenga dalla stessa azienda che conosco in Italia. Se Luxottica facesse le stesse cose in Italia, la denunceremmo per attività antisindacale ai sensi delle nostre leggi sul lavoro”, ha affermato.

Segnalazioni aggiuntive di Richa Naidoo a Chicago e Dan Wisner. Montaggio di Dan Grebler

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.