Febbraio 6, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il pool di mining di Bitcoin BTC.com ha segnalato un attacco informatico da 3 milioni di dollari

Il principale pool di mining di criptovalute BTC.com ha subito un attacco informatico che ha provocato una perdita significativa di fondi dell’azienda e dei clienti.

L’attacco ha avuto luogo il 3 dicembre, in cui gli aggressori hanno rubato circa $ 700.000 di beni dei clienti e $ 2,3 milioni di beni aziendali. Lo ha annunciato ufficialmente la società madre del mining pool, BIT Mining Limited annuncio pubblicitario Il 26 dicembre.

BIT Mining e BTC.com hanno segnalato l’attacco informatico alle forze dell’ordine a Shenzhen, in Cina. Le autorità locali hanno quindi avviato un’indagine sull’incidente, raccolto prove e chiesto aiuto alle agenzie competenti in Cina. Lo sforzo ha già aiutato BTC.com a recuperare alcuni asset, indica l’annuncio.

“La società dedicherà grandi sforzi al recupero delle risorse digitali rubate”, ha affermato BIT Mining, aggiungendo che ha anche implementato la tecnologia per “bloccare e intercettare meglio gli hacker”.

Nonostante l’incidente, BTC.com continua a gestire servizi di mining pool per i clienti, come dichiarato dalla società:

“BTC.com attualmente funziona normalmente e i suoi servizi di finanziamento dei clienti non sono interessati, a parte i suoi servizi di risorse digitali.”

BTC.com, uno dei più grandi pool di mining di criptovalute al mondo, fornisce servizi di mining multivaluta per molte risorse digitali, tra cui Bitcoin (Bitcoin) e Litecoin (LTC). Oltre ai servizi di mining, BTC.com gestisce anche un browser blockchain. La sua società madre, BIT Mining, è una società quotata alla Borsa di New York.

Relazionato: L’hash rate di Bitcoin si sta riprendendo dopo che un grave congelamento ha bloccato i minatori

Il mining pool di BTC.com è il settimo pool più grande al mondo, Contabilità Con il 2,5% della distribuzione totale del mining pool negli ultimi sette giorni e un tasso di hash di 5,80 exahash al secondo (EH/s), secondo i dati di BTC.com. Il suo contributo è sempre superiore al 5% dell’hashrate totale.

READ  Il Kenya punta a tagli di denaro nel marketing turistico in Giappone e in Italia
La distribuzione dei mining pool di bitcoin negli ultimi sette giorni. Fonte: BTC.com

L’indagine sull’attacco informatico contro BTC.com fa emergere un’altra questione legale relativa alle criptovalute per la Cina, che ha scelto di depositare Interdizione completa di tutte le operazioni di crittografia l’anno scorso. Nonostante il divieto, la Cina è riemersa come Il secondo più grande fornitore di hash rate di Bitcoin nel gennaio 2022 dopo aver perso il primo posto ed essere retrocesso al 2021.