Maggio 23, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il Massachusetts ha la possibilità di vedere il lancio dell’esperimento della NASA mercoledì sera

Dopo un altro giorno di ritardi causati dalle condizioni meteorologiche, il test della NASA farà un altro tentativo di lanciarlo mercoledì notte che sarà visibile in gran parte della costa orientale. La missione era originariamente programmata per il lancio sabato, ma è stata ritardata a causa dei venti che superavano i limiti di lancio di sicurezza. Un altro tentativo martedì sera è stato annullato a causa del cielo coperto. Il lancio del missile è stato ritardato lunedì a causa di “venti di livello superiore che non erano entro i limiti richiesti per un lancio sicuro”. La NASA ha detto che il lancio del missile è ora programmato per mercoledì entro le 20:06. La finestra di lancio si chiude alle 20:41 e l’agenzia spaziale ha in programma di trasmettere il lancio in diretta e, a differenza di martedì, quando i cieli in tutto il Massachusetts erano perfetti, Mike Wancom di StormTeam 5 dice che c’è una possibilità che ci siano nuvole sparse e pioggia che potrebbe influire sulla visione mercoledì. Se il missile fosse lanciato, sarebbe visibile nel cielo sud-est sopra il Massachusetts per 30-60 secondi e apparirebbe come un piccolo punto che si muove rapidamente nel cielo. Un missile Black Brant XII a quattro stadi trasporta un esperimento progettato per studiare come l’energia e la quantità di moto viaggiano tra diverse regioni dello spazio che sono collegate magneticamente. Circa 10 minuti dopo il lancio, il missile lancerà vapore di bario, che la NASA ha dichiarato innocuo, sull’Oceano Atlantico a nord delle Bermuda. Circa 30 secondi quando il componente non ionizzato viene disperso dalla nuvola. Dopo l’esposizione alla luce solare, le nuvole di vapore si ionizzano rapidamente e diventano viola, come spiega la NASA nel suo riepilogo della missione. “La porzione ionizzata della nuvola viene associata alle linee del campo magnetico e si diffonde parallelamente alle linee del campo ma non perpendicolarmente ad esse. Alle latitudini della regione dell’Atlantico centrale, le linee del campo tendono ad essere circa 45 ° rispetto all’orizzontale, quindi le nuvole viola si estendono in una direzione obliqua e appaiono come percorsi brevi più che essere una nuvola. E poiché il movimento della parte neutra delle nuvole non è limitato dalle linee del campo magnetico, si diffondono più rapidamente e diventano così sottili che non possono essere visto ad occhio nudo molto più velocemente della componente ionizzata. ”

READ  La perseveranza di guida autonoma della NASA sul Mars Rover "prende il volante"

Dopo un altro giorno di ritardi causati dalle condizioni meteorologiche, il test della NASA farà un altro tentativo di lanciarlo mercoledì notte che sarà visibile in gran parte della costa orientale.

La missione era originariamente programmata per il lancio sabato, ma è stata ritardata a causa dei venti che superavano i limiti di lancio di sicurezza.

Un altro tentativo martedì sera è stato annullato a causa del cielo coperto. Il lancio del missile è stato ritardato lunedì a causa del fatto che “i venti di livello superiore non rientrano nei limiti richiesti per un lancio sicuro”.

La NASA ha detto che il lancio del missile è ora programmato per mercoledì entro le 20:06. La finestra di lancio si chiude alle 20:41.

L’agenzia spaziale sta progettando di farlo Trasmissione in diretta.

A differenza di martedì, quando i cieli in tutto il Massachusetts erano perfetti, Mike Wancome di StormTeam 5 afferma che c’è la possibilità che alcune nuvole e pioggia sparse possano influire sulla visibilità mercoledì.

Se il missile fosse lanciato, sarebbe visibile nel cielo sud-est sopra il Massachusetts per 30-60 secondi e apparirebbe come un piccolo punto che si muove rapidamente nel cielo.

Un missile Black Brant XII a quattro stadi trasporta un esperimento progettato per studiare come l’energia e la quantità di moto viaggiano tra diverse regioni dello spazio che sono collegate magneticamente. Circa 10 minuti dopo il lancio, il missile lancerà vapore di bario, che la NASA ha dichiarato innocuo, sull’Oceano Atlantico settentrionale alle Bermuda.

“Una volta che il vapore viene rilasciato, le nuvole globulari formano una miscela di verde e viola, ma questa fase dura solo circa 30 secondi quando la componente non ionizzata della nuvola viene dispersa. Dopo l’esposizione alla luce solare, le nuvole di vapore ionizzano rapidamente e ionizzano viola “, ha spiegato la NASA in a Riepilogo della missione.

READ  Sintomi della malattia di Covid-19: questo sintomo della malattia di Covid-19 è un segno precoce di infezione

“La porzione ionizzata della nuvola viene associata alle linee del campo magnetico e si diffonde parallelamente alle linee del campo ma non perpendicolarmente ad esse. Alle latitudini della regione dell’Atlantico centrale, le linee del campo tendono ad essere circa 45 ° rispetto all’orizzontale, quindi le nuvole viola si estendono in una direzione obliqua e appaiono come percorsi brevi più che essere una nuvola. E poiché il movimento della parte neutra delle nuvole non è limitato dalle linee del campo magnetico, si diffondono più rapidamente e diventano così sottili che non possono essere visto ad occhio nudo molto più velocemente della componente ionizzata. “