Agosto 15, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il cigno dell’Esplanade è stato soppresso dopo i sintomi dell’influenza aviaria

Funzionari del Dipartimento dei parchi e delle attività ricreative di Boston hanno affermato che due cigni che vivevano lungo il Charles River Park sono stati uccisi dopo aver mostrato sintomi di influenza aviaria. L’ufficiale per il controllo degli animali dei vigili del fuoco di Boston, Patty Jones, ha catturato i pellicani adulti e li ha portati nella struttura per la cura degli animali della città. “Sfortunatamente, gli uccelli erano molto malati, mostravano sintomi compatibili con l’influenza aviaria e sono stati uccisi umanamente”, ha detto una dichiarazione dei funzionari di Parks and Recreation. I due cigni avevano cinque segni e un osservatore della famiglia dei cigni ha detto che c’erano sei segni. La Dott.ssa Patricia Arroyo ha detto: “Il dottor Arroyo ha detto che la morte di Cygnet è stato apparentemente uno sfortunato incidente e che il resto della famiglia dei pellicani sembrava in buona salute e si comportava bene. Per tutto il fine settimana. Ma lunedì qualcosa è cambiato radicalmente. “Lunedì mattina, ho ricevuto una chiamata e siamo andati a piedi fuori, e la mamma era in un vero calvario “, ha detto Arroyo. La pioggia, mentre la madre cigno lottava per alzare la testa. ” E mentre accadde, abbiamo visto i restanti cinque animali nuotare da soli verso il nido. Poi abbiamo trovato il padre in pericolo, in condizioni peggiori della madre, e Arroyo ha detto che cinque piccoli insetti sono stati catturati e portati al Cape Wildlife Center di Barnstable, che testerà gli uccelli per l’influenza aviaria e li aiuterà a riabilitarli. Un grave ceppo di influenza aviaria si è diffuso a livello globale e, nelle ultime settimane, ha ucciso centinaia di uccelli a Martha’s Vineyard, nel Massachusetts, e sebbene i funzionari di Boston abbiano affermato che i pellicani soppressi mostravano sintomi di influenza aviaria, alcuni si chiedono se le alghe verdi fossero cianosi potrebbe essere infetto. Questa è la colpa, perché il caldo soffocante di domenica ha causato la riproduzione di cianobatteri tossici e la morte del pellicano arriva quasi 13 mesi dopo la morte improvvisa di una madre cigno che nidificava lungo il fiume Charles del parco. Il Boston Animal Control Department ha poi affermato che un’autopsia eseguita sul cigno non ha fornito ulteriori indizi sulla sua morte. “È triste che qualcosa che ci porta così tanta gioia si stia trasformando di nuovo in un crepacuore”, ha detto Manuela Gambrina Escobar. Coloro che incontrano un uccello in pericolo sono incoraggiati a stargli lontano, ma a scattare una foto o un video e inviarlo al Dipartimento della pesca e della fauna selvatica del Massachusetts. Il calvario potrebbe essere correlato all’influenza aviaria e i funzionari affermano che è molto importante cercare di tracciare la diffusione del virus, e i funzionari di Boston non hanno detto se i due pellicani che sono stati soppressi lunedì saranno sottoposti a un’autopsia per determinare se lo sono. ufficiale. È morto di influenza aviaria.

READ  Le infermiere metodiste di Houston di Baytown si sentono obbligate a farsi vaccinare

Funzionari del Dipartimento dei parchi e delle attività ricreative di Boston hanno affermato che due uccelli che vivevano lungo il Charles River Park sono stati misericordiosamente uccisi dopo aver mostrato sintomi di influenza aviaria.

Il Dipartimento per la cura e il controllo degli animali ha risposto a Esplanade lunedì dopo aver ricevuto più chiamate su due cigni malati.

Con l’aiuto dei vigili del fuoco di Boston, l’ufficiale di controllo degli animali Patti Jones ha catturato i pellicani adulti e li ha portati nella struttura per la cura degli animali della città.

“Sfortunatamente, gli uccelli erano estremamente malati e presentavano sintomi compatibili con l’influenza aviaria e sono stati uccisi umanamente”, ha affermato una dichiarazione di un funzionario di Parks and Recreation.

I funzionari hanno detto che i due cigni avevano cinque segni e un osservatore della famiglia dei cigni ha detto che c’erano sei segni.

“Lo shock più grande è iniziato venerdì sera, quando uno dei sei bambini è morto vicino al nido”, ha detto la dott.ssa Patricia Arroyo.

Arroyo ha detto che la morte di Cygnet sembrava essere uno sfortunato incidente e che il resto della famiglia Swan è apparso sano e attivo per tutto il fine settimana. Ma qualcosa è cambiato radicalmente lunedì.

“Lunedì mattina ho ricevuto una chiamata e siamo usciti e la madre era davvero in difficoltà”, ha detto Arroyo.

Arroyo e altri osservatori di cigni hanno convocato esperti di fauna selvatica e hanno guardato mentre le lacrime e la pioggia osservavano, mentre la madre cigno lottava per alzare la testa.

Dott.ssa Patricia Arroyo

Questo cigno ha lottato per alzare la testa mentre si trovava sul fiume Charles a Boston, Massachusetts, il 27 giugno 2022. I funzionari della città hanno detto che questo cigno e il cigno maschio, che aveva un nido di cigneti lungo il Charles River Park, erano stati soppressi perché avevano sintomi compatibili con l’influenza aviaria.

“Come è successo, abbiamo visto le cinque zanzare rimaste tornare al nido da sole. Poi abbiamo trovato il padre in difficoltà, in realtà in condizioni peggiori della madre”, ha detto Arroyo.

I cinque animali sono stati catturati e portati al Cape Wildlife Center di Barnstable, che testerà gli uccelli per l’influenza aviaria e li aiuterà a riabilitarli.

Un grave ceppo di influenza aviaria si è diffuso a livello globale e, nelle ultime settimane, ha ucciso centinaia di uccelli a Martha’s Vineyard, nel Massachusetts.

Sebbene i funzionari di Boston abbiano affermato che i cigni uccisi mostravano sintomi di influenza aviaria, alcuni si chiedono se la colpa fosse delle alghe blu-verdi, perché il caldo soffocante di domenica ha fatto prosperare i cianobatteri tossici.

La morte del pellicano arriva quasi 13 mesi dopo la morte improvvisa di una madre cigno che nidificava lungo il parco del fiume Charles. Il Dipartimento per il controllo degli animali di Boston ha successivamente affermato che sul cigno è stata eseguita un’autopsia Non ha fornito ulteriori informazioni sulla sua morte.

“È triste che qualcosa che ci porta così tanta felicità si trasformi di nuovo in crepacuore”, ha detto Manuela Gambrina Escobar.

Le persone che incontrano un uccello in pericolo sono incoraggiate a stargli lontano, ma a scattare una foto o un video e inviarlo al Dipartimento della pesca e della fauna selvatica del Massachusetts. Il calvario potrebbe essere correlato all’influenza aviaria e i funzionari affermano che è molto importante cercare di tracciare la diffusione del virus.

I funzionari di Boston non hanno detto se i due pellicani che sono stati soppressi lunedì saranno sottoposti a un’autopsia per determinare se sono ufficialmente morti per influenza aviaria.

READ  Il rover Mars Insight della NASA si è gettato intenzionalmente dello sporco su se stesso