Maggio 21, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

I trafficanti di esseri umani in Libano affermano che le barche si dirigeranno presto verso l’Italia dopo la fine del Ramadan, mentre sempre più libanesi cercano di sfuggire all’aggravarsi della crisi economica.

I trafficanti di esseri umani in Libano affermano che le barche si dirigeranno presto verso l’Italia dopo la fine del Ramadan, mentre sempre più libanesi cercano di sfuggire all’aggravarsi della crisi economica.

Abu Yazan vendeva elettronica a Beirut. Ad un certo punto, si è cimentato in un reclutatore e ora lavora come contrabbandiere. Ha detto che guadagna circa $ 45.000 all’anno con un margine di profitto del 25% a persona. Ha detto: “Cerco di fare il mio lavoro al meglio delle mie capacità”. Mi sento solidale con la maggior parte delle persone, specialmente con coloro che hanno perso tutto a causa della crisi. [People who are] Ora che sono indebitati o devono vendere la loro proprietà, sperano di ricominciare da capo”.

“Oggi riceviamo richieste per lo più da intere famiglie o da minori che viaggiano da soli, di solito ragazzi di età compresa tra i 15 e i 17 anni”, ha detto Abu Hussein. Alcuni di questi minori vengono mandati avanti con la speranza che una volta in Europa possano fare domanda per il ricongiungimento familiare e portare il resto della famiglia attraverso un percorso sicuro.

Polizia, risposta e corruzione

I contrabbandieri hanno affermato che il lavoro della polizia era pericoloso, ma erano ancora fiduciosi che molte barche si fossero incrociate.

Abu Hussein ha detto: “La polizia in Libano è molto impegnata con la crisi economica e i problemi interni del Libano, quindi non ha il tempo e la capacità di controllare il mare”. Ci sono anche altri modi per aggirare gli ostacoli. I contrabbandieri con cui abbiamo parlato hanno notato che c’era un’enorme differenza di prezzo tra i viaggi il cui successo era “garantito” attraverso tangenti alla guardia costiera libanese e quelli che non lo erano.

“La polizia cipriota è il problema principale per i migranti”, ha detto Abu Yazan. “Quando riportano indietro le barche può diventare molto pericoloso.” Cipro è stata accusata di esecuzione corpetto Barche di migranti dal 2020.

READ  L'ondata di caldo colpisce Stati Uniti, Europa e Cina: aggiornamenti in tempo reale

I migranti possono essere arrestati se rimpatriati in Libano e spesso viene avviata un’indagine per trovare i trafficanti, anche se le autorità sanno che è raro trovare trafficanti sulle barche. Ci sono alcuni casi registrati di rifugiati siriani Sono partiti per la Siria dopo averlo restituito. Le Nazioni Unite lo apprezzano 75% delle barche La partenza per Cipro viene intercettata e restituita al Libano.

La morte per annegamento è il rischio maggiore per le persone che cercano di lasciare il Libano. Nel settembre 2022, Circa 90 persone sono annegate al largo della costa siriana dopo essere partiti dal nord del Libano. Nel gennaio 2023, 200 persone sono state salvate La marina libanese mentre la loro barca stava affondando.

Nonostante gli alti rischi insiti in un viaggio per mare così lungo, le persone continueranno a tentare. Il Libano non c’è più Un Paese fragile ma resiliente, come è stato spesso descritto. IL Una crisi economica e politica sostenibile Ha minato ciò che restava della fede dei suoi cittadini che le cose potessero migliorare. Sempre più stanno semplicemente cercando una via d’uscita.

Il crescente numero di barche che lasciano il Libano dovrebbe suonare un campanello d’allarme. Con ogni probabilità, nei prossimi mesi ci saranno altri relitti nel Mediterraneo.