Settembre 16, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

I pugili indiani d’élite possono allenarsi in Italia prima delle Olimpiadi | Notizie di boxe

NUOVA DELHI: è probabile che i pugili indiani d’élite che si preparano per le Olimpiadi di Tokyo del prossimo mese si alleneranno in Italia dalla prossima settimana.
“Abbiamo in programma di allenarci nella città italiana di Assisi per più di quindici giorni dalla prossima settimana. Il centro di allenamento di boxe di Assisi ha buoni sparring partner”, ha detto a IANS un allenatore di boxe della squadra nazionale.
Dal 23 luglio all’8 agosto i posti riservati per le Olimpiadi, i pugili indiani sono nove, di cui quattro donne.
Negli ultimi tempi, molti paesi europei si sono rifiutati di consentire agli atleti indiani di entrare in India a causa della seconda ondata di epidemia governativa.
“Quasi tutti i pugili e lo staff di allenamento che vanno in Italia hanno i visti, quindi non ci saranno problemi. Stiamo aspettando l’approvazione della Indian Boxing Federation”, ha detto un allenatore di boxe senior.
La squadra maschile si allena presso il Complesso sportivo nazionale di Patiala, mentre l’Istituto sportivo dell’esercito a Pune è la sede del campo femminile.
Il mese scorso, la squadra indiana di boxe ha vinto 15 medaglie, di cui due d’oro, ai Campionati asiatici di boxe a Dubai.
Nella categoria femminile, la sei volte campionessa del mondo MC Maricom (51kg), Simranjeet Kaur (60kg), Lovlina Borgohein (69kg) e Pooja Rani (75kg) si sono qualificate per le Olimpiadi.
Amit Bangal (52 kg), Manish Kaushik (63 kg), Vikas Krishan (69 kg), Ashish Kumar (75 kg) e Satish Kumar (91 kg) sono i pugili maschili che gareggeranno alle Olimpiadi.