Maggio 19, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

I libri cinesi attirano l’attenzione mondiale alla più grande fiera del libro italiana, Xinhua

I libri cinesi attirano l’attenzione mondiale alla più grande fiera del libro italiana, Xinhua

Un visitatore seleziona libri cinesi durante la Fiera Internazionale del Libro di Torino, l’11 maggio 2024 a Torino, Italia. (Xinhua/Ren Yating)

L’Istituto Confucio e l’Università di Torino hanno organizzato attività di scambio letterario e invitato famosi autori cinesi come Yu Hua e Lu Min a uno scambio faccia a faccia con i lettori locali.

TORINO, 13 maggio (Xinhua) — Gli editori cinesi hanno recentemente colto l’opportunità di raggiungere nuovi lettori alla più grande fiera del libro in Italia.

La Fiera Internazionale del Libro di Torino, tenutasi dal 9 al 13 maggio, ha richiamato più di 4.000 professionisti dell’editoria provenienti da 43 paesi e regioni di tutto il mondo sotto il tema “Vita Immaginaria”.

La China National Publications Import and Export Co. (CNPIEC) aveva uno stand alla fiera, promuovendo 458 libri di 22 editori cinesi.

“L’opportunità di acquistare libri del genere è rara, e spero di vedere libri cinesi simili alle future fiere del libro”, ha detto Giacomo, uno studente dell’Università di Torino che non ha rivelato il suo cognome. Giacomo ha comprato un libro sugli antichi caratteri cinesi per 20 euro (21 dollari americani).

I visitatori scoprono i caratteri cinesi durante la Fiera Internazionale del Libro di Torino l’11 maggio 2024 a Torino, Italia. (Xinhua/Ren Yating)

Nel frattempo, i titoli più popolari venduti allo stand sono stati i libri di testo che insegnano il mandarino, seguiti da libri illustrati sulla calligrafia e la pittura tradizionale cinese.

“I consumatori italiani sono molto interessati ai libri e alla cultura cinese e, sebbene esista una barriera linguistica, questa non influisce sul loro interesse nella lettura e nell’acquisto”, ha affermato un dipendente del CNPIEC.

READ  Quest’estate potrebbe aprire una nuova rotta che collegherà l’Italia al sud della Francia

L’autore cinese Yu Hua (a sinistra) parla durante una sessione di autografi durante la Fiera Internazionale del Libro di Torino, il 12 maggio 2024 a Torino, Italia. (Xinhua/Ren Yating)

L’Istituto Confucio dell’Università di Torino aveva uno stand alla fiera del libro, ospitando attività culturali tradizionali cinesi come gli scacchi, il ritaglio della carta e la calligrafia.

Dai Lan, direttore dell’Istituto Confucio dell’Università di Torino, ha affermato che le attività e la vendita di libri di testo cinesi mirano a favorire un maggiore interesse per la cultura cinese tra gli stranieri.

Durante la mostra, l’Istituto Confucio e l’Università di Torino hanno collaborato nell’organizzazione di attività di scambio letterario. Hanno invitato famosi autori cinesi come Yu Hua e Lu Min a scambiare informazioni faccia a faccia con i lettori locali. Domenica pomeriggio, Lou ha portato la versione italiana della sua opera, “The Lost City”, ad un evento per la firma dei libri che ha attirato più di 500 fan locali.