Aprile 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

I bambini, come gli adulti, tendono a sottovalutare quanto siano graditi i loro atti casuali di gentilezza

I bambini, come gli adulti, tendono a sottovalutare quanto siano graditi i loro atti casuali di gentilezza

I brief di ricerca sono brevi estratti di lavori accademici interessanti.

La grande idea

da Esprimere gratitudine A Sorprendi qualcuno con una tazza di cioccolata calda In una giornata fredda, gli adulti tendono a sottovalutare il modo in cui gli altri hanno reagito positivamente a loro Atti casuali di gentilezza. IO scienziato comportamentale che ha collaborato con il mio partner di ricerca Nicola Epley In una ricerca che ha mostrato come bambini e adolescenti condividano questo malinteso.

Abbiamo dato a 101 bambini di età compresa tra 4 e 17 anni e 99 adulti che stavano visitando un museo di Chicago la possibilità di compiere un atto casuale di gentilezza. Hanno ricevuto due matite contrassegnate dal museo e gli è stato detto che potevano tenere le matite, ma sono stati incoraggiati a regalarne una a un altro visitatore.

I soggetti che hanno partecipato a questa fase del nostro esperimento hanno quindi compilato un questionario chiedendo loro di prevedere quanto sarebbe stato importante il destinatario della matita per questo atto di gentilezza, quanto positivo o negativo avrebbe detto quella persona in seguito e quanto sarebbe stato positivo o negativo. L’atto di dare la matita li ha fatti sentire.

Nel frattempo, lontano dalla vista delle persone a cui erano state date le matite, un ricercatore ha chiamato le persone a cui erano state date – o un genitore o tutore legale se erano bambini – e ha detto loro che qualcun altro nello studio aveva scelto di dare loro un matita come un atto casuale di gentilezza. Poi queste persone hanno detto quanto è stato grande questo atto di gentilezza e come li ha fatti sentire riceverlo.

READ  Bali annulla i requisiti di vaccinazione contro il coronavirus per i viaggiatori

Abbiamo confrontato le previsioni delle persone che hanno ricevuto le matite con ciò che hanno sperimentato le persone che hanno ricevuto le matite e abbiamo scoperto che, come gli adulti, la maggior parte dei bambini che hanno partecipato allo studio ha sottovalutato l’impatto positivo del loro piccolo atto di gentilezza.

Come abbiamo spiegato in Giornale di psicologia sperimentaleabbiamo scoperto che la stragrande maggioranza delle persone di tutte le età ha affermato di sentirsi meglio dopo aver dato una matita a uno sconosciuto.

Perchè importa

I nostri risultati mostrano che fare del bene dà un senso di soddisfazione, sia a coloro che compiono buone azioni sia a coloro che ne beneficiano direttamente.

Tuttavia, nonostante il fatto che Connettersi con gli altri fa bene alla saluteIl mondo testimonia a Epidemia di solitudine Quello Il peggioramento della pandemia di COVID-19.

Quali altre ricerche sono in corso?

I nostri risultati contribuiscono a Un corpo di ricerca in crescita Ciò suggerisce che le persone potrebbero trattenersi dal fare del bene perché non si rendono conto di quanto siano graditi questi atti di gentilezza.

Ricerche correlate hanno evidenziato la tendenza a sottovalutare quanto gli altri apprezzino molte espressioni di gentilezza, come Sente inaspettatamente da un amico O ricevere un complimento. Le persone persino fraintendono come farlo Altri vogliono aiutare Con faccende come trasportare scatole o entrare per una foto.

Alcune prove indicano anche questo Alla gente piace fare complimenti più del solito.

In contrasto con questi altri esperimenti, siamo stati in grado di dimostrare che la tendenza a fraintendere quanto di buono possano fare i loro piccoli atti di gentilezza inizia presto nella vita. Conoscere le conseguenze sociali di questa incapacità di apprezzare l’entità dei piccoli atti di gentilezza richiede ulteriori ricerche.

READ  Le forti piogge in India fanno 17 morti e decine di dispersi mentre le squadre di soccorso cercano i sopravvissuti