Ottobre 17, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Ha piovuto più di mezzo metro in Italia in mezza giornata, una cosa mai vista prima in Europa

Lunedì, una serie di temporali nel nord-ovest dell’Italia ha messo i freni di stazionamento, scatenando precipitazioni senza precedenti in tutta Europa dopo una caduta di 29 pollici (742 mm) in sole 12 ore. In Oman, un raro ciclone tropicale ha portato anni di piogge torrenziali, portando inondazioni mortali al paesaggio desertico, causando forti piogge durante tutto l’anno.

Conosciuta per le sue bellezze naturali e le spiagge frastagliate, la provincia italiana di Genova è diventata l’epicentro delle più recenti forti piogge.

I temporali lenti nella regione da domenica a lunedì hanno causato 36 pollici (925 mm) di pioggia nella città di Rosiglion, a circa 60 miglia (100 km) a sud-ovest di Milano.

Per alcuni ambienti, 36 pollici sono l’equivalente delle precipitazioni medie di Seattle all’anno. Ci vogliono in media 15 mesi per arrivare a Londra. Secondo l’agenzia di stampa milanese, decine di persone sono state soccorse dopo che una frana e un’alluvione hanno causato il crollo di un ponte nel comune di Giliano. Corriere della sera.
Il tempo umido non è raro in questa parte d’Italia, poiché la regione riceve una media di 50 pollici (1.200 mm) di pioggia all’anno. Tuttavia, la tempesta è scesa di quasi 30 pollici (750 mm) in sole 12 ore, stabilendo un nuovo marchio europeo Molto alto Sono state registrate 12 ore di pioggia, secondo il meteorologo e meteorologo estremo Maximiliano Herrera.
Nella vicina città di Cairo Montenegro, a circa 20 miglia (32 km) a ovest di Rosiglion, i record meteorologici continuano a cadere lunedì. L’alluvione senza precedenti di 6 ore in Italia ha portato quasi 20 pollici (500 mm) di pioggia, stabilendo un record nazionale di 6 ore in tutta Italia. Herrera ha notato.
Poche miglia a est, piogge torrenziali hanno inondato la vicina città di Vicomoroso, cadendo di 7 pollici (180 mm) in un’ora. Elenco delle inondazioni, Un’organizzazione che documenta eventi di alluvione significativi in ​​tutto il mondo.
In confronto, i resti dell’uragano Ida sono caduti su Central Park di 3,15 pollici all’inizio di settembre in appena 1 ora, battendo il precedente record di 1 ora quando la tempesta tropicale Henry ha inzuppato l’area 11 giorni prima.

Pioggia nel deserto

2 giorni fa, più di 3.000 miglia a sud-est di Shaheen, il tifone di tipo 1 ha attraversato spudoratamente il confine nell’Oman settentrionale.

La tempesta normalmente ha inzuppato l’arida città di Al Kapura con 14 pollici (300 mm) di pioggia in poche ore. Tempi dell’Oman.
Ciò equivale a più di 3 anni di pioggia in circa 24 ore. Nella vicina città di Zhuak ha piovuto per più di un anno In sole 6 ore. La tempesta ha generato significative precipitazioni di 4,57 pollici (116 mm) di pioggia in un periodo di 6 ore, secondo l’Agenzia meteorologica dell’Oman.

Il globo riscaldante consente più precipitazioni

Il significativo aumento delle forti piogge osservato in tutto il mondo è ulteriormente evidente.

Con l’aumento delle temperature globali, gli eventi di pioggia estrema ridurranno l’acqua in eccesso Rapporto Dal Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici. Il rapporto mostra che per ogni aumento di 1 C (1,8 ° F) della temperatura dell’aria, l’atmosfera trattiene circa il 7% in più di vapore.

Negli Stati Uniti, nell’estate del 2021, organizzazioni tropicali come Ida e Henry hanno riscritto i libri dei record diverse settimane dopo.

Ad agosto, il Tennessee ha battuto il suo precedente record statale Ha piovuto 17 pollici In sole 24 ore a McQueen. Una settimana dopo, i resti dell’uragano Ida hanno portato piogge torrenziali in tutto il nord-est, stabilendo record giornalieri e di tutti i tempi dal New Jersey al New England.

Gli scienziati affermano che questi tassi di precipitazioni estreme sono più comuni a causa del riscaldamento globale causato dall’uomo. Secondo il Rapporto sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite, “la frequenza e l’intensità delle forti piogge sugli altopiani sono aumentate dagli anni ’50”.

Le inondazioni mortali improvvise hanno fatto notizia in tutto il mondo quest’estate, comprese le devastanti inondazioni di luglio in tutta l’Europa occidentale dopo mesi di piogge torrenziali che hanno trasformato le strade delle città in Belgio e Germania in corsi d’acqua.
A luglio sono stati annunciati livelli estremi di pericolo di inondazioni nella Cina centrale, con almeno 300 morti. Zhengzhou, il capoluogo di provincia con una popolazione di 12 milioni di abitanti, è stata una delle zone più colpite, l’intero quartiere è stato sommerso ei passeggeri sono rimasti intrappolati nei vagoni della metropolitana sommersi dalle acque alluvionali.