Ottobre 24, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Gli Stati Uniti e l’Unione europea si impegnano a un’azione congiunta su tecnologia, semiconduttori e questioni cinesi

Il rappresentante per il commercio statunitense Catherine Taye, a sinistra, il segretario al commercio Gina Raimondo, il secondo da sinistra, e il segretario di Stato Anthony Blinken, il terzo da sinistra, si incontrano con il commissario dell’Unione europea Valdis Dombrovskis, a destra, a Pittsburgh il 29 settembre 2021

I funzionari degli Stati Uniti e dell’Unione europea mercoledì si sono impegnati a unire le forze per affrontare una serie di questioni tecnologiche e commerciali per garantire le forniture di semiconduttori e contrastare il dominio della Cina.

La riunione inaugurale del Trade and Technology Council (TTC) ha messo insieme una lunga lista di compiti, ma forse il risultato più importante è stato ripristinare le buone relazioni dopo il danno arrecato all’amministrazione dell’ex presidente Donald Trump.

Ma il vertice si è concentrato anche sul lavoro forzato, l’intelligenza artificiale, la privacy digitale e la protezione degli attivisti per i diritti umani online, oltre al monitoraggio degli investimenti esteri in settori chiave e al controllo delle esportazioni di prodotti sensibili.

Il TTC è nato dal vertice del presidente Joe Biden a Bruxelles a giugno, quando ha cercato di riparare le relazioni danneggiate dalle azioni aggressive di Trump contro rivali e alleati in affari, nonché dalle recenti gaffe che hanno turbato Bruxelles.

Quella discussione era incombente sulla riunione tecnologica ma non era all’ordine del giorno, anche se i funzionari hanno recentemente affermato di essere vicini a una soluzione duratura.

– Fornitura di semiconduttori –

Non hanno annunciato misure specifiche, ma hanno identificato aree chiave su cui dieci gruppi di lavoro si devono concentrare in vista del prossimo incontro, che sarà probabilmente la prossima primavera in Europa, secondo una fonte europea.

READ  Come la carbon tax è tornata a perseguitare il governo australiano

Cercando di affrontare la carenza globale di chip per computer critici, i funzionari si sono impegnati nella loro dichiarazione conclusiva a lavorare insieme “per riequilibrare le catene di approvvigionamento globali dei semiconduttori, al fine di migliorare la sicurezza sia dell’approvvigionamento” che della produzione, comprese quelle più avanzate. Patatine fritte.

I produttori di semiconduttori a volte hanno dovuto chiudere temporaneamente le loro fabbriche a causa di Covid-19, il che li ha lasciati in difficoltà per soddisfare la domanda globale e minando le industrie, comprese le case automobilistiche.

– Contiene Cina –

Oltre ai semiconduttori, le due parti sono alle prese su come lavorare insieme per contrastare quelle che considerano le pratiche commerciali sleali della Cina.

I ministri si sono impegnati a lavorare insieme e attraverso le riforme dell’OMC.

Ma ha anche evidenziato la necessità di monitorare gli investimenti in aree sensibili – cosa che Washington ha fatto quando ha vietato la partecipazione di Huawei alla rete cellulare 5G avanzata americana – e di controllare le esportazioni sensibili che potrebbero minare la sicurezza nazionale.