Febbraio 27, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Gli schermi italiani 2023 trionfano: l'eccellenza cinematografica a Nuova Delhi e Mumbai

Gli schermi italiani 2023 trionfano: l'eccellenza cinematografica a Nuova Delhi e Mumbai

L'evento 'Italian Screens – Il nuovo cinema italiano va all'estero' segna un trionfale ritorno nel 2023, affascinando il pubblico a Nuova Delhi e Mumbai dall'8 al 10 dicembre. Conosciuto per il suo impegno nel promuovere l'eccellenza cinematografica italiana nel mondo, l'evento, curato da Roberto Stabili, responsabile dell'Ufficio Progetti Speciali della Direzione Generale del Cinema e dei Materiali Audiovisivi del Ministero della Cultura italiano a Cinecittà, ha presentato un'impressionante selezione di sei film famosi Film italiani. Film tramite cinema PVR.

Questo sforzo di collaborazione, guidato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), da Cinecittà della Direzione Generale del Cinema e dei Materiali Audiovisivi del Ministero della Cultura italiano (DGCA-MiC), e dall'Accademia del Cinema Italiano – Davide di Donatello I premi sono organizzati in collaborazione con l'Ambasciata d'Italia a Nuova Delhi e il Consolato Generale d'Italia a Mumbai.

Concludi l'anno scorso e preparati per il 2024 con HT! clicca qui

L'evento prevedeva una selezione di sei film italiani di alto profilo, ciascuno diretto da illustri registi. Questa diversificata esperienza cinematografica ha consentito di gettare uno sguardo sul vibrante tessuto del cinema italiano contemporaneo. I film in primo piano includevano:

1. Nostalgia di Mario Martone (Festival di Cannes)

2. Il signore delle formiche di Gianni Amelio (Mostra del Cinema di Venezia)

3. Il primo giorno della mia vita di Paolo Genovese (regista di Perfetti Sconosciuti)

4. 8 Montagne di Felix van Groeningen e Charlotte Vandermeersch (Festival di Cannes)

5. Settembre di Julia Stegerwall (vincitore di due David Di Donatello)

6. Burning Hearts di Pippo Mezzapisa (Mostra del Cinema di Venezia)

READ  Il regista di "Armageddon Time" difende il casting per attori non ebrei

L'evento è riuscito ad affascinare cinefili, critici e pubblico in generale, offrendo un'esperienza coinvolgente che ha portato vividamente l'essenza del cinema italiano nella vibrante città di Mumbai.

In qualità di Responsabile degli Affari Internazionali, come vede eventi come l'Italian Film Screens Festival contribuire alla conoscenza del cinema mondiale?

Questi eventi sono cruciali. Per la prima volta ci siamo uniti al Ministro degli Affari Esteri e al Ministro della Cultura. Insieme non solo promuoviamo la cultura, ma incoraggiamo anche la produzione di nuovi film italiani. Forniamo questi film ai distributori locali e il governo italiano fornisce sostegno finanziario a chi li acquista.

Essendo qualcuno che guida questa iniziativa per il successo del cinema italiano, quali sono le sfide o il processo?

Per la nostra seconda edizione, tenutasi ad agosto, il nostro obiettivo era portare i film italiani al pubblico indiano e favorire la collaborazione. Puntiamo ad aumentare la cooperazione attraverso la produzione congiunta tra Italia e India. Inoltre, intendiamo facilitare un incontro tra i produttori di entrambi i paesi durante la prossima edizione.

Quali sono alcune delle sfide che hai dovuto affrontare nel produrre la prima edizione e ora la seconda edizione?

Ci impegniamo a rafforzare la cooperazione tra i due paesi e a comprendere le importanti relazioni economiche e culturali tra Italia e India. Qualche anno fa abbiamo organizzato un focus sull’India alla Mostra del Cinema di Venezia, a dimostrazione del nostro impegno per lo scambio culturale.

Questo fine settimana sono stati proiettati 6 film. Può dirci come è stata presa la decisione e quali film verranno proiettati qui?

Partecipa al progetto, organizzato dal Ministero degli Affari Esteri, dal Ministero dei Beni Culturali e dall'Accademia Italiana del Cinema. Gestiscono le anteprime di grandi eventi come gli Oscar italiani. Un comitato composto da distributori cinematografici, produttori e critici locali seleziona i migliori film italiani dell'ultimo anno.

READ  Johnny Depp, e il regista del suo nuovo film, affrontano polemiche a Cannes

Cosa pensi del cinema indiano e di Bollywood?

Il cinema indiano, in particolare Bollywood, rappresenta, insieme a Hollywood, una delle più grandi industrie cinematografiche del mondo. Il nostro obiettivo è cooperare e rispettare il mercato indiano. Lavorando insieme e rafforzando la collaborazione tra produttori italiani e indiani, crediamo di poter creare progetti importanti che vanno oltre il contenuto visivo, colmando il divario tra Bollywood e il cinema italiano.

Dichiarazione di non responsabilità: questo articolo è una pubblicazione a pagamento e non implica il coinvolgimento giornalistico/editoriale di Hindustan Times. Hindustan Times non approva/si iscrive ai contenuti di articoli/pubblicità e/o opinioni espresse qui. Hindustan Times non sarà in alcun modo ritenuto responsabile e/o perseguibile in alcun modo per tutto quanto dichiarato nell'articolo e/o anche in relazione a opinioni, opinioni, dichiarazioni, dichiarazioni, conferme (s) ecc., sono indicati/menzionati nello stesso.

Apri un mondo di vantaggi con HT! Dalle newsletter utili agli avvisi di notizie in tempo reale e ai feed di notizie personalizzati: è tutto qui, a portata di clic! –Accedi ora!