Maggio 27, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Gli astrofotografi Andrew McCarthy e Connor Mathern superano la NASA con scatti lunari “ridicolmente dettagliati”.

Una coppia di astrofotografi statunitensi è diventata virale dopo aver catturato quella che hanno descritto come un’immagine “ridicolamente dettagliata” della luna.

L’immagine da 174 megapixel, che cattura i crateri lunari, i colori e le trame con dettagli sorprendenti, è stata pubblicata sui social media.

Andrew McCarthy, residente in Arizona, ha collaborato con lo scienziato planetario e collega fotografo spaziale Connor Matherne per creare l’immagine come “tributo collaborativo” all’imminente missione Artemis della NASA.

La missione della NASA dovrebbe decollare da Cape Canaveral il 29 agosto, il primo test senza equipaggio di un razzo super pesante di un sistema di lancio spaziale in grado di riportare gli esseri umani sulla luna.

L’ultimo progetto di McCarthy e Mathern, iniziato lo scorso novembre, combina più di 200.000 singoli scatti in un’unica immagine.

Tutte le foto sono state scattate in una notte e la coppia ha poi trascorso nove mesi a modificare e assemblare il proprio lavoro per realizzare il prodotto finale.

“Tutto è messo insieme come un mosaico e ogni tessera è composta da migliaia di immagini”, ha detto McCarthy a NPR.

Ha spiegato che mentre scattava migliaia di foto che rivelano dettagli intricati della superficie lunare, il signor Mathern si è concentrato sui colori della luna.

McCarthy ha detto a NPR che mentre per scattare foto sulla superficie lunare era necessaria solo l’attrezzatura “di base” – una fotocamera, un treppiede e un inseguitore stellare, il requisito principale era la pazienza per aspettare condizioni del cielo perfette, prive di inquinamento luminoso.

READ  Tutti i giochi annunciati oggi da EA

Si ritiene che la prima immagine della luna sia stata scattata dall’artista e inventore francese Louis Daguerre nel gennaio 1839.

Sfortunatamente, questa fotografia insieme a molti altri “dagherrotipi” – una prima forma di fotografia – fu distrutta in un incendio due mesi dopo.

Un anno dopo, il medico e chimico americano John William Draper realizzò il suo dagherrotipo della luna, che rimane la più antica fotografia sopravvissuta del globo.

ABC