Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Giorgia Meloni, leader di estrema destra italiana, è destinata a diventare la prima presidente donna del Paese

L’Italia si è spostata a destra dopo che il partito populista euroscettico di Giorgia Meloni ha vinto le elezioni generali, rendendo l’ex ammiratrice di Benito Mussolini la prima donna a guidare il Paese.

Il partito Fratelli d’Italia della Meloni, che ha radici neofasciste, dovrebbe ottenere circa il 26% dei voti dopo le elezioni di domenica, mentre la sua ampia coalizione ha ottenuto una netta maggioranza in parlamento.

Insieme alla Lega di estrema destra degli ex primi ministri Silvio Berlusconi e Matteo Salvini, ora inizieranno a formare il governo di più destra dalla seconda guerra mondiale, un processo che potrebbe richiedere settimane.

La vittoria di Meloni rappresenta un cambiamento sismico in Italia – membro fondatore dell’Unione Europea e terza economia dell’Eurozona – e nell’Unione Europea, poche settimane dopo che l’estrema destra ha ottenuto buoni risultati nelle elezioni svedesi.

La Meloni ha usato la sua prima dichiarazione pubblica per sollecitare l’unità, dicendo che avrebbe governato per “tutti gli italiani”.

Una bionda donna di mezza età in abito bianco mostra un segno di vittoria con alle spalle una bandiera italiana
La Meloni è tornata indietro ai commenti precedenti elogiando il dittatore italiano Benito Mussolini, dicendo che voleva rappresentare “tutti gli italiani”.(AFP: Eliano Imperado)

Ma il 45enne, il cui partito non è mai stato in carica, deve affrontare grandi sfide, dall’aumento dell’inflazione alla crisi energetica e alla guerra in Ucraina.

“Europa orgogliosa e libera”

Le congratulazioni sono arrivate dagli alleati nazionalisti europei della Meloni, dal primo ministro polacco Mateusz Morawiecki al partito spagnolo di estrema destra Vox.

Il presidente di Vox Santiago Abascal ha twittato: “Meloni mostra la strada verso un’Europa orgogliosa, libera e sovrana.

Ma il ministro degli Esteri spagnolo Jose Manuel Álvarez ha avvertito che “i movimenti populisti crescono sempre, ma finiscono sempre allo stesso modo: in un disastro”.

Un portavoce della Commissione europea ha detto di sperare in una “cooperazione costruttiva” con il nuovo governo, mossa ripresa dal Cremlino.

Silvio Berlusconi è interpellato sul palco da Giorgia Meloni (a sinistra) e Matteo Salvini (a destra).
Silvio Berlusconi (al centro) si unirà a Meloni e Salvini (a destra) nella formazione di un nuovo governo di destra.(Reuters: Alessandro Bianchi)

Gli Stati Uniti hanno detto che sperano che il nuovo governo continui a sostenere l’Ucraina nella sua guerra contro la Russia.

“Non vediamo l’ora di lavorare con il governo italiano sui nostri obiettivi condivisi: sostenere un’Ucraina libera e indipendente, rispettare i diritti umani e costruire un futuro economico sostenibile”, ha affermato il segretario di Stato americano Anthony Blinken.

“L’Italia è un paese molto amico dell’Europa, cittadini europei e pensiamo che non cambierà”, ha detto un portavoce del cancelliere tedesco Olaf Scholz.

Il nuovo primo ministro britannico Liz Truss ha inviato le sue congratulazioni su Twitter.

Meloni e Salvini sono euroscettici, anche se non vogliono che l’Italia lasci l’eurozona.

Il leader dei Fratelli d’Italia afferma che Roma ha bisogno di spingere ulteriormente i suoi interessi e ha politiche per sfidare Bruxelles su tutto, dalle regole sulla spesa pubblica alla migrazione di massa.

READ  Toronto: Il Tesoro Nascosto del Sud Italia