Luglio 14, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

È morto il famoso dietologo vegano John McDougall di Santa Rosa

Heather McDougall ha detto che la passione di suo padre era guidata dal “desiderio di dire la verità”, un valore che secondo lui i suoi genitori gli hanno instillato mentre cresceva nella sua città natale di Detroit, nel Michigan.

“Voleva insegnare alle persone la Parola e incoraggiarle a mangiare meglio e a proteggere l’ambiente. La sua prima gioia nella vita era aiutare gli altri e la sua famiglia”, ha detto.

Aveva i suoi scettici e detrattori, soprattutto all’inizio, alcuni dei quali liquidavano la sua dieta come estrema o insostenibile. Tuttavia, ricerche più recenti sembrano supportare i benefici per la salute di una dieta a base vegetale. Uno studio pubblicato a maggio dall’Università della California, a San Francisco, ha scoperto che gli uomini affetti da cancro alla prostata possono ridurre significativamente le probabilità di peggiorare mangiando più frutta, verdura, noci, olio d’oliva e solo piccole quantità di carne, latticini e pescare.

Un colpo di fortuna

McDougall ha subito un grave ictus all’età di 18 anni che lo ha lasciato temporaneamente paralizzato sul lato sinistro, cosa che, come ha detto nella sua autobiografia sul suo sito web, lo avrebbe lasciato debole per il resto della sua vita. Camminava zoppicando.

Tuttavia, considerò quell’incidente “una delle grandi fortune della mia vita”, che lo ispirò a frequentare la facoltà di medicina dove incontrò Mary, un’infermiera chirurgica, in sala operatoria nel 1971.

“Era la sua infermiera privata. Lui si innamorò di lei. Cercò di convincerla ad uscire con lui. Alla fine lei accettò e tre mesi dopo si sposarono”, ha detto Heather MacDougall.

Nel 1972 la coppia si trasferì alle Hawaii dove misero su famiglia e il giovane medico completò il suo tirocinio. Ha anche lavorato come medico generico presso Hamakua Sugar Company. Lì ha scoperto il lavoro della sua vita.

READ  Guarda 5 pianeti dopo il tramonto, nel cielo o tramite video

Nel 2010, il Press Democrat ha dichiarato: “I miei pazienti agricoli mi hanno insegnato a mangiare. La prima generazione di giapponesi, filippini e cinesi ha mantenuto la stessa dieta. Erano estremamente in forma e non hanno mai avuto malattie cardiache, artrite o diabete”.

Per quanto riguarda la seconda generazione, la storia è stata diversa.

“I loro figli cresciuti alle Hawaii mangiavano cibi più ricchi, erano più grassi e più malati”, ha detto.

“Ho visto davanti ai miei occhi anziani sani che vivevano di cereali, frutta e verdura. Con l’aggiunta di altri due gruppi alimentari di base – carne e latticini – la loro prole è fallita”, ha scritto.

Dopo aver ottenuto la certificazione in medicina interna nel 1978, McDougall iniziò a praticare la medicina nutrizionale alle Hawaii. Iniziò a parlare apertamente, chiedendo la rimozione del talco dal riso lavorato alle Hawaii, in California e a Porto Rico, e conducendo una battaglia vittoriosa per richiedere ai chirurghi di informare le donne con cancro al seno su opzioni diverse dalla chirurgia.

Nel 1986, fu reclutato per gestire il programma MacDougall presso l’Adventist Health Hospital di Sant’Elena, un importante centro di cardiochirurgia, e si trasferì con la sua famiglia a Santa Rosa. Nel 1999, presentava anche a distanza dagli hotel del Minnesota per Blue Cross Blue Shield e per un’azienda di supermercati in Florida. Nel 2002, McDougal è diventato indipendente con una sede permanente fuori dal Flamingo Resort, dove le persone venivano per 10 giorni per imparare “un nuovo modo di vivere”, ha detto Jill Nocino, nutrizionista, educatrice culinaria e scrittrice di libri di cucina di Gualala che ha lavorato con McDougal per molti anni.

READ  Il primo caso noto della variante P.1 in Brasile è stato identificato a Davis

“Ha spinto migliaia e migliaia di persone a guardare ciò che stavano facendo e ad apportare enormi cambiamenti per la loro salute e il loro bene superiore”, ha detto.

I McDougall hanno perso la casa nel Topps Fire nel 2017. Nello stesso anno McDougall si è ritirato dalla gestione del programma, ma è rimasto attivo come relatore e sul suo canale YouTube.

“Ha ridefinito il modo in cui vedo la medicina”, ha affermato il dottor Anthony Lim, che ha assunto la carica di direttore clinico del programma quando McDougall è andato in pensione. Ha detto che ciò che ha imparato alla facoltà di medicina e alla specializzazione è stato gestire malattie e condizioni con i farmaci. Ma ha detto che l’eredità di McDougall è stata quella di mostrare alle persone che non solo possono gestire i sintomi ma anche recuperare la propria salute attraverso ciò che mangiano.

Quando non difendeva la salute attraverso la dieta, McDougall amava fare kitesurf, viaggiare, pescare a mosca e trascorrere del tempo con la sua famiglia.

“Abbiamo trascorso la nostra vita navigando quando vivevamo alle Hawaii. Amava l’avventura ed era un pilota”, ha detto sua figlia Heather.

Heather McDougall ha detto che non è chiaro cosa abbia causato la morte di suo padre. “Aveva danneggiato le arterie a causa dell’ictus. La morte ideale è che una persona muoia nel sonno. È successo nel modo in cui voleva che accadesse. Più velocemente di quanto volevamo, ma nel modo in cui lo voleva. Trovo conforto in questo. “

Oltre a sua moglie, Mary, e sua figlia, Heather, lascia i suoi figli, Craig McDougall di Lake Oswego, Oregon, e Patrick McDougall di Orinda; suo fratello, William McDougall di Brookings, Oregon; e le sue sorelle, Linda Dupuy del Michigan e Kay McDougall dell’Ecuador, e sette nipoti. Il funerale sarà privato.

READ  I ghiacciai settentrionali della Groenlandia sono in difficoltà e minacciano un aumento “significativo” del livello del mare, mostra uno studio.

Puoi contattare la scrittrice Meg McConahey al numero 707-521-5204 o meg.mcconahey@pressdemocrat.com.