Gennaio 23, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Corona virus in Oregon: 1900 nuovi contagi e otto morti

L’Oregon Health Authority ha segnalato 1.900 nuovi casi di COVID-19 in tutto lo stato, il livello più alto di nuove infezioni dal 21 settembre e quasi tre volte il numero medio giornaliero di casi segnalati a metà dicembre.

L’autorità sanitaria ha anche riportato otto nuovi decessi martedì, poiché lo stato ha iniziato a vedere un aumento allarmante dei ricoveri in strutture già operative vicino alla capacità.

Come in altri paesi, le autorità affermano che questo nuovo aumento è guidato da una variante di omicron altamente contagiosa. Ricercatori dell’Oregon Health & Science University Si aspettano uno tsunami di casi. E mentre si ritiene generalmente che la nuova variante provochi infezioni più lievi, gli esperti prevedono un aumento simile dei ricoveri ospedalieri che porterà a una crisi della capacità ospedaliera simile ai sistemi sanitari statali questo autunno.

Non è chiaro quanti casi di omicron siano stati rilevati in Oregon. Mentre il paese ha confermato 13 casi il 21 dicembre, l’autorità sanitaria non fornisce aggiornamenti quotidiani sui casi della nuova variante.

Le ultime previsioni dell’OHSU da previsto la scorsa settimana Ha raggiunto il picco nello stato con oltre 1.200 pazienti ricoverati all’inizio di febbraio, appena al di sopra del record epidemico stabilito il 1° settembre. Ma i pazienti ricoverati potrebbero raggiungere i 1.700 se gli abitanti dell’Oregon non adottano le precauzioni di sicurezza COVID-19, secondo il Aspettative.

“I dati COVID-19 riportati oggi dall’OHA ci mostrano che ciò di cui abbiamo avvertito gli abitanti dell’Oregon nelle ultime settimane sta arrivando: Omicron è sul punto di diventare l’alternativa dominante nello stato e probabilmente porterà a un nuovo aumento dei casi. e ricoveri”, ha affermato il dott. Tom Gein, vice funzionario. “Sfortunatamente, i decessi”, hanno detto l’epidemiologo della salute statale e l’epidemiologo statale in una dichiarazione inviata lunedì via e-mail. “È un duro promemoria che la lotta contro il COVID-19 non è ancora mentre nuove variabili prendono piede così facilmente, ma abbiamo anche la capacità di ridurre i loro effetti sulla nostra condizione continuando a utilizzare strumenti comprovati, come vaccini, maschere e rivestimenti per il viso e il distanziamento fisico”.

READ  Un'altra lotta per i malati di covid-19: i benefici della disabilità

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno stimato martedì che la variante dell’omicron rappresenta ora circa il 59% di tutti i casi di COVID-19 nel paese. Si tratta di un calo significativo rispetto alla stima della scorsa settimana del 73%, che è stata rivista al 23% di tutti i casi la scorsa settimana. Ciò indica che la variante delta è ancora un fattore importante che determina casi e ospedalizzazione, ma questo oomicron è diventato rapidamente il ceppo dominante.

Il CDC ha anche sorpreso molti esperti di assistenza sanitaria quando ha dimezzato il periodo di isolamento raccomandato per le persone che sono risultate positive ma non avevano sintomi, da 10 a cinque giorni.

Nel frattempo, i funzionari dell’Oregon stanno ancora premendo forte sulla loro campagna per avere un milione di giri di richiamo tra le braccia dell’Oregon entro la fine di gennaio. Da quando il governatore ha annunciato l’iniziativa il 17 dicembre, altri 154.197 abitanti dell’Oregon ne hanno ricevuto uno. Questo è un progresso significativo, ma ancora ben al di sotto dell’obiettivo dello stato di fornire rinforzi a 30.000 persone al giorno. Sia l’Università dell’Oregon che la Oregon State University hanno affermato che richiederanno agli studenti e al personale di ricevere dosi di richiamo quando diventeranno idonei in inverno.

L’OHA ha dichiarato martedì che le cliniche di vaccinazione ad alto volume in tutto l’Oregon continuano a fornire vaccini COVID-19 iniziali e di richiamo, ma il maltempo sta colpendo alcune località. La clinica al Multnomah Greyhound Park a Wood Village è stata chiusa martedì, mentre le sedi di Tektronix, Salem e Springfield prevedevano di chiudere con due ore di anticipo, alle 17:00.

READ  In Australia sono state scoperte nuove specie di dinosauri, una delle più grandi specie di dinosauri al mondo

Lo stato ha anche notato che il sito di vaccinazione per la Jackson County Fair è stato definitivamente chiuso, ma ha aggiunto che è stato aperto un nuovo sito al coperto a The Merrick, 200 N. Riverside Ave. , Medford. Anche la sede di Redmond Fairgrounds è chiusa questa settimana. Il centro di test COVID presso il Portland Expo Center è chiuso fino a giovedì a causa del tempo.

Puoi trovare informazioni sulle sedi e sui loro orari di apertura qui.

Dove i nuovi casi sono per contea: Baker (3), Benton (30), Clackamas (136), Clatsop (4), Columbia (7), Cowes (95), Croc (23), Curry (9), Deschutes (182), Douglas (22), Gilliam (1), Grant (16), Harney (3), Hood River (13), Jackson (104), Jefferson (8), Josephine (32), Klamath (40), Lake (2), Lane (157) Lincoln (14), Lyn (33), Malhere (8), Marion (257), Morrow (5), Multnomah (258), Polk (73), Tillamook (4), Umatilla (79), Union (8), Walla (5), Wasco (20), Washington (217), Wheeler (2) e Yamhill (30).

Casi di morte: L’età di coloro che morirono variava da 53 a 78:

L’uomo di 74 anni della contea di Josephine è risultato positivo il 19 dicembre ed è morto il 26 dicembre all’Ashanti Three Rivers Medical Center.

L’uomo di 74 anni della contea di Jackson è risultato positivo l’11 dicembre ed è morto il 26 dicembre al Providence Medford Medical Center.

Una donna di 78 anni nella contea di Jackson è risultata positiva l’11 dicembre ed è morta il 26 dicembre all’Ashanti Rogue Regional Medical Center.

Un uomo di 71 anni della contea di Deschutes è morto il 7 novembre nella sua residenza. Il certificato di morte elencava il COVID-19 come una causa o condizione significativa che ha contribuito alla morte.

READ  Fossili preistorici della foresta pluviale nascosti nelle rocce arrugginite in Australia

Un uomo di 66 anni della contea di Clackamas è risultato positivo il 4 dicembre ed è morto il 26 dicembre. Il luogo della morte è stato confermato.

Un uomo di 68 anni della contea di Marion è risultato positivo il 2 dicembre ed è morto il 25 dicembre all’ospedale di Salem.

Una donna di 53 anni della contea di Lane è risultata positiva il 10 dicembre ed è morta il 26 dicembre al Good Samaritan Regional Medical Center.

Una donna di 67 anni nella contea di Klamath è risultata positiva il 29 novembre ed è morta il 26 dicembre allo Skylakes Medical Center.

Tutti coloro che sono morti avevano condizioni sottostanti o condizioni sottostanti confermate.

Ricovero: Martedì 398 persone con casi confermati di COVID-19 sono state ricoverate in ospedale, 17 in più rispetto a lunedì. Quel numero include 97 in unità di terapia intensiva, tre in più rispetto a lunedì.

Vaccini: Lo stato ha riferito che 2.308 persone hanno ricevuto i primi colpi da lunedì.

Da quando ho iniziato: L’Oregon ha riportato 41.020 infezioni confermate o presunte e 5.631 decessi, tra i numeri pro capite più bassi del paese. Finora, lo stato segnalato Sono state somministrate 6.692.348 dosi, 2.761.515 persone sono state completamente vaccinate e 279.989 parzialmente vaccinate.

Per vedere più dati e tendenze, visita https://projects.oregonlive.com/coronavirus/

-Ted Seikinger; tsickinger@oregonian.com; 503-221-8505; Tweet incorporato