Maggio 19, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Chumbawamba chiede al vice primo ministro neozelandese Winston Peters di smettere di usare l'inno Tubthumping | Winston Peters

Chumbawamba chiede al vice primo ministro neozelandese Winston Peters di smettere di usare l'inno Tubthumping |  Winston Peters

La band punk anarchica britannica Chumbawamba ha invitato il vice primo ministro neozelandese Winston Peters a smettere di usare la prima canzone “Tubthumping” nei suoi raduni ed eventi perché la band si oppone all'agenda del politico populista.

Peters, un politico veterano il cui primo partito neozelandese fa parte della coalizione di governo del paese, ha utilizzato la canzone nei suoi eventi pubblici e ha citato il testo della hit del 1997 “I've Been Knocked Down, But I'm Getting Back Up Again”. “nei suoi discorsi.

La settimana scorsa, Peters ha utilizzato la canzone che l'ha preceduta Discorso sullo stato della nazionedove – tra gli altri argomenti – ha discusso la rimozione delle lezioni di genere e sessualità dai programmi scolastici e ha paragonato la governance condivisa (processo decisionale congiunto tra Maori e la Corona) alle teorie basate sulla razza nella Germania nazista.

Buff Whalley, il chitarrista solista della band, ha detto che Chumbawamba non ha dato a Peters il permesso di usare la canzone, non condivide nessuno dei pensieri di Peters sulle relazioni razziali e vuole che Peters smetta di usare la canzone “per sostenere le sue opinioni politiche fuorvianti”.

“Chumbawamba ha scritto 'Tubthumping' come una canzone di speranza e positività, quindi sembra abbastanza strano che il vice primo ministro neozelandese Winston Peters abbia usato la frase 'Sono stato abbattuto…' mentre abbaia i suoi piccoli testi controversi “, ha detto Whalley. “È stato intransigente e la sua politica è stata bigotta durante i suoi ultimi discorsi.” “.

Il vice primo ministro neozelandese Winston Peters. Fotografia: Ben McKay/AP

“[We] Vorrei ricordargli che la canzone è stata scritta sulla gente comune e sulla loro resilienza, non sui politici ricchi che cercano di ottenere voti flirtando con ridicole teorie del complotto e diffondendo ideologie razziste fuorvianti.

READ  Zomato: Quando biryani vola per centinaia di miglia per raggiungere gli indiani

La band ha chiesto alla sua etichetta discografica, Sony Music Publishing, di emettere un avviso di cessazione e desistenza per il concerto.

Peters non ha risposto alla richiesta di commento del Guardian, ma in due post sui social media su “Dieci anni fa, ha dato una valutazione parziale di ciò che è stato detto nel mio discorso, e ha inventato un goffo tentativo di una storia che non fa altro che mostrare come influenti i miei commenti riguardano questo tipo di organizzazione mediatica. Vero.”

Ha detto che New Zealand First non ha ricevuto alcun avviso di cessazione e desistenza dalla band o da qualsiasi altro rappresentante, né si aspettava di farlo.

“Se il giornalista ha qualche idea sulla legge, non solo alcune opinioni [sic] “Titoli di notizie false, non si preoccuperebbero di pubblicare queste sciocchezze”, ha detto Peters.

“I media sembrano preoccuparsi più di noi della storia di Chumbawamba”, ha detto in un post successivo. In realtà non ci interessa. Non esiste una cosa “cessare o desistere”. La canzone ha funzionato come per magia alla nostra prima assemblea generale dopo le elezioni. La pensavano così anche più di 700 persone tra il pubblico. Faremo in modo di archiviare la lettera di cessazione e desistenza in un luogo sicuro, se dovesse arrivare. Per scherzo userò un altro titolo per le loro canzoni di successo alla fine di questo post, ma sfortunatamente ne hanno solo uno.

Mercoledì i media locali Cose È stato riferito che Apra Amcos, l'ente preposto alle licenze musicali della Nuova Zelanda, avrebbe inviato un avviso di cessazione e desistenza a New Zealand First, da Sony Music Publishing.

READ  McKinney Fire in California uccide quattro persone, distrugge case e aziende

Abra ha affermato che il luogo in cui Peters ha pronunciato il suo discorso sullo stato della nazione – il Palmerston North Convention Center di proprietà comunale – è autorizzato per spettacoli musicali pubblici, ma tale licenza è soggetta ad eccezioni, inclusa l'esecuzione di musica che potrebbe ragionevolmente suggerire l'approvazione da parte di un artista di qualsiasi azienda o partito politico o un caso.

Abra ha detto che le richieste di utilizzo della musica da parte dei partiti politici erano comuni ma che non era stata ottenuta alcuna approvazione da New Zealand First o Peters.

Questa non è la prima volta che i Chumbawamba invitano un partito a smettere di usare la loro canzone: nel 2011, la band rimase “sconcertata” quando il politico britannico Nigel Farage usò la canzone durante una conferenza del Partito per l'Indipendenza del Regno Unito.

In Nuova Zelanda, il Partito Nazionale è stato condannato a pagare a Eminem 600.000 dollari dopo che un tribunale ha scoperto che aveva violato il diritto d'autore per aver utilizzato una versione della canzone in cima alle classifiche del rapper “Lose Yourself” in uno spot della campagna elettorale.