Febbraio 6, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Best of Culture 2022: Day 18 – Migliori film dell’anno: “Boiling Point”

Best of Culture 2022: Day 18 - Migliori film dell'anno: "Boiling Point"

Il nostro 18 Calendario dell’avvento culturaleGiorno dopo giorno, mentre facciamo il conto alla rovescia dei momenti salienti del 2022 fino a Natale e oltre. Il nostro sguardo ai nostri film preferiti dell’anno continua con il fantastico punto di ebollizione.

Sono sempre stato un tuo fan La cucina dell’inferno di Gordon Ramsay – lo spettacolo che fa impazzire un gruppo di chef in una cucina ad alta intensità e fa arrabbiare un ragazzo britannico che urla contro di loro.

Non puoi amarlo?

Ma punto di ebollizione, il drammatico dramma in cucina diretto da Philippe Parenteni, porta il genere a un livello completamente nuovo: inquietante, estenuante e claustrofobico. Pensa alla Gran Bretagna Pietre preziose non tagliate Con più pentole e padelle.

Il film nominato ai BAFTA è un’anteprima di una notte all’interno di un ristorante di lusso a Londra, nella notte più movimentata dell’anno.

Ora, ho lavorato in un ristorante prima.

Quando avevo circa 15 anni, trovai il mio primo lavoro in un’elegante cucina italiana, come lavapiatti. Mi è piaciuto per la maggior parte ea volte mi è stata offerta una pinta di birra per il mio duro lavoro alla fine del mio turno, il che mi ha fatto sentire cresciuto. Tuttavia, era decisamente un ambiente frenetico e stressante.

Questa dinamica è qualcosa punto di ebollizione cattura perfettamente.

La storia ruota attorno a uno chef stanco interpretato dal giovane duro Stephen Graham. È giusto dire che la sua personalità è piuttosto impilata. Mentre cerca di mantenere la sua fatiscente vita personale, deve anche fare i conti con difficili ispettori alimentari, cosiddetti clienti (Programma 7 in particolare, ti disprezzo!), vecchi rivali e alcuni requisiti di allergia…

READ  La 24a edizione del Neptune Fall Wine Festival torna a Virginia Beach

Tosse tosse.

Nessuna esibizione quest’anno meritava il bacio di un grande chef più di Stephen Graham. Penso davvero che sia uno dei migliori attori del nostro tempo. E il resto del cast, inclusi Vineet Robinson, Jason Fleming, Ray Panthaki e Alice Veetham, sono eccezionalmente convincenti nei loro ruoli.

Probabilmente l’aspetto più impressionante di questo film è che è stato girato interamente in un’unica ripresa, senza i sottili espedienti e le transizioni digitali che siamo abituati a vedere in film come 1917 E il Uomo uccello – Fino a quando il caos si svolge in tempo reale nel corso di 92 minuti.

Questa prodezza cinematografica, abbinata ad alcune performance indimenticabili e una storia avvincente, rende un’esperienza davvero unica e coinvolgente.

I miei complimenti allo chef!

punto di ebollizione (2022, Dr.: Philippe Parentini) Con Stephen Graham, Vignette Robinson, Jason Fleming, Ray Panthaki, Alice Veetham.