Luglio 2, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Australiani bloccati in Zimbabwe bloccati in quarantena dopo il divieto di viaggio di Omicron in Sudafrica

Gli australiani bloccati all’estero dopo l’improvviso divieto del governo sui voli dai paesi del Sud Africa hanno chiesto di organizzare voli di rimpatrio per riportarli a casa.

La scorsa settimana, l’avvocato di Sydney Debbie Anderson si è recata a Bulawayo, la seconda città più grande dello Zimbabwe, per portare la sua anziana madre in Australia.

Mentre il suo aereo era in volo, l’Australia ha chiuso i suoi confini ai viaggiatori provenienti da otto paesi sudafricani, incluso lo Zimbabwe, e ha cancellato i voli di ritorno.

“Mio fratello è morto di recente in Zimbabwe, quindi mia madre è sola”, ha detto Anderson.

“È solo un momento molto emozionante per questo, e poi la sovrapposizione di incertezza è terribile.

Sua madre, Sheila Lazarus, ha 85 anni e risiede in Australia. Anderson aveva sperato di trascorrere due settimane lì per spargere le ceneri di suo fratello e aiutare a fare i bagagli per la vita di sua madre nello Zimbabwe.

Suo marito e le sue figlie a Sydney temono che non sarà a casa a Natale, dopo che la Anderson ha ripetutamente annullato i suoi viaggi.

“Va bene per il governo dire che australiani e residenti possono tornare indietro, ma non c’è modo per noi di tornare indietro. Abbiamo provato di tutto”, ha detto.

“Nessuno vuole ammalarsi o diffondere malattie, ma tu vuoi poter tornare a casa”.

Ritratto di una donna dai capelli biondi in occhiali da sole in piedi accanto a sua madre dai capelli grigi.,
L’avvocato di Sydney Debbie Anderson e sua madre, Sheila Lazarus, sono bloccate in Zimbabwe, senza voli verso casa.(fornito)

Anderson ha aggiunto che i paesi in Africa tendono a essere raggruppati in un unico paniere, ma ha notato che la sua città madre nello Zimbabwe stava guidando il paese nel ricevere il vaccino e ha affermato che anche lo Zimbabwe ha imposto controlli alle frontiere a causa di Omicron.

Il governo australiano ha affermato che le misure di sicurezza alle frontiere erano Su consiglio medico e come precauzione per proteggere gli australiani Dalla variante Omicron.

Il Dipartimento degli affari esteri e del commercio ha affermato che un volo agevolato dal governo è arrivato a Howard Springs da Johannesburg il 25 novembre con 20 passeggeri a bordo.

“Continuiamo a monitorare la domanda di voli commerciali agevolati dal governo”.

ABC è a conoscenza del fatto che i voli assistiti dal governo partiranno da Singapore e Islamabad a dicembre.

Un'infermiera parla con tre donne che indossano maschere.
Le autorità dello Zimbabwe hanno esortato le persone a vaccinarsi tra i timori della variante Omicron.(AP: Cerca Mukwazhi)

“Penso solo che il governo dovrebbe pensare alle ramificazioni di ciò che ha fatto e non lasciare le persone bloccate”, ha detto Anderson.

Australiani in lutto bloccati nella quarantena dell’hotel

Molti australiani ora bloccati in una quarantena alberghiera obbligatoria di 14 giorni si sono recati in Sudafrica per motivi familiari convincenti, incluso l’ultimo saluto ai propri cari che sono stati separati per quasi due anni.

Una coppia in piedi con le spalle alla telecamera guardando i segni dell'aviazione all'aeroporto.
Il divieto di volo ha avuto un impatto sui viaggi in tutto il mondo.(Afp: Juan Mathieu Parra)

Un uomo, che ha chiesto di non essere nominato, ha detto all’ABC di essere andato in Sudafrica per visitare sua madre morente.

Vedendo il Regno Unito chiudere i suoi confini, si affrettò a lasciare il Sudafrica il 26 novembre.

Sua madre morì il giorno dopo. Non era in grado di essere lì nei suoi ultimi istanti.

Ha detto che voleva una spiegazione dal governo del Nuovo Galles del Sud, poiché aveva viaggiato con l’assicurazione del Primo Ministro Dominique Perrottet che le quarantene in hotel sarebbero “un ricordo del passato” per i viaggiatori completamente vaccinati.

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, M per disattivare l’audio, Frecce destra e sinistra per cercare, Frecce su e giù per il volume.

Riproduci video.  Durata: 2 minuti 44 secondi

Il capo del NSW ha affermato che le quarantene degli hotel sarebbero “un ricordo del passato” nel NSW dal 1° novembre, ma la variante Omicron ha cambiato le cose.

Ha detto di essere frustrato dalla “reazione rapida” dei paesi che hanno chiuso i confini mentre c’erano ancora poche informazioni sulla nuova alternativa.

Ha aggiunto che gli esperti sanitari hanno indicato che i vaccini potrebbero non impedire alle persone di contrarre il virus, ma sono progettati per prevenire malattie gravi ed evitare di sovraccaricare il sistema sanitario.

Una donna, di nome Vee, si è recata in Sudafrica dopo che sua madre ha subito un aneurisma ad agosto. Sua madre è ancora in coma.

Vee ha detto che ha viaggiato per aiutare suo padre, che soffre di demenza precoce, e per organizzare cure palliative per sua madre.

Una donna con gli occhiali e una maschera con i capelli ricci.
Fei, la cui madre è in coma da agosto, è stata costretta a tornare in Australia dal Sudafrica.(fornito)

“Non sono stata in grado di andare prima, a causa dei requisiti di quarantena e dei costi coinvolti, e non potendo permettermelo come madre single”, ha detto.

“Mio padre sta davvero lottando… stavo per provare a fargli accettare l’idea che mia madre non si sarebbe mai più svegliata”.

Mentre era in Sudafrica, si è svegliata per trovare 53 messaggi sul suo telefono da familiari e amici: il Regno Unito ha chiuso i suoi confini e altri paesi hanno seguito l’esempio.

Si è precipitata a casa in Australia, dove vivono i suoi tre figli, e ora sta affrontando l’isolamento della quarantena in hotel.

Ma ha aggiunto di essere grata ai dipendenti che stanno “mettendo in gioco le loro vite” nel testare potenziali pazienti COVID-19.

“Ha davvero un effetto sulla mia salute mentale”, ha detto, descrivendo la quarantena come “non solo una prigione fisica, ma anche una prigione mentale”.

In lei ha detto che lei e altri viaggiatori sudafricani sono stati isolati dagli altri passeggeri all’aeroporto di Singapore, ma il suo volo per l’Australia era affollato e si è seduta accanto ai viaggiatori provenienti dall’Europa e dall’Asia, che non erano tenuti a mettere in quarantena come era.

I passeggeri colti alla sprovvista a causa di una modifica delle regole non verranno addebitati

Fee ha affermato che la preoccupazione principale era la mancanza di chiarezza sull’eventuale addebito per la quarantena obbligatoria dell’hotel.

Le autorità del New South Wales e di Victoria hanno affermato che le persone sorprese dagli improvvisi cambiamenti non avrebbero dovuto pagare la quarantena.

vaccinare una donna.
Il Sudafrica ha lanciato l’allarme sulla nuova alternativa, portando a un divieto di viaggio. Ma Omicron è stato scoperto nei Paesi Bassi una settimana fa. (Afp: Shiraz Muhammad)

“Le persone che erano in transito quando sono stati introdotti i nuovi ordini di sanità pubblica e non erano a conoscenza dei requisiti di quarantena non saranno addebitate”, ha detto all’ABC un portavoce del Premier e del Gabinetto del NSW.

“Si stanno valutando le disposizioni per i futuri arrivi e i viaggiatori saranno informati”.

In Victoria, i viaggiatori internazionali provenienti da un paese “ad alto rischio” che entrano in quarantena in hotel tra le 23:59 di sabato 27 novembre e le 23:59 di sabato 4 dicembre non verranno addebitati.

Cecil Bass, un agente registrato per l’immigrazione a Sydney, ha affermato che molti dei suoi clienti sono bloccati e disperati.

Tra loro c’era una famiglia britannica che stava attraversando il Sudafrica nel loro viaggio per trasferirsi definitivamente in Australia e ora sono bloccati lì.

Il nipote residente permanente in Australia avrebbe dovuto lasciare il Sudafrica mercoledì, ma il suo volo è stato cancellato.

Ha detto che non ha criticato il governo, ma ha ritenuto che il Sudafrica fosse stato trattato ingiustamente dopo l’emergere dell’alternativa Omicron.

“Ha sconvolto la vita delle persone”, ha detto Bass.

“C’è molta tristezza tra i sudafricani, soprattutto in questo periodo dell’anno in cui devono stare insieme”.

READ  La polizia di Hong Kong arresta gli editori di libri per bambini "sedienti" con lupi e pecore