Settembre 25, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Annuncio del primo caso umano di virus del Nilo occidentale in Massachusetts in questa stagione

Mercoledì, il Dipartimento della sanità pubblica del Massachusetts ha annunciato il primo caso umano dello stato di virus del Nilo occidentale quest’anno. I funzionari hanno affermato che una donna di 80 anni è stata molto probabilmente esposta al virus nella contea di Middlesex, un’area nota per essere a medio rischio. Il rischio di infezione umana con il virus del Nilo occidentale è moderato nell’area della Greater Boston e in molte città delle contee di Bristol e Worcester. Non ci sono stati decessi quest’anno legati al virus del Nilo occidentale, e sebbene la grande quantità di pioggia caduta nell’area a luglio e il recente caldo torrido abbia portato ad un aumento del numero di specie di zanzare Culex, note per diffondere il Nilo occidentale virus e si riproducono in luoghi dove l’acqua si accumula stagnante; Nel 2020, in Massachusetts sono stati identificati cinque casi umani di virus del Nilo occidentale. Il virus viene solitamente trasmesso all’uomo attraverso la puntura di una zanzara infetta. Può colpire persone di tutte le età e le persone sopra i 50 anni hanno maggiori probabilità di sviluppare malattie gravi. La maggior parte delle persone infette non presenterà alcun sintomo. Quando presenti, i sintomi tendono a includere febbre e malattie simil-influenzali. In rari casi, può verificarsi una malattia più grave.

Mercoledì, il Dipartimento della sanità pubblica del Massachusetts ha annunciato il primo caso umano dello stato di virus del Nilo occidentale quest’anno.

I funzionari hanno affermato che una donna di 80 anni è stata molto probabilmente esposta al virus nella contea di Middlesex, un’area nota per essere a medio rischio.

READ  Story County richiede maschere sugli edifici della contea

Il rischio di infezione umana con il virus del Nilo occidentale è moderato nell’area della Greater Boston e in molte città delle contee di Bristol e Worcester.

Non ci sono stati decessi quest’anno associati al virus del Nilo occidentale.

Nonostante la stagione inoltrata, le forti piogge di luglio e il recente caldo della zona hanno aumentato il numero di specie di zanzare Culex note per diffondere il virus del Nilo occidentale e riprodursi in luoghi dove si accumula acqua stagnante. .

Nel 2020, in Massachusetts sono stati identificati cinque casi umani di virus del Nilo occidentale.

Il virus viene solitamente trasmesso all’uomo attraverso la puntura di una zanzara infetta. Può colpire persone di tutte le età e le persone sopra i 50 anni hanno maggiori probabilità di sviluppare malattie gravi.

La maggior parte delle persone infette non presenterà alcun sintomo. Quando presenti, i sintomi tendono a includere febbre e malattie simil-influenzali. In rari casi, può verificarsi una malattia più grave.