Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Analisi: l’Italia della Meloni ei tecnici – un difficile equilibrio di forze

  • Tensione tra il partito del primo ministro Maloney e alti funzionari del ministero
  • Un potente capo del Tesoro nel mirino della cerchia ristretta della Meloni
  • L’aiutante di Maloney è stato costretto a dividere il Ministero dell’Economia
  • Il governo ha criticato il capo del sistema pensionistico statale

Roma, nov. 24 (Reuters) – Dopo aver passato gran parte della sua carriera a combattere le élite burocratiche e finanziarie, il nuovo primo ministro italiano di destra Giorgia Meloni deve ora coinvolgerle – non è facile.

Dopo la sua vittoria alle elezioni del 25 settembre, le cose hanno cominciato a peggiorare.

Alla ricerca di un ministro delle finanze che rassicurasse i mercati ei partner europei dell’Italia, tre fonti politiche hanno detto a Reuters che era stato rifiutato dal membro del consiglio esecutivo della Banca centrale europea Fabio Panetta e dal ministro uscente Daniele Franco, ex funzionario della Banca d’Italia.

Così, invece di nominare un ‘tecnico’ – un funzionario non eletto con competenze tecniche per attuare la politica – Meloni ha scelto Giancarlo Giorgetti, un politico di carriera del partito co-governante della Lega.

Panetta e Franco furono lasciati a candidarsi alla carica di governatore della Banca d’Italia l’anno successivo, una candidatura congiunta del governo, della banca centrale e del capo dello Stato.

Il portavoce della BCE Panetta ha rifiutato di commentare. Franco non era disponibile per un commento. L’ufficio di Maloney non ha risposto a molteplici richieste di commento.

Ora l’influente direttore generale del Dipartimento del Tesoro, Alessandro Rivera, è nel mirino della cerchia ristretta della Meloni, tre funzionari governativi che hanno rifiutato di essere nominati per la delicatezza della questione. Ma c’è una carenza di valide alternative.

READ  Bob Sondrio d'Italia per esplorare tutte le opzioni dopo aver perso lo status reciproco

Meloni, un focoso politico, si è spesso espresso contro la dipendenza dell’Italia dai tecnocrati per risolvere i suoi problemi economici, e ha accusato l’interferenza dell ‘”alta finanza internazionale” e della “burocrazia di Bruxelles”.

Tuttavia, trovare un modo costruttivo per lavorare con questi potenti responsabili politici in patria e all’estero è fondamentale per gestire la seconda più grande pila di debiti in Europa e garantire l’afflusso di miliardi di euro di fondi per la ripresa dalla pandemia dell’UE.

Perno del Tesoro

La maggior parte dei funzionari italiani rimane in carica indipendentemente dai risultati delle elezioni, ma alcuni capi dipartimento potrebbero cambiare una volta che i nuovi governi si insedieranno. Alti funzionari esperti come Rivera, che è stato direttore generale del Tesoro sotto tre amministrazioni, vengono regolarmente riconfermati.

Sconosciuto al grande pubblico, ma riferimento della comunità finanziaria e delle autorità europee, Rivera è considerato troppo indipendente dai collaboratori di Meloni, scontenti della sua gestione di alcuni dei documenti finanziari più importanti d’Italia.

Questi includono la privatizzazione della compagnia aerea nazionale IDA Airways – successore di Alitalia – e gli sforzi per rilanciare Monte dei Passi di Siena (MBS), la quinta banca più grande del paese. (BMPS.MI)È di proprietà del Tesoro al 64%.

“Rivera ha sostenitori influenti, soprattutto tra i banchieri, ma sembra avere potenti oppositori nel partito Fratelli d’Italia di Meloni”, ha affermato Francesco Galiti, responsabile della consulenza sui rischi politici Policy and Treasury.

Rivera non era disponibile per un commento. Un portavoce del Tesoro ha detto che il suo futuro sarà deciso “a tempo debito”.

In campagna elettorale Meloni ha chiesto invano al suo predecessore, Mario Draghi, di bloccare la cessione della quota di maggioranza di Ida.

READ  L'Italia amplia i diritti di perforazione in Adriatico per aumentare la produzione di gas, abbassare i prezzi

Entro un mese dalle elezioni, il Tesoro ha selezionato un consorzio guidato dal fondo di private equity statunitense Certerase per trattative esclusive, ma la transazione non è mai stata completata.

Ora la compagnia tedesca Lufthansa ha rinnovato un interesse che potrebbe invertire la rotta tracciata dal top team di Rivera.

La gente di Meloni non è contenta dell’insistenza del Tesoro nel sfidare i mercati con un aumento di capitale di 2,5 miliardi di euro ($ 2,59 miliardi) per Monte Basque. L’emissione di azioni alla fine è andata avanti e le prospettive della banca sono migliorate.

Respingere

Il viceministro dell’Economia e delle Finanze Maurizio Leo, consigliere della Meloni, ha proposto di scindere il suo dicastero, lasciando da parte il dipartimento delle finanze deputato al fisco.

Il piano, annunciato in un’intervista a Reuters, è stato sospeso dopo il contraccolpo dei funzionari di carriera del ministero. Fabricia Lapecorella, capo del dipartimento delle finanze, ha chiesto di trasferirsi in un altro ministero, hanno detto due delle fonti.

Lapecorella non ha risposto a una richiesta di commento.

Un altro alto dirigente economico, Pasquale Tridigo, dirige l’Inps, l’ente pensionistico statale, ed è nel mirino della Meloni.

Domenica scorsa, il ministro della Difesa Guido Crocetto di Fratelli d’Italia, che Tridigo considera vicino al Movimento 5 Stelle di sinistra, lo ha accusato di opporsi ai piani del governo e ha indicato che non sarebbe stato riconfermato alla scadenza del suo mandato il prossimo anno.

Uno degli stretti consiglieri di Meloni ha detto a Reuters che molti alti funzionari nei ministeri e nelle aziende statali erano stati nominati dai partiti di centrosinistra, e la destra voleva sostituirli con persone del proprio campo.

READ  Status internazionale: Alyssa Sauro di Williamstown rappresenta gli Stati Uniti nelle corse in Italia | Notizie, sport, lavoro

Antonino Turicchi, ex alto funzionario del Tesoro e vicepresidente del Monte Baschi, storicamente vicino alla destra italiana, è stato suggerito da alcune fonti governative per sostituire Rivera.

Tuttavia, la scorsa settimana Durichi è stato nominato presidente della compagnia aerea IDA, il che gli impedisce di candidarsi al Tesoro, almeno per ora.

Rivera, un alto funzionario dell’ex governo Draghi, con i suoi ampi collegamenti internazionali, era l’unica persona qualificata per il ministro delle finanze Giorgetti, che aveva una limitata esperienza internazionale e parlava poco inglese.

Secondo la legge italiana, Giorgetti ha tempo fino alla fine di gennaio per confermare o rimuovere Rivera. Ma fino ad allora, rimane al centro della politica italiana, aiutando a preparare il bilancio 2023 del governo pubblicato martedì e accompagnando il ministro al vertice del G20 a Bali la scorsa settimana.

($ 1 = 0,9650 euro)

Segnalazioni aggiuntive di Giselda Vagnoni, Angelo Amante e Crispian Balmer, testi di Gavin Jones; Montaggio di Toby Chopra

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.