Novembre 28, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Forum Italia-Cina ottimista sulle opportunità commerciali bilaterali

Roma, nov. 24 (Xinhua) – Uomini d’affari, diplomatici e analisti di Italia e Cina hanno espresso giovedì ottimismo sui futuri legami economici tra i due paesi, nonostante un temporaneo rallentamento del commercio bilaterale a seguito della pandemia di COVID-19. .

Lo hanno detto a un forum su “Cina-Italia: opportunità per il business” organizzato dal Centro studi della Fondazione Italy China Council di Milano.

“Nonostante le evidenti difficoltà che derivano da un’economia globale in crisi, il messaggio che ci arriva dalle aziende è una grande disponibilità a collaborare”, ha dichiarato Mario Bocelli, presidente del forum, durante il forum.

I voli diretti tra Milano e Shanghai dovrebbero essere lanciati il ​​prossimo anno dalla compagnia di bandiera italiana IDA, rafforzando ulteriormente i legami economici bilaterali, ha affermato l’ambasciatore italiano in Cina, Luca Ferrari.

Rosario Strano, responsabile delle operazioni in Cina di Banca Intesa Sanpaolo, vede crescenti “sfide culturali, politiche ed economiche” per le aziende italiane che operano in Cina, ma il potenziale del mercato è “ancora più grande che mai”, ha affermato.

Zeng Xuan, incaricato d’affari ad interim dell’Ambasciata cinese a Roma, ha sottolineato la necessità per le aziende italiane e cinesi di concentrarsi su operazioni a lungo termine.

“Le relazioni d’affari sono sempre più complesse e richiedono una visione a lungo termine”, ha affermato Zheng.

Gli ha fatto eco Hu Kun, capo delle operazioni europee per le telecomunicazioni cinesi e il gigante informatico ZTE. L’azienda opera in Italia da 17 anni.

“Abbiamo fatto investimenti a lungo termine in Italia, che è un mercato strategicamente importante per noi”, ha detto Hu. “È importante imparare come funziona un mercato e sviluppare solide relazioni”.

READ  L'Italia riapre in attesa della ripresa economica

Diversi relatori al forum hanno parlato dell’evoluzione delle relazioni economiche tra i paesi.

Stefano Picchiotti, General Counsel di Guala Closures, vede una crescente domanda di prodotti di alta qualità in Cina. Conosciuta per le sue chiusure protettive per vino, liquori e olio d’oliva, la sua azienda opera in Cina dal 1998 e ha visto una rapida crescita di prodotti premium e di valore rispetto ai prodotti standard.