Febbraio 6, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Alexa prende una decisione

Alexa Perché hai scelto la Medaille University di Buffalo per proseguire la tua carriera calcistica post-secondaria?

“Sono andato a visitare lì nello stesso momento in cui stavo ancora guardando altre scuole, e mi sono sentito come Medaille era il migliore”, ha detto Alexa Abruscato di Saint Paul, alla cerimonia della firma della sua scuola martedì.

La visita ha avuto luogo a settembre e la diciassettenne residente alle Cascate del Niagara ha finito per confrontare il suo tour di Medaille con una precedente visita a Gannon.

“È arrivato a quei due, e alla fine, ho pensato che Medaille avesse davvero delle brave persone, l’allenatore era davvero gentile e tutto sommato, la comunità, la squadra e la piccola scuola sono riuscite davvero a conquistarla ,” Egli ha detto. “È stata una combinazione di cose.”

Abbruscato non vede l’ora che arrivi la sua stagione da matricola con una scuola NCAA Division 3.

“Voglio avere un impatto sulla squadra. È una squadra più giovane e la stanno costruendo. Voglio andare forte e mostrare loro quello che ho”.

Abbruscato intende studiare educazione simultanea a Medaille con l’obiettivo di diventare un insegnante di scuola elementare.

Il suo lavoro è già iniziato.

“Sta diventando più in forma e si sta preparando più forte per la squadra”.

Si è impegnata verbalmente con la scuola in precedenza e ha firmato la sua lettera di intenti martedì.

“Sembra il passo successivo. Mi mostra dove sta andando il mio futuro”.

Con Medaille con sede a Buffalo, è un punto di approdo perfetto.

“So che la mia famiglia può arrivare in auto in qualsiasi momento perché è a soli 40 minuti di distanza. Possono venire a vedere tutte le mie partite casalinghe”.

READ  Jamie Chadwick afferma che la F1 è il suo "obiettivo finale", ma sottolinea i problemi "fisici" per le donne pilota

Sente che il suo gioco è avanzato molto nelle ultime stagioni.

“Sento di essere migliorato molto giocando con l’OPDL (Ontario Provincial Development League) perché ci allenavamo tre o quattro volte a settimana”, ha detto l’ex giocatore dell’FC Niagara. “Sto diventando più forte nel mio tocco e le mie capacità (di gestione della palla) sono migliori. Quello su cui devo lavorare è costruire più muscoli in modo da non essere spinto via dalla palla. Sono un po’ più piccolo”.

L’attaccante si descrive come veloce e ingannevole.

“Non mi attengo ai movimenti di base. Mi piace cambiare, ma sono forte sulla palla perché i difensori ti attaccano duramente. Serve anche il tuo cervello e sapere cosa farà il difensore dopo”.

La 12a elementare di St. Paul ha iniziato a giocare a calcio con i Niagara Falls Titans e si è inserita lì fino all’età di 15 anni e si è unita al programma di calcio regionale del Niagara a Welland. L’anno scorso ho giocato nella Ontario Provincial Development League con il Niagara.

“Sono tornato nella squadra regionale l’anno scorso perché tutti i miei amici sono lì e volevo divertirmi l’anno scorso”.

Il calcio è sempre stato una parte importante della sua vita.

“Tutta la mia famiglia è una famiglia di calciatori. Mio padre (Joe) era coinvolto con il club e organizzavamo ritiri ogni estate. Sono cresciuto in quell’ambiente e ho un background italiano, quindi agli eventi familiari abbiamo sempre giocato a calcio. È sempre stato nella mia vita e ne sono davvero attratto.” “.

Suo zio, Steve Abruscato, la allena a scuola e al club ball ed è molto felice per sua nipote.

READ  Alex Albon si è precipitato in terapia intensiva, chirurgia dell'appendice, Williams, Nick de Vries

“Alexa è un’ottima giocatrice. È abile e forte con la palla, veloce e ha un tiro davvero buono”. “Sono molto orgoglioso di lei per aver ricevuto questa borsa di studio e ho piena fiducia che farà bene a Medaille. È ben meritato perché ha lavorato così duramente negli ultimi sette o otto anni”.

Immagini di BSN