Giugno 16, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

650 migranti raggiungono l’Italia via mare dalla Libia; Altre 190 persone sono state salvate

650 migranti raggiungono l’Italia via mare dalla Libia;  Altre 190 persone sono state salvate

Circa 650 migranti hanno raggiunto le coste italiane su un peschereccio, l’ultimo di una serie di tentativi di raggiungere il Paese.

L’imbarcazione, lunga circa 30 metri e pesantemente carica, è arrivata nella città meridionale di Rossella Ionica, ha riferito lunedì l’agenzia di stampa italiana ANSA.

Il messaggio diceva che la barca aveva lasciato la Libia e che i suoi passeggeri erano in viaggio da cinque giorni.

Tutti i passeggeri provenivano da Siria, Pakistan, Egitto e Bangladesh, ha detto l’ANSA.

Senza il coinvolgimento della Guardia Costiera o delle forze civili di soccorso in mare, hanno raggiunto la cittadina calabrese senza aiuti.

Migliaia di persone sono accorse in Italia durante il fine settimana. Dozzine sono morte nel tentativo o sono scomparse dopo che le loro barche si sono capovolte.

Nel frattempo, l’organizzazione umanitaria Medici senza frontiere ha portato a terra nella città di Bari, nel sud dell’Italia, 190 migranti del Mediterraneo.

La nave Geo Parents del gruppo ha raggiunto domenica pomeriggio un porto della costa adriatica precedentemente riservato dalle autorità italiane.

Venerdì la nave ha prelevato persone da una barca di legno non idonea alla navigazione, tra cui diversi minori non accompagnati.

Tuttavia, molti tentano ripetutamente di raggiungere Lampedusa, Malta, la Sicilia o la terraferma italiana in barca dalla Tunisia e dalla Libia, attraversando il Mediterraneo centrale in un viaggio pericoloso.

Secondo i dati ufficiali, l’Italia ha già registrato 21.000 migranti in barca dall’inizio di gennaio, ovvero più del triplo del numero di 6.000 migranti ogni anno nei due anni precedenti.

(Dpa/NAN)