Maggio 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Una semifinalista di Champions League timida mentre la crisi incombe in casa

Una semifinalista di Champions League timida mentre la crisi incombe in casa

L’Inter è sull’orlo della qualificazione per le semifinali di Champions League per la prima volta dall’ultima volta che ha vinto il campionato europeo 13 anni fa, ma non tutto andava bene con una squadra timida prima di visitare il Benfica.

L’impressionante vittoria per 2-0 della scorsa settimana a Lisbona offre all’Inter una grande possibilità di organizzare una grande partita nelle ultime quattro partite dell’Italia con il Napoli o con i rivali locali dell’AC Milan.

Entrambe le squadre dell’Inter sono state migliori rispetto a questa stagione, e la squadra di Simone Inzaghi ha brillato il più delle volte nelle partite chiave.

Ma vista la forma in campionato, l’Inter dovrebbe essere vicina alla semifinale, figuriamoci avere qualche speranza di raggiungere la finale a giugno.

L’Inter ha perso più di un terzo delle partite di campionato in questa stagione – la sconfitta per 1-0 di sabato in casa contro il Monza è stata l’undicesima in 30 partite – e la vittoria contro il Benfica è l’unica vittoria nelle ultime otto partite.

Dopo aver spostato la corsa al titolo all’ultima giornata della scorsa stagione, l’Inter si trova fuori dalle prime quattro, a 24 punti dal Napoli capolista ea due punti dal Milan, quarto.

Ancora peggio, hanno perso le ultime tre partite casalinghe senza segnare perché attaccanti precedentemente prolifici hanno smarrito collettivamente le loro scarpe da tiro.

L’Inter ha segnato meno di un gol a partita nella seconda metà del campionato, e mentre Lautaro Martinez non segnava dal 5 marzo nell’ultima vittoria in Serie A della sua squadra contro il Lecce, i numeri dei compagni d’attacco dell’Argentina sono ancora peggiori. .

READ  Roberto Baggio: Dal calcio giovanile alla vittoria del 98 ° Mondiale, la vera storia dietro ...

Edin Dzeko tira da quando ha segnato in Supercoppa contro l’AC Milan il 18 gennaio, e la siccità di Joaquín Correa si protrae fino a fine ottobre.

Nel frattempo, Romelu Lukaku ha avuto l’incubo di tornare all’Inter e verrà sicuramente riportato al Chelsea in estate dopo non essere riuscito a ritrovare la forma che lo ha reso vincitore dello scudetto e idolo due stagioni fa.

– “Non sono stati segnati abbastanza gol” –

L’attaccante belga ha segnato appena tre gol su azione in tutta la stagione, e altri quattro gol in tutte le competizioni sono arrivati ​​su rigore.

“Dall’inizio del secondo tempo non siamo stati al nostro livello normale – ha detto sabato Inzaghi -. Per 16 mesi siamo stati il ​​miglior club offensivo del paese e ora non segniamo abbastanza gol”.

La pessima forma e lo spettro di non arrivare in Champions League la prossima stagione per un club allo sbando finanziario hanno lasciato in grande dubbio Inzaghi all’Inter.

Tuttavia, potrebbe esserci un caso dimostrabile che l’Inter sarebbe la favorita per raggiungere la finale, ammesso che non subisca quello che sarebbe un clamoroso crollo mercoledì sera.

L’Inter è stata la prima squadra italiana a battere il Napoli in questa stagione nel primo turno di partite dopo la Coppa del Mondo, ed è stata di gran lunga la squadra migliore quel giorno.

Nel frattempo, l’Inter ha brillato negli ultimi derby con il Milan, schiacciando 3-0 i rivali locali in Supercoppa in Arabia Saudita prima di vincere il derby di campionato a inizio febbraio.

Che Inzaghi sia un abile allenatore di coppa non c’è dubbio. Sotto la sua guida, l’Inter ha vinto la Coppa Italia e la Supercoppa lo scorso anno prima di mantenere quest’ultima a gennaio.

READ  Quarti di finale di Champions League, Europa League, Premier League inglese: a quando il sorteggio? | notizie di calcio

Quest’anno la sua squadra ha raggiunto le semifinali di Coppa Italia ed è apparsa più volte quando contava in Champions League, essendo stata eliminata da un girone che comprendeva Bayern Monaco e Barcellona e non ha subito gol in tre partite a eliminazione diretta.

Con una doppietta di gol e rivali familiari all’orizzonte, l’Inter potrebbe avere la possibilità di entrare nella storia.

Difterite / piombo