Maggio 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un satellite progettato per esaminare la spazzatura spaziale ha appena raggiunto l'orbita

Un satellite progettato per esaminare la spazzatura spaziale ha appena raggiunto l'orbita

La navicella spaziale ADRAS-J di Astroscale, un satellite sperimentale che potrebbe favorire i futuri sforzi di pulizia della spazzatura spaziale, è ora in orbita dopo un lancio riuscito domenica dalla Nuova Zelanda. Il satellite è stato inviato nello spazio a bordo del razzo Electron di Rocket Lab. La sua missione, che è stata selezionata dalla Japan Aerospace Agency (JAXA) per la prima fase di un programma commerciale di rimozione dei detriti, vedrà ADRAS-J incontrarsi con lo stadio superiore di un vecchio razzo giapponese in orbita dal 2009.

L’accumulo di rifiuti nell’orbita terrestre derivanti da decenni di voli spaziali è un problema di crescente preoccupazione e le agenzie spaziali di tutto il mondo stanno lavorando sempre più per affrontarlo, in molti casi rivolgendosi ad aziende private per sviluppare potenziali soluzioni. Uno dei modi più efficaci per gestire la spazzatura spaziale sarebbe deorbitarla o spostarla a un’altitudine inferiore in modo che possa bruciare nell’atmosfera terrestre. ADRAS-J sarà il primo a prendere di mira un frammento di detriti di grandi dimensioni presente e tenterà di avvicinarlo e caratterizzarlo in sicurezza, basandosi sui dati a terra per determinarne la posizione.

Nei prossimi mesi si dirigerà verso l'obiettivo e alla fine cercherà di avvicinarsi abbastanza per scattare foto e valutare le sue condizioni per determinare se può essere rimosso. “ADRAS-J è ufficialmente in servizio e pronto all'incontro con alcuni detriti spaziali!” Azienda cinguettio. “Che la nuova era della sostenibilità spaziale abbia inizio!”

READ  Hubble rileva il vapore acqueo nell'atmosfera di un piccolo pianeta extrasolare