Maggio 21, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Tenie trovate nel cervello di un uomo della Florida legate alla pancetta poco cotta: rapporto

Tenie trovate nel cervello di un uomo della Florida legate alla pancetta poco cotta: rapporto
  • Un uomo di 52 anni della Florida ha riferito di un peggioramento dell’emicrania in un periodo di quattro mesi.

  • Una TAC ha rivelato che aveva un grappolo di cisti nel cervello.

  • L’imaging ha indirizzato i neurologi verso una possibile causa: la neurocisticercosi, una rara infezione parassitaria del cervello fortemente legata al consumo di carne di maiale.

Tampa, Florida (WFLA) – I ricercatori hanno attribuito la sofferenza di un uomo della Florida affetto da emicrania in peggioramento alle uova di tenia trovate nel suo cervello.

In uno studio pubblicato su Giornale americano dei casi clinici La settimana scorsa, i neurologi hanno documentato il caso di un uomo di 52 anni, il quale ha riferito che le sue emicranie croniche erano diventate progressivamente più gravi nell'arco di quattro mesi.

Non presentava sintomi neurologici comuni come convulsioni, asimmetria facciale, debolezza o intorpidimento, ma una TAC ha rivelato che aveva un gruppo di cisti nel cervello.

L’imaging ha indirizzato i neurologi verso una possibile causa: la neurocisticercosi.

Questa condizione è una rara infezione parassitaria del cervello fortemente legata al consumo di carne di maiale. Secondo il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattieLa maggior parte dei pazienti affetti da neurocisticercosi negli Stati Uniti sono persone che provengono da aree in cui la malattia è comune, inclusa l’America Latina.

Secondo lo studio: “La tomografia computerizzata ha mostrato una massa del corno paraoccipitale del ventricolo laterale destro, che misurava al massimo 2,6 × 2,3 cm (freccia rossa). (B) La risonanza magnetica cerebrale ha mostrato lesioni cistiche multiloculari all'interno della corteccia frontale e parietale (freccia bianca). (c) Lesioni cistiche che compaiono nel corpo calloso (freccia arancione) e nel lobo occipitale (freccia gialla).

Cisticercosi Si contrae quando le persone ingeriscono uova trovate nelle feci di altre persone infette dalla taeniasi, la tenia del maiale. Il rapporto rileva che i paesi che vietano la carne di maiale hanno tassi “praticamente inesistenti” di neurocisticercosi.

READ  La gigantesca luna fragola illumina il cielo ed era la luna più bassa dell'anno

L’uomo non aveva viaggiato di recente né era stato a stretto contatto con i maiali, quindi i neurologi hanno attribuito la sua condizione alla sua “preferenza per tutta la vita per la pancetta morbida”, che potrebbe averlo portato accidentalmente a “consumare pancetta poco cotta”.

“Il consumo di carne di maiale poco cotta è un fattore di rischio teorico per la neurocisticercosi tramite autoinoculazione, come ci aspettavamo in questo caso”, hanno concluso i ricercatori.

L'autoinoculazione si verifica quando una persona trasmette una malattia da una parte all'altra del proprio corpo. In altre parole, è come ammalarsi.

Hanno concluso che l’uomo aveva contratto il parassita attraverso “un lavaggio improprio delle mani dopo che lui stesso aveva contratto la taeniasi a causa delle sue abitudini alimentari”.

I ricercatori hanno affermato che la malattia “può essere facilmente trascurata, soprattutto se è presente una condizione neurologica nota come l'emicrania”.

Secondo il verbale l'uomo è stato trattato con farmaci antiparassitari e antinfiammatori.

ogni anno, Lo riferisce il CDC Circa 1.000 persone sono ricoverate in ospedale con neurocisticercosi negli Stati Uniti e il costo medio del ricovero è di 37.600 dollari.

L'agenzia riferisce inoltre che i casi vengono segnalati più frequentemente in California, Illinois, New York, Oregon e Texas.


Copyright 2024 Nexstar Media Inc. tutti i diritti sono salvi. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito.