Luglio 25, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Spettacolo mattutino: i rendimenti dei titoli del Tesoro scendono mentre il petrolio diminuisce e l’economia diminuisce

Spettacolo mattutino: i rendimenti dei titoli del Tesoro scendono mentre il petrolio diminuisce e l’economia diminuisce

Un trader lavora alla Borsa di New York poco prima della campana di chiusura mentre il mercato sperimenta un forte calo a New York, Stati Uniti, 25 febbraio 2020. REUTERS/Lucas Jackson/file Photo Ottenere i diritti di licenza

Uno sguardo al futuro negli Stati Uniti e nei mercati globali da Mike Dolan

Un crollo dei prezzi del petrolio e ulteriori segnali di rallentamento dell’economia hanno fatto scendere i rendimenti dei titoli del Tesoro ai minimi di due mesi, sostenendo gli indici azionari di Wall Street nonostante i notevoli cali dei singoli titoli di Walmart, Cisco e Alibaba.

Venerdì i rendimenti dei titoli del Tesoro USA a due anni sono scesi sotto il 4,80% per la prima volta dal 1° settembre, mentre i rendimenti dei titoli del Tesoro a 10 anni sono scesi sotto il 4,40% toccando i minimi di settembre.

Sebbene leggermente più alti venerdì, i prezzi del greggio statunitense sono scesi questa settimana, toccando i minimi di quattro mesi giovedì a causa di una combinazione di scorte statunitensi in aumento e livelli di domanda globale che secondo JPMorgan sono la metà delle previsioni per novembre. lontano. Il petrolio greggio ha perso quasi il 25% in sole sei settimane – con l’aiuto degli Stati Uniti che hanno gradualmente revocato le sanzioni petrolifere sul Venezuela.

Ma è chiaro che anche il quadro della domanda negli Stati Uniti si sta deteriorando. Segnali di allentamento del mercato del lavoro statunitense sono arrivati ​​nell’aumento a sorpresa delle richieste di disoccupazione nell’ultima settimana, mentre altri rapporti hanno mostrato un forte rallentamento del sentiment nel settore dell’edilizia residenziale questo mese e un calo significativo nel settore manifatturiero in ottobre.

READ  Vodafone accetta di vendere la sua divisione italiana a Swisscom per 6,8 miliardi di sterline

Giovedì non ci sono state tutte brutte notizie: la Fed di Filadelfia ha interpretato l’ottimismo sugli affari del Medio Atlantico meglio di quanto molti si aspettassero.

Ma la vera ragione del sollievo è che l’intero quadro sta stimolando un nuovo ottimismo riguardo a un’inflazione più bassa – e come ciò scoraggerà la Fed dall’aumentare nuovamente i tassi di interesse e, secondo almeno i mercati dei futures, li allenterà fino a 100 punti base. l’anno prossimo. .

I prezzi delle importazioni sono scesi dello 0,8% in ottobre, il calo maggiore in sette mesi in un contesto di ampio calo dei costi delle materie prime, aggravando la deflazione annuale dei prezzi delle importazioni fino al 2,0%, ha affermato il Dipartimento del Lavoro.

Anche se giovedì le azioni Walmart (WMT.N) sono scese di quasi l’8% segnalando che i consumatori sono più cauti verso le festività natalizie – nonostante profitti più alti e obiettivi più alti – la loro lettura complessiva dovrebbe soddisfare la Fed.

Il colosso della vendita al dettaglio ha affermato che gli acquirenti stanno diventando più “esigente e usano la loro discrezione” e stanno cercando gli sconti profondi che l’azienda prevede di offrire, soprattutto sui prodotti alimentari.

Il risultato netto nei mercati azionari è stato che l’S&P 500 ha registrato un altro piccolo guadagno giovedì e i futures azionari – sostenuti dal recente crollo dei tassi debitori – sono aumentati di nuovo prima del suono della campana oggi. L’indice VIX (.VIX) è nuovamente sceso.

Sebbene il dollaro (.DXY) stia subendo un colpo a causa del calo dei rendimenti dei titoli del Tesoro USA, il calo dei tassi di indebitamento sovrano si è riflesso in tutto il mondo, in Europa e persino in Giappone.

READ  G20: Le nazioni ricche faranno progressi su clima e vaccini? | Notizie di economia e commercio

Riflettendo un quadro di indebolimento della domanda altrove, i volumi delle vendite al dettaglio britanniche sono diminuiti inaspettatamente in ottobre poiché i consumatori stanchi sono rimasti a casa.

Anche i rendimenti e gli spread dei titoli di stato italiani sono scesi anche se gli investitori attendono una revisione del rating del credito sovrano italiano nel corso della giornata, anche se gli analisti vedono pochi rischi che Moody’s declassi il debito del paese allo status di spazzatura. L’indice italiano FTSE MIB (.FTMIB) è salito dello 0,7%.

Come spesso accade in questi giorni, i titoli cinesi hanno sottoperformato.

Venerdì le azioni di Alibaba a Hong Kong sono scese del 10% dopo aver abbandonato il piano di scorporare le sue attività nel cloud, citando i dubbi alimentati dalle restrizioni statunitensi sulle esportazioni di semiconduttori utilizzati nelle applicazioni di intelligenza artificiale verso la Cina.

Il calo, potenzialmente il più grande calo giornaliero in più di un anno, ha spazzato via circa 20 miliardi di dollari dal valore di mercato del colosso tecnologico cinese. Giovedì i titoli quotati negli Stati Uniti della società hanno chiuso in ribasso del 9%.

Il giorno successivo è relativamente tranquillo nel diario.

Anche se la retorica della Fed non è cambiata molto finora nonostante il recente flusso di dati, i mercati guarderanno un’altra serie di oratori principali presso la banca centrale nel corso della giornata.

I dati relativi alla costruzione di case di ottobre sono il pezzo forte dei dati, mentre molti attendono anche un aggiornamento delle stime del PIL in tempo reale della Fed di Atlanta, dopo una settimana così intensa di nuovi input.

READ  Onere sull'India per fare passi avanti come partner del G7: The Tribune India

Sviluppi chiave che dovrebbero fornire ulteriori indicazioni ai mercati statunitensi più tardi venerdì:

* I permessi di alloggio negli Stati Uniti iniziano a ottobre

*Parlano la presidente della Fed di Boston Susan Collins, la presidente della Fed di San Francisco Mary Daly, il presidente della Fed di Chicago Austin Goolsbee e il vicepresidente della Fed per la supervisione Michael Barr. Lo ha detto il vicegovernatore della Banca d’Inghilterra, Dave Ramsden

* Gli Stati Uniti ospitano a San Francisco l’incontro dei leader della Cooperazione economica Asia-Pacifico (APEC).

Richieste di disoccupazione e cassa integrazione programmata
Grafica Reuters
Saccheggiatore
Grafica Reuters

Scritto da Mike Dolan, montaggio di Nick Macfie mike.dolan@thomsonreuters.com. Twitter: @ReutersMike D

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Le opinioni espresse sono quelle dell’autore. Non riflettono le opinioni di Reuters News, che si impegna, in base ai Trust Principles, all’integrità, all’indipendenza e alla libertà da pregiudizi.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda