Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Shiffrin e Odermatt iniziano come candidati nell’intensa stagione sciistica

Sölden, Austria (AP) – La Coppa del Mondo di sci alpino ha prodotto tre diversi campioni nelle ultime tre stagioni, maschili e femminili.

Pochi si aspetterebbero che le serie consecutive continuino in questa stagione poiché i campioni in carica Marco Odermatt e Michaela Schiffrin sono ampiamente considerati ancora una volta i candidati principali.

La nuova stagione inizia sabato con la gara di slalom gigante femminile in Austria, seguita dalla gara maschile il giorno successivo.

Lontano dalle piste, lo sci probabilmente dovrà affrontare più cambiamenti nella sua seconda stagione sotto la guida del capo della FIS Johan Elias. Diversi comitati stanno lavorando a piani per il futuro, inclusa la centralizzazione dei diritti di marketing e di trasmissione.

Inoltre, i concorrenti guadagneranno più premi in denaro. Rispetto a molti altri sport, venerdì Elias ha detto che i pattinatori “guadagnano una frazione di quello che dovrebbero guadagnare”.

Uno dei cambiamenti visibili sotto Elias è l’apertura anticipata della tanto discussa stagione di velocità con l’aggiunta di una spettacolare rampa che inizia a Zermatt in Svizzera e termina a Cervinia in Italia.

Sarà una gara iconica, è eccezionale”, ha detto Eliash. “Ogni angolo di ripresa che vedrai mostrerà il Cervino sullo sfondo.”

Gli uomini dovrebbero gareggiare lì due volte il 29-30 ottobre e le donne una settimana dopo. Ma la mancanza di neve sul versante italiano ha messo in discussione gli eventi. Sabato è previsto un ultimo sopralluogo della gara maschile.

La pista Zermatt Cervinia è solo un’aggiunta al calendario. Un altro è il secondo turno del Nord America nella classifica maschile.

A parte le solite gare a Lake Louise e Beaver Creek a novembre e dicembre, il circuito tornerà a fine febbraio e inizio marzo per gli eventi Palisades Tahoe e Aspen, portando a otto il numero totale di gare maschili negli Stati Uniti.

READ  La squadra statunitense cade in Norvegia

Le donne visitano nuovamente Killington e Lake Louise a novembre e dicembre per le fermate 5 e 6 di quello che sembra essere un calendario fitto con 42 gare in 20 località; Gli uomini hanno un’altra gara.

Shiffrin e Udermatt hanno vinto le gare di apertura della stagione a Sölden l’anno scorso per prendere il comando della classifica generale.

Odermatt ha anche concluso la stagione vincendo la sua ultima gara – uno slalom gigante ai Mondiali di marzo – ma il pattinatore svizzero aveva già da tempo terminato il suo primo titolo assoluto dopo la sua stagione dominante.

“Il titolo assoluto è stato l’obiettivo più grande per me nelle gare di sci”, ha detto Odermatt. “Ho avuto la fortuna di finire la stagione con una vittoria, era importante avere quelle sensazioni sul podio”.

Odermatt ha chiuso con ben 467 punti di vantaggio su Alexander Amodt Kelde, ma lo specialista norvegese della velocità ha vinto i titoli delle discipline di discesa libera e il Super G. Keldi è stato il campione assoluto nel 2020. Il francese Alexis Bentorault ha vinto l’anno successivo.

Udermatt ha portato a casa un altro premio venerdì, essendo stato nominato Sciatore dell’anno per il 2022 in un voto dell’Associazione Internazionale dei Giornalisti di Sci.

Sul fronte femminile, il margine di vittoria è stato inferiore: Shiffrin ha guidato l’ex campionessa dell’anno Petra Velhova di 184 punti dopo aver rivendicato il suo quarto titolo nella settimana delle finali in Francia. Terza la campionessa italiana 2020 Federica Brignoni.

Shiffrin ha aggiunto cinque vittorie in gara portando la sua carriera a 74, otto in meno del record femminile della collega americana Lindsey Vonn e 12 in meno rispetto alla migliore svedese Ingemar Stenmark.

READ  Il documentario sul calcio 'Black and White Stripes: The Juventus Story', in anteprima al Paramount +

“È bello iniziare dopo un’intera estate lontana dalle corse per riavere quella mentalità da corsa”, ha detto Shiffrin.

Tuttavia, né l’americano né Odermatt vogliono dare molto peso alla gara di apertura del weekend.

“Se fai bene, è molto bello, puoi iniziare la stagione con un buon risultato e avere molta fiducia”, ha detto Udermatt. “Ma se non stai andando bene, hai ancora tempo per fare quei piccoli cambiamenti.”

___

Più sci su AP: https://apnews.com/hub/skiing e https://twitter.com/AP_Sports

___

Eric Willemsen su Twitter: https://twitter.com/eWilmedia