Dicembre 7, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

‘Serve un’Italia diversa’ – Teja Wu per gli assiri ai playoff dei Mondiali

L’Italia è già stata qui. E non è finita bene.

Quattro mesi dopo la vittoria a Euro 2020, la qualificazione per la Coppa del Mondo 0-0 dell’Italia in Irlanda del Nord lunedì ha aperto le porte alla Svizzera per chiudere la qualificazione automatica dal Gruppo C, spingendo l’Assiro in un posto playoff.

I campioni d’Europa non sono riusciti a qualificarsi per l’ultima Coppa del Mondo dopo aver perso i playoff di andata e ritorno contro la Svezia – la prima volta che non raggiungono la finale dal 1958.

Questa volta il metodo playoff è diverso, ma la paura persiste quando si tratta delle possibilità dell’Italia di arrivare in finale dalla porta di servizio.

Il titolo di martedì del quotidiano torinese Tuttosport, dopo il blocco in Irlanda del Nord, ha sottolineato che il Paese ha bisogno di un’Italia diversa, qualcosa che possa fare il suo lavoro, mentre Gazzetta Dello Sport ha detto che il “sogno continua”.

Come è successo?

Il nuovo sistema di playoff della Coppa del Mondo richiederebbe che due squadre raggiungano il Qatar: una tappa attraverso le semifinali e la finale.

Sebbene il capo allenatore Roberto Mancini fosse fermamente convinto che sarebbero arrivati ​​alla fase finale l’anno prossimo, c’era confusione sul motivo per cui non si erano qualificati automaticamente.

“Avremmo dovuto sigillare la qualificazione con almeno due partite di anticipo”, ha detto Mancini.

“Abbiamo avuto occasioni, non le abbiamo colte. Adesso dobbiamo stare con i piedi per terra perché abbiamo ancora una possibilità di qualificarci per il Mondiale”.

L’Italia ha pareggiato quattro delle ultime cinque qualificazioni ai Mondiali contro squadre sotto di loro nella classifica FIFA, dopo aver battuto l’Inghilterra ai rigori a Wembley a luglio per vincere il loro secondo Campionato Europeo.

READ  KKR si avvicina a $ 12 miliardi per rilevare privatamente Telecom Italia

Anche il loro inciampo nelle semifinali della finale della Nations League il mese scorso – l’Italia è stata spinta al punto di qualificarsi per l’automatico contro la Svizzera la scorsa settimana.

Tuttavia, un rigore sbagliato dall’ultimo gospad del centrocampista Jorgeinho è stato nuovamente inondato di ricordi dell’imbarazzo svedese mentre si qualificavano per la fase finale attraversando il confine svizzero.

“Dobbiamo ricaricare le batterie fisicamente e mentalmente e riscoprire la grinta e la gioia che abbiamo avuto negli euro nel nostro calcio”, ha detto il capitano Leonardo Bonucci.

“Abbiamo giocato a calcio con il piacere di farlo, non con la pressione di dimostrare qualcosa. Forse diventare il campione d’Europa avrebbe potuto cambiare qualcosa inconsapevolmente”.

Dopo la delusione contro la Svezia quattro anni fa, l’Assiria ha sicuramente cambiato le cose sotto Mancini per conquistare completamente la corona di Euro 2020.

Tuttavia, è molto difficile sostituire il loro cappuccio della Coppa del Mondo.

(Segnalazione di Peter Hall; montaggio di Srivastava Sridhar)