Maggio 18, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Proprietari americani nella Premier League inglese: club inglesi con investimenti dagli USA

L’investimento americano nei club della Premier League è comune, poiché esiste un gruppo di club della Premier League interamente o in parte di proprietà di un investitore o di una società statunitense.

A causa della crescita della Premier League, del suo pubblico globale e dei flussi di entrate TV, i club sono diventati più attraenti per i proprietari con sede negli Stati Uniti negli ultimi dieci anni.

Molti di questi investitori hanno riconosciuto l’opportunità di acquisire club con basi di fan entusiasti, marchi famosi e potenziale non sfruttato e di applicare le lezioni apprese dagli sport americani alle operazioni dei club.

Ecco uno sguardo agli americani che attualmente possiedono azioni nei club della Premier League.

Proprietari della Premier League americana

Arsenale

  • Proprietario/Investitore: Set sportivo Stan Kronk e Kronk
  • Anno di investimento: 2007

Kroenke ha investito per la prima volta nell’Arsenal nel 2007 e alla fine ha preso il pieno controllo del club nel 2018. È stato spesso criticato per la sua mancanza di contatto con i fan, ma il club ha ampiamente spazzato via negli ultimi anni artisti del calibro di Nicolas Pepe e Ben White. Tommaso Barty.

Aston Villa

  • Proprietario/Investitore: Wesley Eden
  • Anno di investimento: 2018

La villa in precedenza aveva un proprietario americano a Randy Lerner. Nel 2018, il gruppo NSWE, di proprietà del miliardario egiziano Nassef Sawiris e dell’americano Wesley Edens, è subentrato acquistando una partecipazione di controllo del 55% nel club. Il loro patrimonio netto totale è stimato a $ 9,9 miliardi.

Burnley

  • Proprietario/Investitore: ALK Capitale
  • Anno di investimento: 2020

Nel dicembre 2020, Velocity Sports Partners, il braccio di investimento sportivo della società di gestione statunitense ALK Capital, ha acquisito una partecipazione dell’84% nel club.

READ  "Spero che Hakan Calhanoglu sia più bravo all'Inter che al Milan"

Palazzo di cristallo

  • Proprietario/Investitore: Joshua Harris e David S. lampeggiatore
  • Anno di investimento: 2015

Steve Parish rimane presidente del consiglio di amministrazione del Crystal Palace, ma nel dicembre 2015 gli investitori americani Josh Harris e David Blitzer hanno acquistato una quota del 18% del club. Nell’agosto 2021, un altro investitore americano, John Textor, ha investito quasi 114,7 milioni di dollari nel club.

Leeds Unito

  • Proprietario/Investitore: 49ers.progetti
  • Anno di investimento: 2018

L’italiano Andrea Radrizzani è il proprietario di maggioranza del Leeds con una quota del 56%. Nel maggio 2018, 49ers Enterprises, il braccio di investimento della NFL San Francisco 49ers, è diventata un investitore di minoranza a Leeds. 49ers Enterprises è di proprietà di Denise DeBartolo York, Jed York e John York. Ci sono stati suggerimenti che la società statunitense potrebbe eventualmente completare un’acquisizione completa di Leeds.

ALTRO: L’accordo del Leeds United per i San Francisco 49ers

Liverpool

  • Proprietario/Investitore: John W. Henry e Tom Werner (Gruppo sportivo Fenway)
  • Anno di investimento: 2010

Nell’ottobre 2010, il Fenway Sports Group ha acquistato il Liverpool per 300 milioni di sterline (circa 393 milioni di dollari oggi). Il Liverpool ha ottenuto un grande successo negli ultimi anni, soprattutto dopo la nomina di Jurgen Klopp come allenatore, vincendo in particolare la Champions League nel 2019 e la Premier League inglese un anno dopo. Nel 2021, Forbes ha riferito che il Liverpool era la quinta squadra di calcio più preziosa al mondo.

Manchester United

  • Proprietario/Investitore: Famiglia di vetrai
  • Anno di investimento: 2005

Nel 2005 Malcolm Glazer ha acquistato una quota del 27,8% del Manchester United, ottenendo così una partecipazione di controllo in un’acquisizione che ha valutato il club a circa 800 milioni di sterline (equivalenti a circa 1 miliardo di dollari oggi). Con un sacco di soldi per l’acquisizione presi in prestito, lo United rimase con un debito di £ 540 milioni (circa $ 707,4 milioni oggi). Glazer è morto nel 2014 e la sua famiglia ha mantenuto la proprietà dello United. Molti tifosi dello United hanno spesso protestato contro la proprietà dei Glazers.

READ  Quali sono i nuovi sport alle Olimpiadi di Tokyo?
Tifosi del Manchester United, Old Trafford, proteste di Glazer

Squadra del West Ham United

  • Proprietario/Investitore: Alberto Smith
  • Anno di investimento: 2017

Il miliardario americano Albert Smith ha acquistato una quota del 10% nel West Ham nel settembre 2017. Ha acquistato l’ultima serie di azioni che erano di proprietà dell’ex proprietario del West Ham CB Holdings. David Sullivan possiede il 38,8% del West Ham, mentre David Gold possiede il 25,1%. Il miliardario ceco Daniel Kretinsky possiede il 27%.